alpadesa
  
Flash news:   Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino Riapertura scuole in Campania, il Tar ordina: Primaria in classe da domani Stufa a Gpl prende fuoco ad Atripalda, i Vigili del fuoco evitano il peggio Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, la Giunta Spagnuolo fissa gli impegni di spesa per i due progetti di riqualificazione e risanamento idrogeologico ad Atripalda Coronavirus, un nuovo contagiato ad Atripalda Il derby campano con la Cavese è dei lupi Biblioteca comunale ancora chiusa, “Idea Atripalda” incalza l’Amministrazione Spagnuolo Caccia ai contribuenti morosi di Imu, Tari e altre tasse comunali ad Atripalda

Telecontrollo, telesoccorso e monitoraggio continuo: le azioni del CSS/A6 per l’emergenza neve

Pubblicato in data: 8/2/2012 alle ore:19:25 • Categoria: Attualità, Cronaca

nevicata-chiesa-del-carmineProseguono gli interventi posti in essere dal Consorzio dei Servizi Sociali A6 in occasione della straordinaria ondata di maltempo che ha colpito il nostro territorio. Già dal giorno 2 febbraio si è allertato il servizio sociale professionale che, pur nella difficoltà talvolta di raggiungere la propria sede comunale, ha provveduto a mantenere contatti con le famiglie e i cittadini seguiti regolarmente dal servizio. Particolarmente potenziata invece l’attività del telesoccorso che da anni viene garantito sui 29 comuni dell’ambito A6 ad oltre 200 persone che vivono sole e in luoghi isolati. Negli ultimi giorni dalla centrale operativa sono aumentate le telefonate di telecontrollo verso gli utenti in carico. Per la gravità della situazione legata alle attuali condizioni atmosferiche il Consorzio A6 ha richiesto, in via eccezionale e temporanea, di ampliare il servizio di telecontrollo anche per tutti gli anziani in assistenza domiciliare. Pertanto risultano circa 400 casi di anziani soli e coppie di anziani monitorati ogni giorno per raccogliere eventuali richieste di intervento. Non sono mancate nelle scorse ore segnalazioni ricevute dai cittadini che il Consorzio ha provveduto a trasmettere ai rispettivi amministratori comunali relativamente al bisogno in  particolare di pulizia delle strade e degli accessi delle abitazioni. Il Consorzio A6 ha inoltre attivato uno specifico di pronto intervento sociale – emergenza neve spese sostenute per l’acquisto di materiali e beni di prima necessità a favore di famiglie particolarmente bisognose.  “Riteniamo di dover dare il nostro contributo – dichiara il presidente del cda, Salvatore Carratùin questo momento di particolare disagio per i nostri cittadini sperando che questa fase emergenziale sia superata quanto prima”. “L’attenzione maggiore – conferma il direttore del Consorzio A6, Carmine De Blasio, che personalmente coordina gli interventi -, è rivolta alle famiglie con bambini che vivono in zone periferiche e agli anziani che vivono soli. Abbiamo predisposto una serie di aiuti e sostegni materiali attraverso le amministrazioni locali ma soprattutto una rete di comunicazione che risulta fondamentale in momenti di disagio come questi soprattutto per i soggetti più fragili in quanto contribuisce a limitare la sensazione di isolamento”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *