alpadesa
  
Flash news:   Incendio a Pianodardine, Sinistra Italiana Atripalda: “altra ferita per il nostro ambiente” Avellino ko in casa col Bisceglie Amarezza di Gioso Tirone alla presentazione del libro sul decennale del “Torneo Calcistico Stracittadino di Atripalda”. Foto Us Avellino, formalizzato l’accordo con Evangelista Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi

Elezioni Amministrative, Luigi de Magistris in campo per lanciare la ricandidatura del sindaco Laurenzano

Pubblicato in data: 18/2/2012 alle ore:01:58 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

de-magistrisLuigi de Magistris in campo per lanciare la ricandidatura del sindaco uscente Aldo Laurenzano. Il primo cittadino di Napoli, sabato prossimo 25 febbraio, ore 17, arriverà in città per partecipare ad un convegno presso la sala consiliare del Comune di Atripalda sul tema “Civismo e crisi dei partiti politici”.
Una riflessione voluta a pochi mesi dalle Amministrative di primavera e che prende spunto dal rapporto annuale su «Gli italiani e lo Stato» che ha evidenziato come per il 48% degli intervistati una democrazia può funzionare anche senza partiti. Alla tavola rotonda oltre al sindaco del capoluogo campano, Luigi de Magistris, quello di Atripalda, Aldo Laurenzano, quello di Avellino, Giuseppe Galasso e di Mercogliano, Massimiliano Carullo.
Il punto di partenza della discussione sarà proprio il concetto che la democrazia è impensabile senza i partiti, ma che per i promotori dell’incontro è il momento di mettere a punto dei correttivi che garantiscano il suo funzionamento e la sua legittimazione: uno di questi correttivi è senza ombra di dubbio, anche nella rivoluzione arancione napoletana, l’associazionismo civico che si concretizza, al momento delle elezioni, nella formazione di una lista civica.
I primi cittadini si confronteranno perciò sulla profonda frattura che oggi è in atto tra cittadini e politica. Un deficit di rappresentanza dei partiti che ha allargato le istanze di coinvolgimento dei cittadini. E proprio nel momento in cui i partiti non sono più in grado di garantire il governo per il popolo, si è rafforzata, a Napoli come a Milano, la domanda di governo del popolo. Questa spinta si è concretizzata, negli ultimi anni, in una crescita della partecipazione, nella nascita di nuovi movimenti, in una riscoperta della democrazia diretta. E proprio la presenza di de Magistris potrebbe segnare il via libera all’organizzazione di una lista civica, sul modello di quella presentata a Napoli, per consentire a Laurenzano di scendere in campo per la corsa al secondo mandato visto anche la profonda frattura interna al Pd provinciale e cittadino. Una resa dei conti nel Pd che stenta ad arrivare: tuti gli attori locali del Pd sono in attesa di un pronunciamento della segreteria provinciale che stenta ad arrivare sulla spaccatura in atto in città tra alcuni consiglieri che hanno preso le distanze dal primo cittadino, rassegnando le dimissioni da assessori e consiglieri comunali in linea con quanto deciso dalla sezione guidata da Federico Alvino, ed altri, che non si sono dimessi, continuando a sostenere il sindaco in Giunta ed in Consiglio comunale. Uno strappo che appare non facile ormai da ricucire. E mentre il Pd di Alvino promuove incontri con altre forze politiche e propone le primarie di coalizione per la scelta del candidato sindaco, arriva la contromossa di Laurenzano di chiamare de Magistris per confrontarsi sull’ipotesi di una lista civica che veda il sostegno dei consiglieri e partiti che gli sono rimasti vicino in questi mesi.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

6 risposte a “Elezioni Amministrative, Luigi de Magistris in campo per lanciare la ricandidatura del sindaco Laurenzano”

  1. Antonio ha detto:

    ma pensasse a napoli costui ! gli ricordo che la sua immondizia (città di napoli) la porta altrove ! è se viene ad atripalda parlasse della differenziata che fanno napoli !!!!!! DE MAGISTRIS STAI A CASA TUA CHE NE TIENI TANTI DI PROBLEMI !LASCIA PERDERE LE SPONSORIZZAZIONI DI GENTE CHE PARLA IL LORO FARE ! MA QUESTI CREDONO CHE LA POPOLAZIONE ABBIA L’ANELLO AL NASO ? liste civiche , punto.

  2. pala e pico ha detto:

    Nunn’aggio capito. Ma si candida demagistris pure ad Atripalda? Che fa? viene a sponsorizzare Alduccio per il cambiamento? Scommettiamo che se glielo spiegano bene quello non viene proprio? De Magistris ci voleva, ma don Sabino!!!!!!!!!!!!!!! Ve lo ricordate? poche parole pesate e se ci voleva pure qualche schiaffone!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ummaronnamia! Laurenzano per il cambiamento!!!!!!!!!!! ci mancava sulo questo.

  3. vercingetorige ha detto:

    Laurenzano sta a cambiamento come Giggione sta a Heavy Metal

  4. Cantautore ha detto:

    come è bello a si fa ruossi ca vocca e lati.stativi a casa.

  5. guernica ha detto:

    non capisco perchè chiamare degli sponsor ….meglio spiegare cosa è stato fatto e cosa non è stato fatto durante questi anni…e poi sfruttare la popolarità di un sindaco come de magistris ha qualcosa di ridicolo anzi serve a fare paragoni perdenti per l’amministrazione laurenzano..ma chi l’ha chiamato de magistris…la de simone? se de magistris si informasse bene di sicuro non verrebbe

  6. geppetto ha detto:

    De Magistris è comicamente inadeguato a fare il Sindaco. Laurenzano, invece, è tragicamente incapace,
    Insieme sono un bel quadretto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *