alpadesa
  
Flash news:   Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto

Anagrafe canina, ecco l’ordinanza comunale

Pubblicato in data: 24/2/2012 alle ore:14:22 • Categoria: Comune

anagrafe-caninaIDENTIFICAZIONE E REGISTRAZIONE DEI CANI

I l  S i n d a c o
Vista la legge 14 agosto 1991, nr. 281, concernente “Legge quadro in materia di animali d’affezione e prevenzione del randagismo”;
Vista la Legge Regionale 24 novembre 2001, nr. 16 per la tutela degli animali d’affezione e prevenzione del randagismo, che istituisce presso i Servizi Veterinari delle A.A.U.S.S.L.L., competenti per territorio, l’Anagrafe Canina;
Vista l’ordinanza contingibile e urgente 6 agosto 2008 concernente “Misure per l’identificazione e la registrazione della popolazione canina” del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 20 agosto 2008;
Visto il Regolamento di Polizia Veterinaria approvato con D.P.R. 8 febbraio
1954, nr. 320 e successive modificazioni;
Visto lo Statuto Comunale;
Visto il Testo Unico degli Enti Locali approvato con D. lgs 18 agosto 2000, nr. 267 e successive modificazioni;
                                                  R E N D E N O T O
che il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, con il
provvedimento sopra richiamato, entrato in vigore il 20 agosto 2008, ha previsto l’obbligo per i proprietari e i detentori di cani di provvedere:
1. nel secondo mese di vita, all’identificazione e alla registrazione mediante l’applicazione del microchip elettronico;
2. per i cani di età superiore ai due mesi l’adempimento è obbligatorio entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore dell’Ordinanza di cui sopra (20 agosto 2008).
                                                       P R E C I S A
che l’applicazione del microchip elettronico deve essere effettuata dai Veterinari pubblici competenti per territorio, o da Veterinari liberi professionisti abilitati ad accedere all’anagrafe canina regionale e che, contestualmente all’applicazione del microchip, i Veterinari devono effettuare la registrazione all’anagrafe canina dei soggetti identificati;che il certificato di iscrizione in anagrafe canina deve accompagnare il cane in tutti i trasferimenti di proprietà;
che è vietata la vendita di cuccioli di età inferiore ai due mesi e dei cani non
identificati e registrati in conformità alla stessa Ordinanza 6 agosto 2008 del
Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali;
                                                       D I S P O N E
che i proprietari e detentori di cani provvedano, ai sensi della citata ordinanza 6 agosto 2008 del Ministero del Lavoro, della Salute e Politiche Sociali ed in conformità alla legge nr. 281 del 14 agosto 1991 e della L.R. nr. 16 del 24 novembre 2001:
· nel secondo mese di vita dei cani alla loro identificazione e registrazione;
· entro il 28.04.2012 alla identificazione e registrazione dei cani che alla data dell’Ordinanza 6 agosto 2008 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, avessero età superiore ai due mesi di vita;
                                                     R I C O R D A
· che per i controlli di prevenzione del randagismo la competenza è del Corpo di Polizia Municipale;
· che per chiunque omette di iscrivere il proprio cane all’anagrafe canina si
applicheranno le sanzioni previste dall’art. 5, comma 2 e/o 3 della Legge nr.
281/91.
Dalla Residenza Municipale, lì 24.02.2012

I L S I N D A C O
F.to Dott. Aldo Laurenzano

ISTRUZIONI  DOVE RECARSI
1. ASL di Avellino – Unità Operativa Veterinaria c/o Distretto Sanitario di
Atripalda (AV), via Manfredi dal lunedì al giovedì, dalle ore 9.00 alle ore
12.00 – Tel. e Fax 0825-293230;
2. Servizio Veterinario Azienda ASL – Avellino, via Legniti – P.S.I. –
Monteforte Irpino (AV).
Responsabile Unità Operativa Veterinaria – Struttura Semplice “Lotta al
randagismo” Dott. S. Andreottola – Dott. D. Addonizio. Tel. 0825/754945-35 Fax
0825/754933

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Verso il voto, il sindaco Laurenzano assente per protesta al convegno avellinese su Abellinum

Il Sindaco Aldo Laurenzano e i candidati della lista Patto Civico per Atripalda non parteciperanno all'incontro di questo pomeriggio, organizzato Read more

Verso il voto, la lista del sindaco Laurenzano indignata con la Soprintendenza per Abellinum

Il simbolo della lista Patto civico per Atripalda fino a domani sarà affiancato dal logo degli “Indignados americani”. Una decisione Read more

Laurenzano lancia la campagna elettorale della lista “Patto civico per Atripalda”. Fotoservizio

Nessuna promessa, ma solo rispetto per chi soffre, senza approfittarne. E’ partita con queste parole del primo cittadino di Atripalda, Read more

Inammissibilità ricorso al Tar, Laurenzano soddisfatto: «Sono stato sempre tranquillo, ora competizione più democratica e pluralistica»

Il Tar di Salerno ha dichiarato oggi inammissibile il ricorso presentato dall'Api-Alleanza per l'Italia contro la lista "Patto civico per Atripalda" che candida Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *