alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori

Un buon Avellino conquista un punto a Carpi. La gara finisce a reti inviolate. Bucaro: “Bravi tutti”

Pubblicato in data: 25/2/2012 alle ore:22:13 • Categoria: Avellino Calcio

avellino-carpiL’Avellino dopo la lunga sosta forzata dovuta alla neve torna in campo al Giglio. I lupi di mister Giovanni Bucaro, affrontano allo stadio Giglio il Carpi terza forza del campionato. Una gara difficile per i biancoverdi che contro gli emiliani aprono un ciclo importante, che li vedrà poi contrapposti a Monza, Pro Vercelli, Ternana e Benevento. Cinque partite fondamentali per i lupi, un poverissimo che potrebbe permettere di cambiare volto all’intera stagione, aprendo nuovi scenari diversi dalla salvezza. Il tecnico siciliano per questa importante gara contro i ragazzi di mister Notaristefano è privo di pedine importanti come Millesi squalificato e Herrera fermo ai box per infortunio. Due assenze non di poco conto. Considerando che il panamense in particolar modo era in un autentico momento di grazia. In settimana c’è stato anche il forfait di Massimo, nuovamente fermo ai box per una ricaduta. Così come Lasagna vittima di un attacco febbrile. Assenze che pesano anche tra le fila dei padroni di casa. Bocalon, Cioffi, Concas, Lorusso e Di Gaudio.
Bucaro schiera un Avellino giovane, una formazione con cinque under. Izzo all’esordio assoluto con la maglia dei lupi, mentre in avanti spazio a Manuel Ricci. Canonico 4-3-3 per i biancoverdi con Fumagalli in porta, difesa a quattro con Zappacosta e Pezzella sugli esterni ed il duo Izzo-Cadinale in mezzo. Il giovane ex Triestina rileva Puleo al centro della difesa. A centrocampo trio composto da Malaccari-D’Angelo e Arcuri. In avanti invece, Ricci e De Angelis affiancano Zigoni. Tra i padroni di casa gioca fin dal primo minuto Boniperti, desiderio dei bianco verdi sia nel mercato estivo che in quello di riparazione. Per la prima volta anche i non tesserati al seguito della squadra irpina. E i circa 200 supporter biancoverdi fanno sentire la loro voce in questa importante trasferta.
PRIMO TEMPO- 2’ Tiro di Memushaj di sinistro, sfera alta sopra la traversa. Il Carpi attacca senza creare pericoli. E’ l’Avellino a far venire i brividi ai padroni di casa qualche minuto dopo. Manuel Ricci serve D’Angelo che entra in area e calcia verso Mandrelli che si oppone in angolo. I biancorossi provano a colpire in contropiede, mentre i lupi hanno mano le retini del gioco. E al 19’ vanno nuovamente alla conclusione con D’Angelo. 21’ azione manovrata dell’Avellino con De Angelis-Zigoni, quest’ultimo serve D’Angelo. Tiro deviato in angolo. 30’ i biancoverdi sono padroni del campo e vanno vicinissimi alla rete del vantaggio con un diagonale di Zigoni, i tiro del bomber sfiora il montante. Il bomber ci prova nuovamente qualche minuto dopo, nonostante il tallonamento di un difensore. Mandrelli risponde presente. Il centravanti irpino protesta per una trattenuta. E’ un Avellino che sta letteralmente mettendo sotto il più quotato avversario emiliano. Buona la prova di Izzo vero baluardo difensivo e di Manuel Ricci in attacco.
SECONDO TEMPO – Il Carpi come nella prima frazione cerca subito di rendersi pericolo, Ferretti ci prova di sinistro la palla finisce sull’esterno della rete. 3’ Fumagalli si oppone con un grandissimo intervento su Boniperti, sventando il pericolo in angolo. E’ questo il primo vero brivido per i lupi. Ma l’estremo difensore biancoverde salva in maniera elastica. 19’ st punizione di De Angelis, dal dischetto Cardinale di testa, pallone che finisce di poco sopra la traversa. 20’ Memushaj a tu per tu con Fumagalli prova a mettere il pallone nell’angolo. Ma il numero uno biancoverde salva nuovamente con la mano di richiamo. Il numero uno bergamasco conferma di essere, un elemento importante della squadra irpina. Poco prima della mezz’ora mister Bucaro si gioca la carta Thiam, inserendo il senegalese al posto di uno spento De Angelis. Maggiore forza fisica per i lupi, che possono contare così sull’eroe della gara di andata in questo scorcio finale di incontro. Alla mezz’ora si rivede anche De Gol che sostituisce l’infortunato Pezzella. 44’ è Pasciuti ad andare al tiro, pallone che va lentamente sul fondo. Mister Bucaro richiama in panca uno stanco Manuel Ricci e inserisce Zammuto. Dopo sei minuti di recupero la gara termina con il risultato di 0-0. L’Avellino ottiene un altro importante punto in chiave salvezza e gli applausi dei propri tifosi. Una prestazione di certo importante, contro la terza forza del campionato. Una squadra che merita sicuramente di essere applaudita per quello che sta facendo. Domenica scontro diretto con il Monza, prima della gara di recupero contro la Pro Vercelli. In sala stampa Giovanni Bucaro è contento della prova offerta dai suoi ragazzi, il tecnico irpino è soddisfatto della prestazione dell’undici biancoverde contro il Carpi terza forza del campionato. Un punto quello ottenuto con i biancorossi importante e giunto al termine di una prestazione a dir poco perfetta. Una gara quella dei lupi, in cui è mancato solamente il gol. “Sono veramente contento di come si sono comportati in campo i ragazzi- dichiara l’allenatore siciliano – Mi è piaciuto l’atteggiamento del gruppo, l’approccio ad una gara molto delicata. Nei primi minuti il Carpi ha provato ad impensierirci, ma siamo stati bravi a prendere le giuste contromisure. Siamo stati molto bravi a tenere botta, quando c’era da soffrire. Devo dire che quando c’è stato da mettere una pezza, Fumagalli si è comportato in maniera straordinaria”.

In merito all’ottima prestazione offerta da Izzo e Manuel Ricci nell’arco del match: “ Non ci hanno messo molto ad integrarsi nel gruppo, devono solo migliorare sotto l’aspetto della condizione perché non giocavano una gara ufficiale da diverso tempo. Soprattutto Izzo. Devo sottolineare che questo ragazzo nonostante fosse solo un novantadue, ha dimostrato una grandissima personalità contro quello che è il migliore attacco del campionato”.

Carpi (4-4-2): Mandrelli; Laurini, De Paola, Terigi, Poli; Pasciuti, Sogus(17′ st Perrulli), Mamushaj, Boniperti; Eusepi, Ferretti(45′ st Kabine).
A disp: Bastianoni, Donnarumma, Scialpi, Lollini, Perini. All:Notaristefano
Avellino (4-3-3): Fumagalli; Zappacosta, Cardinale, Izzo, Pezzella(30′ st De Gol); D’Angelo, Malaccari, Arcuri; M. Ricci(44′ st Zammuto), Zigoni, De Angelis (26′ st Thiam)
A disp: Fortunato, Puleo, Renato Ricci, Capua. All: Bucaro.
ARBITRO: Giovani di Grosseto.
Guardalinee: Sgheiz e Pignone.
AMMONITI: Pasciuti (Ca), Sogus(Ca),Boniperti(Ca), Arcuri(Av), Pezzella(Av)
NOTE: spettatori 1200 circa. Angoli: 7-5 per l’Avellino. Recupero: 1′ pt e 6′ st

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Ripresa degli allenamenti per Panatteri e Meola. Fermi Licciardi e Ricci

Dopo la bella vittoria ottenuta a Pomezia è ripresa questo pomeriggio allo stadio Partenio la preparazione dell'Avellino in vista della Read more

L’Avellino riprende la marcia con una doppietta di Zigoni. Battuto il Viareggio 2 a 0

Grazie ad una doppietta del bomber Zigoni l’Avellino piega il Viareggio (2-0) e si rimette in marcia verso la zona Read more

Avellino, torna in gruppo Zammuto. Cardinale: “Mancano ancora 10 punti per la salvezza”

Seduta pomeridiana per l’Avellino a Torrette di Mercogliano. Ha ripreso ad allenarsi, seppure a ritmo ridotto, Millesi, che ha svolto Read more

L’Avellino cade a Foligno. Biancoverdi sconfitti per 1 a 0. Bucaro “Pensiamo a salvarci”

L'Avellino esce sconfitto da Foligno. Basta un goal agli uomini di Pagliari per piegare i lupi apparsi lontana parente della Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *