alpadesa
  
Flash news:   Cadono calcinacci ad Alvanite, le accuse dell’ex assessore Ulderico Pacia: “non è stato fatto nulla per il quartiere, i lavori per la sostituzione e riparazione delle grondaie furono appaltati nel 2017 e mai partiti” Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio»

Emergenza neve, Prc accusa: “Residenti di Alvanite abbandonati dal Comune”

Pubblicato in data: 26/2/2012 alle ore:22:00 • Categoria: Cronaca, Politica, Prc

traversa-alvaniteNell’accogliere senza esito, le segnalazioni di diversi cittadini di Atripalda condanniamo con forza e determinazione l’inefficacia dell’Amministrazione Comunale riguardo al disastroso stato d’incuria in cui sono costretti a vivere i residenti di Contrada Alvanite che, oltre a subire incancrenire e quotidiane difficoltà, oggi soffrono l’ennesima umiliazione perché totalmente abbandonati dopo le recenti e straordinarie precipitazioni nevose“. E’ quanto sostengono Tony Della Pia, segretario provinciale Prc-Fds e Antonello Alviggi del Circolo di Atripalda.
Infatti, nonostante il sufficiente periodo trascorso dalla fine dell’emergenza, ad oggi, nessuno ha operato per mettere in sicurezza le arterie di collegamento eliminando gli arbusti ad alto fusto, danneggiati dal carico della neve, e negligentemente depositati lungo i cigli della principale strada d’accesso. Evidentemente tale situazione determina condizioni d’estrema pericolosità per la circolazione pedonale e veicolare. Segnaliamo inoltre che il bellissimo parco “Sessa”, vittima di notevoli danni, ad oggi non è stato ancora oggetto di un’attenta opera di ripristino. Per quanto sopra esposto – concludono Della Pia e Alviggi – sollecitiamo il Sindaco, gli uffici competenti e l’assessore al ramo a provvedere celermente, in caso contrario ci vedremo costretti ad informare le autorità competenti“.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Così non va – Biblioteca Comunale riaperta solo dopo un mese mentre la villa resta ancora offlimits

Biblioteca comunale chiusa per oltre un mese a causa dell'emergenza neve. Lunedì scorso la riapertura dopo le numerose lamentele di Read more

Emergenza neve: ancora ritardi negli interventi, la denuncia di Fli

A distanza di alcune settimane dalla fine dell'emergenza neve, sono tanti i pericoli che persistono nella nostra città. Infatti il Read more

Il sondaggio/Emergenza neve, i lettori di AtripaldaNews bocciano l’operato del Comune

Il Comune non ha saputo reagire tempestivamente all'emergenza neve. E' quanto pensano i lettori di Atripalda News rispondendo al sondaggio lanciato Read more

Emergenza neve, ripulito parco Acacie: domani torna il mercato del giovedì

Quasi ultimati i lavori di rimozione della neve in Parco delle Acacie (foto) e contrada San Lorenzo, in previsione del mercato Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Emergenza neve, Prc accusa: “Residenti di Alvanite abbandonati dal Comune””

  1. pino ha detto:

    dopo quasi un mese siamo ancora in emergenza, la villa comunale e di conseguenza la biblioteca sono ancora chiuse. Gli studenti in periodo di esame sono senza un luogo dove poter studiare, Atripalda sempre più a fondo con questa amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *