alpadesa
  
domenica 22 settembre 2019
Flash news:   Amministrazione sotto attacco, il sindaco replica duramente: «L’ex assessore Landi non sa di cosa parla ma è arrivato il momento di replicare a queste continue provocazioni. Noi la giunta della concretezza. Parla di mancato incoraggiamento al libero pensiero ma poi querela le testate locali» Festeggiamenti San Sabino: stasera PFM in concerto in piazza Umberto, domani processione del Patrono Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO

Violenza sulle donne, domani mattina l’incontro “…nemmeno con un fiore” al CSS/A6 di Atripalda

Pubblicato in data: 7/3/2012 alle ore:13:30 • Categoria: Attualità, SocialeStampa Articolo

consorzio-servizi-sociali-a6Il fenomeno della violenza sulle donne continua ad essere una realtà spesso sommersa anche sul nostro territorio. Forme ed espressioni nuove della discriminazione di genere impongono una attenzione e una vigilanza costante e appropriata. Convinti di ciò, a partire dalla data simbolica dell’8 marzo, il Consorzio dei Servizi sociali A6 di Atripalda intende avviare una mirata campagna di sensibilizzazione volta a diffondere una serie di messaggi e di spunti riflessivi riguardo la problematica. Domani 8 marzo alle ore 10.00, presso la sede del Consorzio in via Belli 4 ad Atripalda, il presidente del Cda, Salvatore Antonio Carratu’ e il direttore del Consorzio, Carmine De Blasio, incontreranno gli organi di informazione per illustrare i dettagli della campagna di sensibilizzazione e di ascolto. Le immagini scelte per la campagna “…nemmeno con un fiore!” rimandano all’iniziativa a carattere nazionale “Riconosci la violenza” che il Consorzio A6 ha voluto adottare e proporre nel materiale divulgativo e pubblicitario che sarà distribuito e pubblicato nei prossimi giorni in tutti i 29 comuni dell’ambito A6. Si tratterà tuttavia di una campagna aperta anche dal punto di vista della sua durata e dei suoi contenuti in quanto ci si vuole affidare particolarmente ai suggerimenti e ai contributi che le associazioni operanti sul territorio, le istituzioni religiose, sociali, culturali vorranno assicurare nelle prossime settimane. Intanto come spunto iniziale il Consorzio A6 ha voluto proporre un momento di confronto sul tema della violenza e delle sue diverse forme presso gli istituti scolastici. Domani 8 marzo si comincerà dal Liceo classico “D.Pascucci” di Pietradefusi che confermando un forte sinergia collaborativa con il Consorzio A6 ha accolto subito l’invito a proporre agli studenti la visione di “Amore Nero”, il cortometraggio scritto e diretto da Raoul Bova. La campagna “…nemmeno con un fiore” avrà naturalmente anche il suo indirizzo su facebook.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *