alpadesa
  
domenica 09 agosto 2020
Flash news:   Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi” Riparazioni alla centrale idrica di Cassano Irpino: 102 comuni senza acqua da domani

Così non va – Biblioteca Comunale riaperta solo dopo un mese mentre la villa resta ancora offlimits

Pubblicato in data: 14/3/2012 alle ore:15:18 • Categoria: Così non va

biblioteca1Biblioteca comunale chiusa per oltre un mese a causa dell’emergenza neve. Lunedì scorso la riapertura dopo le numerose lamentele di studenti e cittadini per i ritardi con cui si è proceduto a rendere fruibile l’edificio di piazza Sparavigna. La Villa comunale invece è ancora off limits a causa dei molti alberi caduti per il peso delle neve.
Nei gironi scorsi hanno preso il via gli interventi di taglio dei rami caduti per poter permettere agli atripaldesi di rientrare in possesso dell’area a verde cittadina, soprattutto in vista dell’arrivo della belle giornate primaverili.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
La Villa Comunale intitolata alla memoria di Don Giuseppe Diana

La Giunta Comunale ha deliberato in data 12 agosto 2014, su proposta dell’Associazione “Clan Orizzonti, Gruppo Scout Atripalda I”, la Read more

Questa sera spettacolo di danze nell’anfiteatro della villa comunale con “Dance with Me”

Quest'anno l'obiettivo dello spettacolo sarà far scoprire tutti i generi di danza che esistono al mondo. Le ballerine hanno preparato Read more

Sere d’estate 2012, stasera nella villa comunale proiezione del film “Benvenuti al Nord”

Stasera, nell'ambito della rassegna sere d'estate 2012, ultimo appuntamento con il cinema nell'anfiteatro della Villa Comunale. Alle 20:30 sarà proiettato il Read more

Sere d’ Estate 2012, domani cabaret in villa comunale con Piero Pepe

Domani, sabato 4 agosto alle ore 20.30, nell'Anfiteatro della Villa Comunale di Atripalda, nell' ambito della manifestazione "Sere d' Estate Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Così non va – Biblioteca Comunale riaperta solo dopo un mese mentre la villa resta ancora offlimits”

  1. ferdinando ha detto:

    SOLO LA VILLA??VEDETE CHE LA VILLETTA DI PIAZZA ALPINI D’ORTA E PIENA DI RAMI TAGLIATI DA GIORNI E MAI PORTATI VIA, POI CI SONO ANCORA RAMI ROTTI E APPESI..PER NON PARLARE DELLA VILLETTA IN VIA ALDO MORO, DOVE ALL’INTERNO A PARTE I RAMI ROTTI E ALBERI SPEZZATI CHE DALLA NEVE SONO ANCORA LI, MA CE UN BEL PIENO DI CARTE CARTONI, SCATOLE VARIE DEI VARI COMMERCIANTI CHE SI TROVANO IN ZONA A FAR BELLA MOSTRA DI LORO, FATEVI NO GIRO E QUALCHE FOTO FA PURE BENE

  2. filippo ha detto:

    questo è uno dei tanti motivi per ricordarsi di ” rivotare” tutti coloro che amministrandoci bene si ripresentano alle prossime elezioni!

  3. ferdinando ha detto:

    Certo filippo ci ricorderemo sicuramente di questi amministratori, specialmente alla zona di contrada santissimo e dintorni, dove per anni ci hanno rifilato un mercato, che ci ha invaso finanche gli androni delle scale, e se non era per le tante ma tante denunce fatte ai carabinieri, che poi sfociarono nell’arrivo dei NAS che provvedettero a sospendere il mercato in particolare per la scarsa igiene sti signori ci avrebbero fatto diventare una cosa provvisoria quale era il mercato in quella zona ,in attesa dell’esecuzione dei lavori della nuova piazza, poi lo stesso sarebbe stato riportato alla vecchia sede cioe in piazza, questo lo hanno detto all’epoca i signori PACIA, DI PIETRO, IL VECCHIO SINDACO REGA, e qualche altro che adesso mi sfugge, la provvisorieta’ e’ durata anni e anni diventanto definitiva, ora qualcuno vedi il sindaco si vanta di aver spostato il mercato al parco delle acacie, ma chi ?? lo ha spostato lui?? o la disposizione dei NAS??? quindi alle prossime votazione fuori tutti partiti e politicanti di maggioranza e opposizione, se non ci saranno liste civiche ripulite da simili personaggi, i cittadini seri onesti non andranno al voto caro filippo.
    un saluto a tutti e alla redazione che ci ospita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *