alpadesa
  
Flash news:   Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità di Atripalda, parla il sindaco Spagnuolo: «L’iniziativa è a favore dei più bisognosi e si farà utilizzando solo pochi locali. Ringrazio la Fondazione. Come Comune assicureremo attività di controllo e monitoraggio» Giorgia Casaburi e Pasquale Piscitelli vice campioni italiani 2019 di Taekwondo L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato

Sidigas, con Milano primi verdetti. L’under 14 primeggia ancora

Pubblicato in data: 17/3/2012 alle ore:07:59 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

under-14 pallavooPenultima gara casalinga della regular season per i biancoverdi del volley che domenica ospitano la Che Banca! Milano. In palio ci saranno tre punti pesantissimi per obiettivi molto diversi. Lorenzoni ed i suoi sono a caccia del terzultimo posto che vale i play out, i lombardi vogliono difendere il settimo posto che dà la garanzia di giocare i play off partendo dai quarti di finale. Dopo la sconfitta casalinga contro Sora per 3-0 in settimana è arrivato il cambio in panchina per gli ospiti, via Moretti è stato promosso primo allenatore il secondo Fumagalli. Una scossa che nelle intenzioni dovrà ridare grinta ai meneghini. La stessa scossa che dovrà muovere le gesta degli atripaldesi, chiamati a risalire la graduatoria ad ogni costo, a prescindere da come finiranno le gare delle dirette concorrenti alla salvezza: il Club Italia, matematicamente ancora in corsa per l’undicesima posizione, ospita il fanalino di coda Cantù (che insegue Atripalda a -4).

Reggio Emilia (18), in vantaggio di un punto sui biancoverdi, ospita la Cicchetti Isernia (29) che invece vuol consolidare la posizione play out e che per questo in settimana ha esonerato mister Giannini affidando la panchina a Fant. Pericolosi intrecci che non dovranno interessare la Sidigas. Le uniche vere chance di salvezza Atripalda le ha nelle sue mani. Tornato Nemeth dall’Ungheria domenica potrebbe anche figurare in panchina ma i tempi dell’effettivo recupero saranno valutati con oculatezza nel corso della prossima settimana dallo staff medico.
A dirigere l’incontro tra Atripalda e Milano la federazione ha designato la coppia arbitrale composta da Canessa (Ba) e Zingaro (Fg). Fischio d’inizio ore 18.00.
Infine, ancora grandi sorrisi per il settore giovanile. Questa volta la ribalta è per agli under 14 allenati da Mister Gianfranco De Palma che chiudono la prima fase del girone provinciale al primo posto, a punteggio pieno, e senza aver mai perso un set. Dopo il successo nei campionati regionali under 13 ottenuto nelle ultime due stagioni, il gruppo si affaccia nella nuova categoria e fa ben sperare per il prosieguo del cammino provinciale e regionale. Mister De Palma conferma ancora una volta la sua straordinaria capacità di lavorare con i giovanissimi. Giovanissimi che sognano la serie A che Bruno e soci sono chiamati a conservare strappando punti con Milano.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *