alpadesa
  
domenica 25 agosto 2019
Flash news:   Nozze Valentino-De Vinco, auguri Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Campagna Abbonamenti 2018/19: Uniti Si Vince Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale”

Smarrita cagnolina incinta, l’sos dell’Aipa: “Aiutateci a ritrovarla”

Pubblicato in data: 2/4/2012 alle ore:14:21 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

lady cane smarrito aipaSmarrita cagnolina bianca simile ad un maremmano (foto). L’sos arriva dai volontari dell’Aipa. “Da più di un mese in piazza Umberto ad Atripalda si era stabilita Lady, una cagnolina incinta, molto simile alla razza maremmana, di cui ci stavamo prendendo cura – dice la volontaria -. Purtroppo da lunedì scorso non riusciamo più a trovarla. Aiutateci a trovarla, probabilmente avrà già dato alla luce i cuccioli, siamo molto preoccupate“.

lady cane smarrito aipalady cane smarrito aipa

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *