alpadesa
  
Flash news:   Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto L’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Salsano condannato in primo grado dal Tribunale di Avellino Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole”

Grande affluenza per la XVI edizione Via Crucis segnata da un doppio passaggio di testimone: il giovane Rino Giovino nel ruolo di Gesù e Lello Labate alla guida della Pro Loco. Guarda le Foto e lo Speciale Video

Pubblicato in data: 7/4/2012 alle ore:15:25 • Categoria: Attualità, Cultura, Video intervisteStampa Articolo

xvi via crucis

Grande affluenza alla XVI della Via Crucis che si è svolta tra la Chiesa Madre di Sant’Ippolisto e Rampa San Pasquale passando per piazza Umberto I. La rappresentazione ha visto come protagonista Pellegrino Giovino nelle vesti di Gesù, al suo primo anno, che ha sostituito suo padre Enrico. Nel ruolo di Pilato invece l’attore irpino Salvatore Mazza. Presenti anche come partecipanti il sindaco di Atripalda, Aldo Laurenzano, e quello di Mercogliano, Massimiliano Carullo, nel ruolo di apostoli. A partecipare un gran numero di persone che come ogni hanno seguito la rappresentazione. Orgoglioso del figlio Enrico Giovino che gli ha lasciato il testimone: “E’ stato veramente tranquillo, ero più agitato io di lui, ma ho visto che dettava bene i tempi.” Una tradizione quella che si rinnova quello della famiglia Giovino che si succedono sempre con fede e passione nel ruolo di Gesù. A fine rappresentazione il neo presidente della Pro Loco Lello Labate è apparso visibilmente emozionato per l’evento.

[flv width=”250″ height=”200″ image=”https://www.atripaldanews.it/video/via crucis 6 aprile 2012.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/via crucis 6 aprile 2012.flv[/flv]

xvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucisxvi via crucis
xvi via crucis

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Grande affluenza per la XVI edizione Via Crucis segnata da un doppio passaggio di testimone: il giovane Rino Giovino nel ruolo di Gesù e Lello Labate alla guida della Pro Loco. Guarda le Foto e lo Speciale Video”

  1. Tina ha detto:

    complimenti ancora una volta siete riusciti a commuoverci, bravo Rino

  2. Roberta ha detto:

    Complimenti a tutti gli attori e partecipanti alla Va Crucis che ci permettono di assistere ogni anno a questo magnifico spettacolo, fiore all’occhiello della nostra cittadina. Un grande in bocca a Lello per la nuova presidenza.

  3. Bix ha detto:

    Non ho seguito la via crucis, ma sono contento che questa tradizione si rinnovi negli anni perchè è importante mantenere le radici mentre ci si proietta nel futuro! Bravi Bravi Bravi e AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI.

  4. Antonello ha detto:

    Complimenti a Rino!molto bravo!ANTONELLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *