alpadesa
  
domenica 25 agosto 2019
Flash news:   Nozze Valentino-De Vinco, auguri Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Campagna Abbonamenti 2018/19: Uniti Si Vince Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale”

Inammissibilità ricorso al Tar, Laurenzano soddisfatto: «Sono stato sempre tranquillo, ora competizione più democratica e pluralistica»

Pubblicato in data: 11/4/2012 alle ore:19:40 • Categoria: Politica, Lista "Patto Civico per Atripalda"Stampa Articolo

laurenzano1Il Tar di Salerno ha dichiarato oggi inammissibile il ricorso presentato dall’Api-Alleanza per l’Italia contro la lista “Patto civico per Atripalda” che candida a sindaco il primo cittadino uscente Aldo Laurenzano, che resta quindi in corsa nella competizione elettorale. «Accolgo con viva soddisfazione la decisione del Tar di Salerno. Per la verità, sono sempre stato molto tranquillo rispetto al ricorso presentato dall’Api. Mi auguro che questa decisione possa restituire “serenità” a quanti ci davano esclusi dalla competizione elettorale atripaldese. Gli atripaldesi potranno scegliere anche la nostra lista e i nostri candidati che amano la città in cui vivono, in una competizione che sarà sicuramente più democratica e pluralistica» commenta così il primo cittadino Aldo Laurenzano.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 3,67 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

9 risposte a “Inammissibilità ricorso al Tar, Laurenzano soddisfatto: «Sono stato sempre tranquillo, ora competizione più democratica e pluralistica»”

  1. errico ha detto:

    Purtroppo è vero che per quanto Laurenzano non sapesse fare il sindaco è l’unico pulito tra i tre…

  2. Pensiero ha detto:

    Per fortuna, la gente apprezzerà la sua trasparenza ed onestà!

  3. al buio ha detto:

    vai aldo.

  4. Franco ha detto:

    Vai Aldo, ATRIPALDA è con TE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Ramona ha detto:

    era meglio se bocciavano la lista, avresti evitato il tonfo elettorale….ed uscivi di scena per mano ‘e legge e non pe mano ‘a gente….

  6. natalino ha detto:

    non ci stava sfizio vincere queste elezioni senza “competizione “.

  7. Tranquillo???? ha detto:

    Tranquillo? Io non ci giurerei…il ricorso è stato bocciato solo perché dichiarato inammissibile: In pratica hanno sbagliato a presentarlo, ma ciò non toglie che è possibile ripresentare il ricorso (all’esito delle elezioni, come prevede la legge – art. 129 comma 2 D.L. 104/2010) e chiedere che la lista sia esclusa.
    Quindi direi che c’è poco da essere “tranquilli”…

  8. GIANNI ha detto:

    come si può votarti ancora… Il paese è alla deriva!…. e non vorrei dirlo… ma durante la tua leglislatura è accaduto di tutto. Frutto del caso o della mala sorte?

    Io sono superstizioso. NESSUN VOTO PER LAURENZANO.

  9. ritirati ha detto:

    SEI STATO IL PEGGIOR SINDACO DELLA STORIA DI ATRIPALDA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *