alpadesa
  
domenica 20 ottobre 2019
Flash news:   Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e vigili per Palazzo Parulli. FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto

Amministrative 2012, nuovo atto intimidatorio: trovata lettera minatoria nella cassetta postale del sindaco Laurenzano

Pubblicato in data: 12/4/2012 alle ore:15:49 • Categoria: Politica, Lista "Patto Civico per Atripalda"Stampa Articolo

laurenzano-confernza-stampa«Attento a ciò che fai, potresti ridurti così» è la lettera intimidatoria inviata al sindaco Aldo Laurenzano.  Il primo cittadino, la scorsa settimana, nel giorno prima della presentazione delle liste, ha ritrovato nella buca della posta della propria abitazione, in piazza Tempio Maggiore, una busta gialla ed un foglio anonimo riportante un messaggio intimidatorio piuttosto sgrammaticato. Nella busta era contenuta della cenere. Il sindaco, che in quel momento si trovava con uno dei figli, ha subito denunciato l’episodio ai Carabinieri per avviare le indagini.
Minacce di morte che si aggiungono a quelle rivolte all’esponente politico, Flavio Pascarosa, candidato nella lista “Uniti per Atripalda”.
In merito alla notizia Laurenzano non ha voluto rilasciare alcun tipo di commento per evitare che inutili polemiche e facili strumentalizzazioni potrebbero rendere ancora di più incandescente il clima della campagna elettorale. Laurenzano confida comunque nell’operato delle forze dell’ordine al fine di fare chiarezza sull’episodio.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

14 risposte a “Amministrative 2012, nuovo atto intimidatorio: trovata lettera minatoria nella cassetta postale del sindaco Laurenzano”

  1. livio ha detto:

    Da cittadino atripaldese non me ne ero mai accorto che Atripalda fosse finita davvero così in basso!
    Piena solidarietà a Laurenzano

  2. Pensiero ha detto:

    Forza! avanti per la tua strada in onestà e trasparenza!

  3. Esodati ha detto:

    Tutti mò stanno ascenno sti mariuncielli o meglio si piscitielli e cannuccia ca minacciano a gente. Ma ogni giorno na novità?

  4. MAURO ha detto:

    Sono atti criminali di teste matte mandate chissà da chi di cui bisogna preoccuparsi per la sicurezza sociale con atti forti e decisi delle forze dell’ordine. Sincera solidarietà a Laurenzano senza se e senza ma.

  5. ops ha detto:

    ci meravigliamo? il degrado è ovunque, dovremmo cominciare ad accettare e a reagire allo stato delle cose che esprimono, se ancora non fosse chiaro, un imbarbarimento del tessuto sociale e dei rapporti che lo sostengono, la cultura non riesce a svolgere il suo ruolo di compensazione e la politica non sembra interessarsi realmente di ciò che accade nella società. I politici, i candidati, pensano al puc e a come spendere e spendersi nei 4 anni di consiliatura. sono comitati d’affari, alcuni pure pericolosi, che si affrontano , o fanno perfino finta, in fondo chi ci rassicura che i giochi non siano già fatti e quindi adesso stiamo solo assistendo ad una farsa, l’ennesima di questa pagina triste della recente storia atripaldese. Auguriamoci davvero trasparenza e correttezza quali baluardi su cui poggiare un lumicino per Atripalda…..non spegnere la luce!!!

  6. e chi ci crede ha detto:

    non ci credo. pubblicità o gesto di disperazione.

  7. giovanni giannitti ha detto:

    non risiedo ad atripalda pero’ ci sono nato. ancora non ho capito se essere orgoglioso oppure me ne devo fare una colpa. ricevere una lettera cosi minacciosa e proprio una vergogna e da persone di basso livello e di gente che non ha valore nella societa’. io mi vergogno di queste cose, povero paese mio come ti sei ridotto. a lei dottore laurenzano va il mio supporto, si faccia sentire. non consideri quei 4 teppisti, se potessi lei avrebbe il voto della mia famiglia voi il vostro dovere l’avete fatto anche se per qualcuno non bastava. come le dissi una volta si tenga gli amici lontani e i nemici molto vicini
    giovanni giannitti

  8. spregiudicato ha detto:

    non immaginavo che questo signore fosse pronto a tutto pur di restare sulla poltrona di primo cittadino. Il pericoloso è lui e dietro quell’aspetto “simpatico” si nasconde una volpe.

  9. CIAO CIAO BAMBINA... ha detto:

    SINDACO TI VOGLIAMO BENE, HAI LA NOSTRA PIENA SOLIDARIETA’: TUTTI SANNO CHE SIETE UOMO DI DIO

  10. natalino ha detto:

    e’ inutile !! potete fare tutte le combine di questo mondo !! le elezioni le vincera paolo spagnuolo !!! la gente e’ stanca di persone buone a nulla !!!!

  11. Jammin ha detto:

    laurenzàààààààààààààààà co ste lacreme e coccodrillo!!!

  12. giovanni giannitti ha detto:

    a natalino, perche non provi tu vedo che a fare casino sei buono e ricordati che c’e’ un proverbio che dice: chi lascia la via vecchia per quella nuova sa guello che lascia non quello che trova. gianni

  13. Nappo Carmela ha detto:

    Ciao mi è molto di spiaciuto quello che è sucesso a dottore Laurenzano queste cose non si devono spero che il dottore abbia fatto la denuncia contro ignioti ciao saluto il dottore Larenzano con tanto affetto non si scoragggi per quello che è sucesso ok la gente non sempre buona ciao

  14. Caos ha detto:

    mmmmmmmmmmmmmmmmmm verità o fantasia???????????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *