alpadesa
  
Flash news:   Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto L’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Salsano condannato in primo grado dal Tribunale di Avellino Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza Domani mattina apre il nuovo parcheggio di via Scandone Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole”

Il Pd cittadino chiede l’espulsione di Laurenzano e De Vinco, richiesta inviata alla sede provinciale e regionale. Alvino: “E’ arrivato il momento di fare chiarezza”

Pubblicato in data: 19/4/2012 alle ore:13:22 • Categoria: Politica, Lista "Patto Civico per Atripalda", Lista "Uniti per Atripalda", Partito DemocraticoStampa Articolo

documento-esplusione-pdIl Partito Democratico cittadino chiede l’espulsione di Aldo Laurenzano e Maurizio De Vinco. La campagna elettorale si accende contro il primo cittadino uscente e il candidato della lista “Patto civico per Atripalda” in competizione con la compagine sostenuta dal Pd locale “Uniti per Atripalda“.
E’ arrivato finalmente il momento di fare chiarezza – spiega il segretario del circolo cittadino Federico Alvinoprima di divulgare la notizia abbiamo aspettato che la documentazione arrivasse agli uffici di competenza. Un atto automatico come recita lo Statuto. Ora si dovrà capire la segreteria di via Tagliamento da che parte sta, occorre chiarire perché sono stato anche sollecitato dai candidati stessi“. Un clima teso quello che si registra all’indomani dell’invio, in data 16 aprile, alla Commissione provinciale di garanzia della richiesta di espulsione dei due candidati tesserati Pd, cosa che secondo il circolo di piazza Garibaldi genererebbe confusione per l’elettorato chiamato alle urne il 6 e 7 maggio.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

31 risposte a “Il Pd cittadino chiede l’espulsione di Laurenzano e De Vinco, richiesta inviata alla sede provinciale e regionale. Alvino: “E’ arrivato il momento di fare chiarezza””

  1. Delusion ha detto:

    Volete fare di tutto per sconfiggerli, ma a parer mio è quasi impossibile!!

  2. giorgio ha detto:

    Avete dimenticato la De Simone?
    pare che manchi un pò di coerenza nel PD Atripaldese.
    Si giocano solo le carte sicure, quelle con le quali sono sicuri di vincere.
    Dimenticando che l’onorevole ha gestito la linea politica di questi 2 signori

  3. messi ha detto:

    Sono i Sig.ri Laurenzano e De Vinco, che dovrebbero chiedere le Vs dimissioni, avete fatto un accordo con Fli e Psi…con l’Udc ci può stare.
    Una sola parola VERGOGNA

  4. Franco ha detto:

    UNA DOMANDA AL PD, MI SORGE SPONTANEA.
    SE LE ALTRE DUE LISTE (QUELLA DI TROISI E QUELLA DI ADAMO) SI SAREBBERO PRESENTATE, AVRESTE CHIESTO LE DIMISSIONI ANCHE DI TROISI, ADAMO, MONTUORI, PALLADINO, FOSCHI, GUERRIERO ECC.
    SARESTE RIMASTI QUATTRO GATTI?????

  5. Scostumato ha detto:

    Signor Alvino è sicuro di fare la mossa giusta al momento giusto? Il povero PD è ovunque tranne che nella sezione elettore. Sono un PD non più votante perchè è contrario alla gestione del partito e ai dualismi di soggetti che da molto hanno fatto il loro tempo. VIVA LA POLITICA CHE NON C’E’ PIU’.

  6. SANDRO ha detto:

    vergognatevi quante storie venduti lo siete pure voi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  7. Fabio ha detto:

    è GIUSTO CHE LE PERSONE PERBENE NON STIANO IN MEZZO A VOI, NON CAPISCO ANCORA COSA ASPETTANO A BRUCIARE QUELLA TESSERA.

  8. al buio ha detto:

    credo che fra una 30 di giorni andra’ via alvino !

  9. ghinoditacco ha detto:

    E’ bravo il segretario Alvino. Perchè si tace sui quei compagni che oggi partecipano ad una lista da far girare nella tomba i veri comunisti?’ Ho la vaga impressione che queste cartucce sono scariche. Trova un’altra Boutade per denigrare. Questa è un boomerang per Voi signori. Certamente io, e come me tanti altri, non vi voteremo turandoci il naso.

  10. ghinoditacco ha detto:

    Dimenticavo una cosa. SIETE STATI CAPACI DI DISTRUGGERE UN PARTITO, E CON ESSO LA STORIA DI TANTE NOBILI PERSONE.!!!

  11. Giacomo ha detto:

    ai “bravi” commentatori, mentre il PD di Atripalda, lavora per una città migliore.
    voi perdete tempo faziosamente a criticare, lo vostre critiche
    erano ben accette se erano costruttive

  12. DUX MEA LUX ha detto:

    Se in tempi non lontani avessero chiesto ad Alvino di andare a Predappio il compagno avrebbe risposto no, oggi direbbe sì. Come pure per gli esponenti di Fli di andare in Russia e poi si finisce che si va anche a Nusco da San Ciriaco.
    Ha ragione Andreotti il potere logora chi non cè l’ha.
    Laurenzano e De Vinco un’altra storia

  13. ops ha detto:

    @Giacomo…….le critiche si accettano a prescindere….ma a cosa lavora il PD? Spiegacelo meglio? IL PD è la rovina di Atripalda, è dimostrabile scientificamente. Quelli come te non renderanno mai la città migliore, perchè ancora non avete capito cosa siete e dove state andando. MA lo vedi quello che il tuo partito sta combinando anche a livello nazionale: pareggio in bilancio, articolo 18, oggi i tagli alle esenzioni per i disoccupati…..devo continuare, o forse non sai nemmeno di cosa sto parlando?….e vuoi fare la politica……..e pur di mangiare sulle sorti della città vi alleate con fascisti e scudocrociati………la città è migliore senza di voi, e senza di voi la lista di Spagnuolo avrebbe fatto una figura migliore, ma voi , ovunque apparite, siete la sottrazione di valore, l’immoralità della coscienza politica…..avete governato voi con Laurenzano ed ora lo volete come unico responsabile, ma gli atripaldesi sanno…..prima vi impegnerete a togliere di mezzo le mele marce, prima potrete riproporvi come un partito capace di fare qualcosa di buono e nell’interesse generale……NON AVETE NEPPURE PIU’ LA DIGNITA’……..
    ops

  14. ops ha detto:

    gli iscritti e i simpatizzanti del PD, la gente vera e appassionata, quella che vive il disagio di una paese in crisi, di una nazione in crisi, non dovrebbe permettere che persone dettino legge all’interno di un partito dal passato glorioso e che ha saputo fare tanto per il proprio paese…..che ritorni l’orgoglio di un tempo, di quando ci si indignava solo all’odore di certe nefandezze…..l’accordo con FLI è qualcosa di ingiustificabile forse addirittura più della lista di MOSCHELLA l’artista!!!!!

  15. ops ha detto:

    il piagnucoloso documento di richiesta di espulsione è ridicolo, vogliono il repulisti dopo che 5 anni fa Alvino lanciava festante in aria il suo Sindaco fresco vincitore a capo di una coalizione di Centrosinistra……ma il regolamento nazionale non vieta l’alleanza coi fascisti?….no forse no, quello lo diceva il regolamento del PCI…..un’altra cosa…….ALVINO DIMETTITI (dimettetelo!!!!!) O DEL PD NON RESTERANNO CHE RESIDUI DI OSSA………
    ops

  16. lino ha detto:

    per adesso laurenzano e de vinco consegneranno le tessere del pd !!! troisi montuori e gli altri lasciateli in pace !!! posati e tessere perche avete fatto la cosa piu’ ingiustificabile possibile allearvi con il pdl !!!!

  17. osservatore ha detto:

    bravo giacomo! sempre con te…..chiedete l’espulsione di voi tutti anzi fate meglio sciogliete il grande partito democristiano (leggi pd) ah già ma alvino è democristiano …ma che avete fatto in tutti questi anni? ora lo volete chiedere a laurenzano almeno lui è una persona onesta

  18. Mi son rotto... ha detto:

    Consta personalmente, e non solo a me, che il candidato nella lista del PDL, cons. De Vinco nel richiedere i voti mostra la tessera del PD rivendicandone l’appartenenza, asserendo che la sua scelta è avvenuta in accordo con la dirigenza provinciale di tale partito. Il richiamo allo Statuto lo trovo un provvedimento preso in ritardo e in tutti i casi non è parto della fantasia dei componenti del circolo territoriale. I commenti sono puerili e in alcuni casi di una stupidità unica. Non sono un iscritto al Pd e tantomeno lo voterò, ma conosco e rispetto una regola: se volessi contribuire a dettare le regole di qualsiasi partito dovrei assolvere due condizioni, iscrivermi e votarlo.

  19. Cittadino Atripaldese ha detto:

    Vottaaaaaaaaaalli foreeeee !!!

  20. TESSERATO PD ha detto:

    ALVINO SEI SEMPLICEMENTE RIDICOLO,

  21. Siete la rovina di questo PAESE ha detto:

    Il PD è la rovina di questo paese … Alvino e company dovrebbero espellere prima voi ….! MEGLIO MOLTO MEGLIO LAURENZANO !

  22. Nappo Carmela ha detto:

    Ciao mi dispiace che il dottore Laurenzano è Maurizio De Vinco sono fuori dal pd be che dire spero che andrano da qualche altra parte ok ciao

  23. Giacomo ha detto:

    all’osservatore, sei nervosetto!!, entra nel merito di quello che uno dice, e non parlare a vanvera.

  24. Giacomo ha detto:

    per ops, lei di scentifico non ha nemmeno l’ombra, si arrampica agli specchi,
    visto che lei è molto loquace, ci illustri dettagliatamente le “grandi strategie politiche” della lista che sostente.

  25. Biancolino ha detto:

    tesserato PD, un tesserato non parla così

  26. ops ha detto:

    @ Giacomì fatti forza………. e rispondi tu nel merito, perchè ci vuole fegato a farlo….e nun t’arraggià……. lotta per le tue idee, ma non vendere la tua anima per un pugno di grano……l’Atripalda migliore di cui parli forse è un tuo miraggio, ma il PD non ha le capacità di costruirla……… o sei tu quell’Atripalda migliore?……..sono loquace? ti piace….beh allora invece di sentenziare impegnati anche tu a superare la stupida strategia delle mezze frasette inserite qua e là e dicci qualcosa di vero, concreto, raccontaci un sogno, una prospettiva, raccontaci del tuo PD alleato di De Mita e Fini…raccontaci di questo, di cosa è diventato il tuo partito : antioperaio, antigiovani, antifamiglie, antifuturo, probanche, protagli, prolicenziamenti, proappecorianmento……..se non ci pensavano Draghi e BCE quando lo facevate fuori a Berlusconi? ah già, ora avete formato il Cartello ABC…… quante ne sapiti!!!!!!

  27. Errico ha detto:

    Che dire…. forse mi hanno convinto, voterò Laurenzano perchè con questa operazione i candidati della lista Laurenzano sono quasi tutti senza tessera politica, e di questi tempi meglio così!

  28. ops ha detto:

    @ Giacomo, seriamente, non è che uno deve scrivere per forza , inserirsi in discussioni che non si riesce poi a sostenere per mancanza di argomenti e preparazione, quindi potresti pure desistere, non ne hai la stoffa purtroppo…..sei tu che ti arrampichi sugli specchi, o forse ti costringono a farlo, manipolati come siete da un sistema che vi umilia e vi tiene lontani dalla realtà, altrimenti non potresti mai pensare, e purtroppo lo pensi, che il PD sia il meglio per Atripalda e l’Italia. ahimè, penso, che il giorno in cui aprirai gli occhi sarà già troppo tardi….. non puoi vestire i panni del bacchettatore, del sapientone, del difensore, perchè ogni tua fasulla (necessariamente) argomentazione genererebbe una replica inconfutabile a cui poi tu non sapresti rispondere se non con frasettine stupide come quelle di cui sopra….. sto aspettando un’analisi , finalmente TUA, sulla situazione che i tuoi occhi vedono……fino ad allora i tuoi commenti saranno solo da bypassare….perchè vuoti….riempi la tua aria di pensieri nuovi, liberi, spezza le catene che ti costringono in un mondo di omologazione e automatica autocensura , se il pensiero non è allineato col pensiero dominante del megapartitoimperialecosmico PD……..
    ops

  29. ops ha detto:

    @ Errico……. una finezza :D

  30. Annibale ha detto:

    Alvino ha fatto bene. Un gruppo dirigente si rispetta non lo si denigra rivendicando i propri personalismi. Piuttosto Laurenzano spieghi chi era che voleva mettere le mani sulla città e faccia capire perchè? Spieghi in cosa consisteva il conflitto di interesse di Alvino (io ancora devo capire che voleva dire)? Spieghi che le casse del comune non sono in pareggio, ma in passivo visto che il centro servizi sta ancora là!
    Io credo che Laurenzano tutte queste risposte non le abbia e che la sua alleanza col Pdl sia solo (l’ennesimo) goffo tentativo di mantenersi a galla. Confido nella saggezza degli elettori, saggezza che non viene espressa da questi commentucci ridicoli. Nei partiti esistono le maggioranze e le minoranze sancite dai congressi. Diffidate da chi pensa che un partito possa essere una cosa personale.
    Ma vi ricordate quando De Vinco si candidò alle provinciali insieme ad un’altra lista diversa da quella del Pd? Oggi come allora De Vinco aveva la tessera in tasca… ma un partito che permette tutto questo che dignità ha? E quindi oggi il Pd ha fatto un altro passo per sgombrare il campo dalle ambiguità, un processo iniziato con l’insediamento del gruppo Pd in consiglio comunale.
    Pensate, riflettete sulle cose invece di sparare cose a vanvera… leggo di Tony Troisi… Tony Troisi non è più del Pd da più di un anno! Come si fa ad espellere un non iscritto? Ma perché non vi informate prima di parlare?

  31. Picchio ha detto:

    Tra defezioni e richieste di espulsioni siete rimasti in 5 così è più facile decidere per far “rinascere” il PD. Sono un “vecchio” PD molto disorientato. Di chi è la SEDE? Di chi è il SIMBOLO? …… Sembra un gioco deficiente per bambini intelligenti. Giacomo, se non azzeri, cosa vuoi costruire? Si deve fare come i negozi che cambiano oggetti di vendita. TUTTI FUORI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *