alpadesa
  
sabato 19 ottobre 2019
Flash news:   Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto Mister Eziolino Capuano si presenta: «Sogno la Serie B con i lupi»

Fiera di Venticano, tutto pronto: taglio del nastro domani

Pubblicato in data: 20/4/2012 alle ore:20:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

fiera-di-venticanoTutto pronto a Venticano per un appuntamento che si rinnova da più di trent’anni. Prenderà il via domani la 35 esima Fiera di Venticano che si concluderà il 26 aprile. Una area di oltre 25 mila metri quadri ospiterà trecento espositori in arrivo da tutta Italia. La scelta, per chi decide di visitare la fiera, è molto ampia. Si va dai prodotti dedicati all’artigianato a quelli per la casa, senza dimenticare l’abbigliamento, e poi il settore dedicato alle energie rinnovabili, al mondo della sposa e del gusto, senza dimenticare gli infissi. Il lavoro dunque è intenso per i membri della Pro Loco di Venticano, che da mesi si stanno dedicando con passione all’allestimento degli stand. Francesco Battaglia, responsabile del settore infissi, sottolinea che è quasi tutto pronto.
«Siamo oramai alle battute finali – spiega Battaglia – e sono sicuro che anche quest’anno la Fiera si riconfermerà come una delle più importanti ed autorevoli di tutto il Mezzogiorno. Non rappresenta infatti solo una importante occasione commerciale ed una vetrina per chi vi partecipa, ma dà anche la possibilità, a chi viene a visitarla, di ampliare le proprie scelte, di trovare prodotti particolari e unici».
Più di centomila i visitatori l’anno scorso, l’obiettivo della Pro Loco è di riconfermare il trend ed anche di migliorarlo. Per questo la Fiera non sarà solo dedicata alla vendita, ma anche alla riflessione sui temi di attualità. Due le tavole rotonde previste. Si comincia domenica prossima con un confronto dedicato al futuro di Irisbus ed Fma, al quale parteciperanno politici, sindacati e i rappresentati rsu delle due aziende.
Si prosegue mercoledì con una discussione dedicata al turismo in Irpinia.
E per la prima volta nel quartiere fieristico, nel rispetto dell’ambiente, sarà applicata la raccolta differenziata. Tutti i rifiuti saranno riciclati attraverso la divisione in appositi contenitori. In più in tutta l’area sarà possibile collegarsi a internet tramite wi fi.
La fiera sarà aperta dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 21. Tre euro il costo del biglietto. Tre i main sponsor dell’evento: la Bcc Banca di Credito Cooperativo, l’Asi e l’Università Telematica “Giustino Fortunato”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *