alpadesa
  
sabato 19 ottobre 2019
Flash news:   Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto Pena ridotta in Appello per l’ex assessore comunale Scuole cittadine a rischio, dopo gli avvisi di garanzia non chiuderanno l’”Adamo” e la “Masi”. Il sindaco oggi relaziona al Consiglio d’Istituto straordinario: «Assolutamente nessun rischio chiusura, non c’è elemento nuovo che possa portare a qualcosa di diverso» Al via la stesura del libro sulla XI Edizione del “Torneo Calcistico Stracittadino” del 2011 Scandone sconfitta nel derby casalingo con la Virtus Salerno. Foto Mister Eziolino Capuano si presenta: «Sogno la Serie B con i lupi»

Sessantunenne atripaldese investita, Carabinieri fermano pirata della strada

Pubblicato in data: 28/4/2012 alle ore:16:10 • Categoria: CronacaStampa Articolo

ambulanzaDonna investita in piazza Kennedy ad Avellino nel pomeriggio di ieri: pirata della strada scappa senza prestare soccorso. L’uomo, 56enne di origine napoletana ma residente ad Atripalda, è stato identificato e deferito in stato di libertà per omissione di soccorso dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Avellino al termine di una mirata attività d’indagine. La donna 61 anni, C. M. appartenente ad una nota famiglia atripaldese, è stata trasportata all’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino e sottoposta alle cure dei medici che l’hanno giudicata guaribile con una prognosi di 20 giorni. I militari dell’Arma sono risaliti all’uomo anche grazie alle informazioni rese e al numero di targa preso dai testimoni oculari dell’evento e così accertato che l’uomo aveva investito la donna urtando contro di lei con la parte anteriore sinistra del veicolo e omettendo poi di fermarsi a prestarle soccorso ma anzi fuggendo e facendo perdere le proprie tracce.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *