alpadesa
  
Flash news:   Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere”

Verso il voto, Concetta Boccella (Patto civico per Atripalda): “Attingere ai fondi europei per realizzare progetti senza gravare sulle casse comunali”

Pubblicato in data: 30/4/2012 alle ore:18:08 • Categoria: Lista "Patto Civico per Atripalda", Politica

concetta-boccellaAttingere ai fondi europei con competenza per realizzare progetti senza gravare sulle casse comunali“. Questo l’obiettivo di Concetta Boccella, candidata nella lista Patto Civico per Atripalda al fianco di Aldo Laurenzano. 41 anni, avvocato, Boccella dichiara di aver condiviso da subito il progetto del candidato sindaco: «Ho deciso di affiancare il dottor Laurenzano perché è un atripaldese da generazioni e in questi anni di amministrazione gli interessi del suo paese sono sempre stati al primo posto. Anche se solo contro tutti, non ha mai lasciato né Atripalda né gli atripaldesi. Da subito ho condiviso il suo pensiero ed il suo progetto tecnico – amministrativo, che è quello di stare vicino ai piccoli e grandi problemi della gente. E per farlo ha scelto di avere accanto persone estranee alla politica, come me, ma dotate di tanto entusiasmo e voglia di fare. In questi giorni sono molte le persone che mi chiedono cosa potrei fare per Atripalda, ma non è semplice rispondere, soprattutto in questi periodi di competizione elettorale dove è facile intercettare i bisogni e le aspettative della gente solo per carpirne la preferenza e poi lasciarla allo sbando con irrisolti problemi o esigenze. Cercherò perciò di essere concreta, così come, del resto, ha già fatto lo stesso Sindaco Laurenzano. I programmi devono giocoforza fare i conti non le risorse economiche disponibili, che allo stato sono poche ed esigue. Per demagogia si potrebbe promettere tutto a tutti, salvo poi fare i conti con la incalzante recessione, ma soprattutto con le casse esangui dell’Ente. C’è quindi bisogno di risorse economiche per non gravare ulteriormente sul bilancio comunale. E mi riferisco ai fondi europei che sistematicamente, nel corso dell’anno, si rendono disponibili. Sembra tutto facile, come ha già detto qualcuno, ma l’affermazione è tutt’altro che condivisibile. Per poter usufruire di questi fondi europei è infatti necessaria competenza e tempestività nella conoscenza dei progetti disponibili. Il discorso è complesso: esistono fondi a gestione diretta e indiretta; per i primi l’ente ha un ruolo da protagonista nell’utilizzo della risorsa europea, necessitando solo della perfetta rispondenza del progetto alla politica economica o sociale individuata dall’Unione Europea. Per i secondi l’Ente agisce e, nella eventualità, percepisce i fondi solo per il tramite dello Stato, ovvero della legge statale che di volta in volta rende disponibili i fondi U.E. solo per settori, se non addirittura per regioni. Individuato il soggetto dotato di competenza e preparazione – ha concluso – , il prezzo da pagare alla professionalità di quest’ultimo, sarebbe abbondantemente compensato tramite l’apporto certo di risorse economiche le quali finanzierebbero progetti di sviluppo sociale così garantendo una risorsa economica all’Ente“.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Tommaso Mazzocca (Patto Civico per Atripalda) ringrazia i propri elettori e augura buon lavoro al neo sindaco Spagnuolo

"Dopo un'esaltante campagna elettorale, tante persone mi hanno, per l'ennesima volta, onorato del proprio sostegno e della propria fiducia. Il mio percorso Read more

Maurizio De Vinco: “Ringrazio quanti mi hanno sostenuto, il mio impegno proseguirà con le mie idee politiche. Auguri al nuovo sindaco e al consiglio comunale”

"Ringrazio quanti mi hanno votato e sostenuto in questa campagna elettorale, auguro buon lavoro al nuovo sindaco Paolo Spagnuolo e Read more

La lista “Patto civico per Atripalda” presenta denuncia cautelativa ai Carabinieri. Oggi si vota fino alle 15, seggi presidiati dalle forze dell’ordine. Foto

Dopo la bagarre di ieri sera la lista "Patto civico per Atripalda" ha presentato in tarda serata denuncia cautelativa al Read more

Verso il voto, comizio di chiusura della lista “Patto civico per Atripalda”. L’intervento di Laurenzano

"Buona fortuna lo dico a voi elettori perché il futuro di Atripalda è nelle vostre mani. Fate in modo che la Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Verso il voto, Concetta Boccella (Patto civico per Atripalda): “Attingere ai fondi europei per realizzare progetti senza gravare sulle casse comunali””

  1. Nappo Carmela ha detto:

    Ciao io non mai visto questa ragazza qui Atripalda, bhe sara’ nuova ok ciao auguri ok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *