- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Verso il voto, il capolista Luca Sarno (Alleanza per Atripalda): “Voglio essere al servizio del cittadino”

sarno-luca1Luca Sarno (Alleanza per Atripalda), “Sarò un consigliere comunale al servizio del cittadino per assicurare trasparenza e accessibilità a tutti, perché i servizi che il comune è chiamato ad assolvere per la collettività, siano un diritto di tutti, e non un favore per pochi“.
Mancano ormai pochi giorni al voto delle amministrative 2012 che, il prossimo 6 e 7 maggio, vedranno i cittadini di Atripalda recarsi alle urne per eleggere la nuova compagine amministrativa. Molto attiva la lista Alleanza per Atripalda – ApI che ha schierato una squadra di cittadini motivati e puntato sui giovani e sulle donne per creare una discontinuità con il passato e creare i presupposti per un rinnovamento concreto e la risoluzione degli annosi problemi che frenano il pieno sviluppo della cittadina del Sabato. Tra loro il giovane Luca Sarno, studente in ingegneria civile presso l’Università di Salerno e già attivo nel sociale come membro del direttivo dell’Associazione “Irpinia Arte”. “Il motivo della mia candidatura – spiega Sarno – è la volontà di diventare un consigliere comunale al servizio di tutti i cittadini per rendere il Comune veramente la casa di tutti gli atripaldesi. Intendo applicarmi soprattutto al tema del rapporto tra il cittadino e la pubblica amministrazione per contrastare uno stato di cose per il quale il cittadino ha notevoli difficoltà di rapporto con l’amministrazione che, sovente, non gli facilita le cose. Non dovrebbe essere così, non si può pretendere che tutti i cittadini siano in grado di conoscere le norme amministrative o le procedure interne, o possano farsi assistere da un legale per l’ottenimento dei propri diritti. Sarà mia cura e impegno, perciò, essere sempre a disposizione per fare sì che i diritti non diventino “graziose concessioni” e che l’azione amministrativa sia sempre più trasparente e rispettosa del cittadino“.
Al giovane candidato della lista che vede come candidato Sindaco Emilio Moschella, infine, stanno a cuore anche le questioni concernenti gli spazi e alle occasioni di aggregazione per i giovani. “La nostra cittadina ha bisogno di pensare di più ai giovani – dice – basta guardare il Sondaggio che il nostro capolista Emilio Moschella ha pubblicato sul suo sito. Ebbene, la maggioranza di quelli che hanno risposto al sondaggio ha richiesto più spazi per i giovani e io non posso che essere d’accordo. L’aggregazione non può essere rappresentata solo da bar e locali, occorrono occasioni culturali, dibattiti, mostre e tutto quanto possa stimolare il protagonismo dei giovani atripaldesi ed incoraggiare l’espressione della loro notevole creatività. Non si può, inoltre, trascurare lo sport, da sempre fattore di una sana aggregazione e di valori come il “fair play” e la salute, ad Atripalda c’è tanto da fare in questo senso, impianti da creare, zone da valorizzare per poter beneficiare delle nostre risorse naturali in vista dell’attività sportiva gratuita e per tutti“.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: