alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino

Verso il voto, “Uniti per Atripalda” con i residenti di via Tiratore e Rione Appia

Pubblicato in data: 2/5/2012 alle ore:10:00 • Categoria: Lista "Uniti per Atripalda", Politica

rione-appiaDopo via Tiratore proseguono gli incontri con i residenti della lista “Uniti per Atripalda“. Martedì sera i candidati a sostegno di Paolo Spagnuolo a sindaco di Atripalda hanno incontrato i residenti di Rione Appia. «Un quartiere coeso a cui sono molto affezionato anche perché abito qui da quando mi sono sposato – dichiara Spagnuolo nel salutare i tanti cittadini presenti nel campetto del quartiere -. Una coesione che vorrei riscontrare anche nei comitati che lo rappresentano. Solo unendo le forze si può ottenere di più pertanto auspico che i due comitati si possano fondere in nome di obiettivi comuni». Diversi i problemi evidenziati e che necessitano di interventi tempestivi dalla potatura stagionale degli alberi, alla segnaletica relativa al passaggio a livello, alla pulizia periodica dei giardini: «interventi che vanno fatti per normale amministrazione e non a ridosso delle votazioni», commenta il candidato sindaco da sempre attento alle rione-appia-1problematiche del quartiere e alle iniziative dei residenti, «Con molto piacere sono diventato il nuovo presidente del Comitato organizzatore del Mini Festival di via Appia, manifestazione storica del rione arrivata alla XXVI edizione con Carmine Bagnara, da cui ho ricevuto la bella eredità. Senza alcun dubbio la mia amministrazione sarà l’amministrazione delle cose semplici con una costante presenza nel vissuto quotidiano». Sono intervenuti poi diversi candidati della lista, Antonio Landolfi che ha sottolineato la necessità di occuparsi le zone periferiche affinché siano sistematicamente pulite e messe in sicurezza con particolare riferimento alla cura dei platani di via Appia che «necessitano di potatura periodica mentre qualcuno va addirittura tagliato perché malato. Sarebbe un peccato non intervenire ora e poi doverne tagliare anche degli altri». Ulderico Pacia ha sottolineato il suo impegno passato per spagnuolo-landolfila città, ricco di interventi concreti e la sua voglia di lavorare al servizio dei cittadini, così come Antonio Prezioso, «ho tanti bei ricordi legati a questo quartiere e sono felice che qui venga costruito un nuovo complesso parrocchiale ma auspico anche ad un rilancio economico della zona anche attraverso lo snellimento della burocrazia». Anche secondo Dimitri Musto occorre dare più attenzione alle periferie dato che nella zona sono concentrate tante attività commerciali, discorso ribadito anche da Flavio Pascarosa che sottolinea come Atripalda debba tornare ad essere comune guida per i paesi circostanti e quindi invita a votare perché dice «chi non decide, subisce le decisioni altrui». Altra tappa della lista guidata da Spagnuolo è stato il quartiere di via Tiratore, «il nostro interlocutore qui è l’IACP, ma è importante mantenere sempre viva l’attenzione sulle problematiche così da poter intervenire non solo in casi di emergenza», commenta il candidato sindaco. Anche Domenico Landi ha mostrato grande attenzione per la zona in cui nelle settimane scorse ha effettuato un sopralluogo con il rappresentante sindacale Uil Giovanni Ardolino per verificare le condizioni delle palazzine dei quartieri popolari cittadini.
via-tiratore

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Verso il voto, “Uniti per Atripalda” con i residenti di via Tiratore e Rione Appia”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    Be mi farebbe piacere anche se venite a parlare cari candidati a via san giacomo ok ciao è buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *