alpadesa
  
Flash news:   Giornata della Memoria: per non dimenticare la tragedia della Shoah Passerella ciclopedonale sul fiume Sabato, al via da ieri i lavori conclusivi. Parlano sindaco e delegato: «Un ponte che aiuta a riqualificare il centro urbano di Atripalda». Foto Coronavirus, sono 28 i positivi in Irpinia di oggi su 311 tamponi effettuati Sicurezza cittadina, a 3 settimane dalla bomba carta ad un esercizio commerciale nota di “Idea Atripalda” Furti nei garages di via San Giacomo e altre zone di Atripalda: al via il processo Coronavirus, 38 i positivi oggi su 577 tamponi effettuati in Irpinia Video sorveglianza non ancora attiva ad Atripalda, l’affondo dell’ex assessore Ulderico Pacia: “la giunta riveli i costi e perché sono spente” Vandali ancora in azione, danneggiati due alloggi popolari ad Atripalda Coronavirus, 3 casi positivi ad Atripalda nel bollettino ASL: 91 i contagiati in Irpinia Messa in sicurezza del parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda: impegno di spesa per l’affidamento della prestazione del rilievo topografico

Scuole cittadine, primo incontro tra il Consiglio di circolo con il sindaco Spagnuolo e il delegato Barbarisi

Pubblicato in data: 28/5/2012 alle ore:19:00 • Categoria: Attualità, Cultura
scuola-de-amicisScuole cittadine, primo incontro tra il Consiglio di circolo con il sindaco Spagnuolo e il delegato Barbarisi.
Venerdì scorso, 25 maggio 2012, nell’auditorium della scuola elementare di via Roma si è tenuto infatti un incontro tra il sindaco Paolo Spagnuolo, il delegato alla Pubblica istruzione Raffaele Barbarisi con il Consiglio di circolo, il dirigente Elio Parziale, lo staff dei docenti e i rappresentanti dei genitori nei consigli di interclasse e d’intersezione dell’istituzione scolastica “De Amicis” di Atripalda. Ha fatto gli onori di casa il dirigente Parziale che ha ringraziato il sindaco e il delegato per la particolare attenzione e la sensibilità dimostrata verso la scuola, per aver accettato l’invito del Consiglio di circolo: “E’ importante una collaborazione sinergica tra i diversi enti al fine di consentire agli alunni di Atripalda di avere a disposizione i migliori ambienti di apprendimento e per sviluppare adeguate conoscenze e le opportune competenze per fronteggiare la sfida della società digitale”.
E’ intervenuto il presidente del Consiglio di circolo, l’architetto Antonio De Venezia, che ha consegnato al sindaco e al delegato un dossier sugli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria necessari per rendere funzionali e più efficienti i plessi scolastici e su alcune problematiche di carattere organizzativo (accesso ai plessi, trasporti ecc..).
Ha poi preso la parola il delegato alla Pubblica Istruzione Lello Barbarisi che ha espresso il suo compiacimento di poter collaborare con i genitori del Consiglio di circolo, organismo dove aveva partecipato in qualità di componente fino a qualche anno fa: “I tempi sono difficili , le risorse limitate, ma l’Amministrazione comunale farà di tutto per soddisfare le esigenze dei piccoli utenti e dei genitori. D’altra parte è ormai consolidata e pluriennale la collaborazione con la scuola De Amicis, con la quale sono state organizzate manifestazioni indimenticabili negli anni scorsi in occasione del Natale (Mille Angeli in coro), con la Casa sulla roccia”.
Infine l’intervento del sindaco che ha evidenziato l’attenzione peculiare che l’Amministrazione avrà verso la scuola e le sue problematiche: “Se la scuola riuscirà a dare impulso alla vita sociale e culturale, il futuro della nostra comunità sarà certamente positivo. E’ necessario ritrovare l’identità del paese e sconfiggere egoismi e chiusure e mancanza di solidarietà (in queste ore il paese piange un altro suicidio).”
Il sindaco inoltre, in qualità di genitore di una bambina della seconda C del plesso di via Roma, ha evidenziato l’impegno e la professionalità dei docenti ed espresso un vivo compiacimento al dirigente per l’organizzazione scolastica. Nei giorni precedenti infatti già si erano instaurati rapporti proficui di collaborazione per organizzare le manifestazioni di fine anno che si terranno nella villa comunale il 29 maggio, il 30 maggio ed il 6 giugno e nell’auditorium del plesso di via Roma il 6 giugno.
Numerosi i genitori che sono intervenuti sulle seguenti problematiche: mensa, proposte per la nuova gara di appalto e necessità che i genitori possano a pagare i pasti effettivamente consumati. Apprezzamento anche per la precedente amministrazione per l’istituzione della commissione mensa. Inoltre un altro punto è stato la modalità di accesso della auto a via Largo Buozzi, ex Rampa S. Pasquale: il sindaco ha promesso di approfondire un ipotesi di soluzione proposta dal Comando dei vigili urbani. Successivamente in una riunione ristretta con i componenti del Consiglio di circolo sono stati affrontati i problemi di manutenzione ordinaria dei plessi. Il sindaco ed il delegato hanno assicurato che tutti gli interventi possibili, in quanto le risorse economiche sono limitate, saranno effettuati prima dell’estate, al fine di consentire un sereno e regolare anno scolastico 2012\13.  
  

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Scuole cittadine, primo incontro tra il Consiglio di circolo con il sindaco Spagnuolo e il delegato Barbarisi”

  1. errico ha detto:

    Caro Spagnuolo, non c’era proprio nessuno meglio di Barbarisi per l’istruzione?

  2. FELICE ha detto:

    Chiacchere e tabbacchere e legno o banco e Napoli non e’ mpegna.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *