alpadesa
  
Flash news:   Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità di Atripalda, parla il sindaco Spagnuolo: «L’iniziativa è a favore dei più bisognosi e si farà utilizzando solo pochi locali. Ringrazio la Fondazione. Come Comune assicureremo attività di controllo e monitoraggio» Giorgia Casaburi e Pasquale Piscitelli vice campioni italiani 2019 di Taekwondo L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato

Il Città di Atripalda ingaggia il centrocampista Cipolletta e il centravanti Cannalonga

Pubblicato in data: 30/5/2012 alle ore:15:54 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

cipollettagianlucaIl mercato del Città di Atripalda non conosce soste. Dopo aver definito l’arrivo di Vincenzo Riccio, infatti, il diesse Walter Iannaccone regala altri due colpi ad effetto. L’uomo mercato biancoverde ha raggiunto l’accordo per l’approdo in riva al Sabato del fantasista Gianluca Cipolletta e l’attaccante Domenico Cannalonga, autentica coppia d’assi per la categoria che garantirà il salto di qualità alla formazione di Carmine Amato. Cipolletta proviene dal San Sebastiano, che lo aveva acquistato nella sessione di dicembre, con il quale è andato a segno cinque volte, non riuscendo tuttavia ad evitare una retrocessione già quasi scritta al suo arrivo all’ombra del Vesuvio. Ma la carriera del 30enne fuoriclasse scuola Napoli è legata soprattutto alla Sanseverinese, della quale ha fatto le fortune per due stagioni e mezzo prima di essere scaricato nello scorso mercato invernale. Eclettico, esplosivo e dotato di gran dribbling, Cipolletta ben si adatta all’identikit di esterno offensivo tracciato da Amato per il suo 4-2-3-1. Tuttavia, la sua duttilità offre al tecnico sabatino una varietà di soluzioni dalla trequarti in su. Il reparto avanzato sarà affidato a Cannalonga. Nonostante un infortunio che a più riprese lo ha costretto ai box, il bomber agropolese ha chiuso la scorsa annata al Faiano a quota nove marcature, appaiato proprio al baby prodigio atripaldese D’Acierno. Il 33enne attaccante, ex tra gli altri di Agropoli e Baratta Battipaglia, vanta un curriculum di tutto rispetto nel quale spiccano le esperienze in C2 con le maglie di Turris e Castel di Sangro, e quelle nel torneo interregionale con Sangiuseppese, Pro Vasto, Potenza, Lavello, Delianuova e Battipagliese. Cannalonga è la classica prima punta, micidiale negli ultimi sedici metri e tecnicamente dotata. Per entrambi i neo acquisti biancoverdi si tratta di un ritorno in Irpinia, avendo vestito rispettivamente le casacche di Serino e Solofra. Un doppio colpo a sensazione che fa del Città di Atripalda la regina incontrastata del mercato del girone B di Eccellenza.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *