alpadesa
  
sabato 05 dicembre 2020
Flash news:   Lavori di disostruzione delle caditoie stradali ad Atripalda contro i continui allagamenti Coronavirus, 5 nuovi contagi ad Atripalda su 55 persone positive in Irpinia Ingiurie e minacce per uno sguardo di troppo lungo via Roma ad Atripalda: assolte due atripaldesi Furto, danneggiamento e spaccio di sostanze stupefacenti: i carabinieri di Atripalda arrestano un 29enne Prove di Natale ad Atripalda al tempo del Covid, i commercianti di via Roma si tassano per le luminarie. Sabato pomeriggio l’Amministrazione accende l’albero in piazza Umberto “Avellino oltre lo sport”, anche quest’anno i disabili irpini fanno sentire la loro voce Un video per riflettere: “Sia sempre 3 dicembre” Coronavirus, mai tanti morti in un solo giorno in Italia: 993 e 23.225 positivi. In Campania 2.295 nuovi contagiati Coronavirus, su 141 nuovi positivi in Irpinia 4 contagi si registrano ad Atripalda Nuova ondata di furti nelle case: cresce la paura tra Atripalda, Cesinali e Aiello del Sabato Coronavirus, l’appello di una mamma al sindaco di Atripalda: «Non riapra le scuole!»

Consiglio comunale, Massimiliano Strumolo subentra a Laurenzano e nasce il gruppo consiliare del Pdl. Via libera dall’aula al regolamento Imu. Foto e Speciale Video

Pubblicato in data: 1/6/2012 alle ore:08:29 • Categoria: Comune, Politica, Video interviste

consiglio-comunale-31-maggio5Via libera dal Consiglio comunale di Atripalda al Regolamento Imu e alla surroga dell’ex Aldo sindaco Laurenzano.
Il parlamentino cittadino ieri sera ha approvato, con il voto favorevole della maggioranza Spagnuolo e quello contrario delle minoranze, il Regolamento sull’Imu che disciplina la determinazione dell’imposta municipale unica sugli immobili con le aliquote, detrazioni, modalità di versamento e di accertamento.
Ad illustrare in aula il deliberato il delegato all’Economia e Finanze e Valorizzazione del patrimonio, Domenico Landi che ha assicurato come l’Amministrazione comunale non intende aumentare le aliquote ordinarie nonostante le casse in rosso del Comune. Perciò l’acconto da versare entro il 18 giugno dovrà essere calcolato sulla base delle aliquote ordinarie base (0,4% prima casa) e (0,76% altri immobili).
Entro il 30 settembre si potrà invece decidere se aumentare o meno le aliquote.
Respinte invece dall’aula le richieste della minoranza con il capogruppo di «Piazza Grande» Raffaele La Sala che aveva chiesto un rinvio della discussione di sette giorni per poter meglio visionare le carte e confrontarsi in una riunione dei capigruppo, e quelle del capogruppo del Pdl Massimiliano Del Mauro. Per il sindaco Spagnuolola proposta di La Sala è contraddittoria e demagogica. Lo Stato centrale ha già previsto un gettito per l’Imu: si può prevedere un’aliquota inferiore ma bisognerebbe trovare un’ altra entrata. Quindi si andrebbe a tartassare i cittadini con un’altra imposta. Perciò abbiamo preferito mantenere ferme le aliquote».
La seduta ha inizio conle parole del sindaco che esprime solidarietà e vicinanza alle popolazioni terremotate.
Poi il consigliere La Sala traccia un ricordo della figura dello storico Galante Colucci, proponendo di: “Dedicare a Galante Colucci una piazza degli Artisti, uno spazio espositivo bello ma molto degradato. Abbiamo costituito un comitato promotore per dedicare la piazza alla memoria del professore“, intervento seguito da un lungo applauso.
Ssull’approvazione dei verbali della precedente consiliatura: favorevole la maggioranza ed astenuti le opposizioni.
Sul verbale della seduta precedente d’insediamento dell’Amministrazione Spagnuolo, il capogruppo La Sala non vota perché l’aula non ha preso visione della lettera del consigliere Laurenzano, atto propedeutico secondo La Sala alla surroga, “Il documento deve integrare la documentazione in atto, le carte non si nascondano quando sono protocollate. Non è una lettera privata, credo che i consiglieri abbiano il diritto di averla agli atti e di leggere quella nota“. Da qui il voto contrario. “Sulla composizione della giunta sarebbe utile che il sindaco informasse sulle deleghe date al di fuori della giunta”.
Secondo punto all’odg: l’aula ha proceduto alla surroga del consigliere dimissionario Aldo Laurenzano, al quale è subentrato in aula Massimiliano Strumolo, primo dei non eletti nella lista “Patto Civico per Atripalda”, che non appena ha preso posto tra i banchi della minoranza in aula ha dichiarato: “Faccio parte di una minoranza non ostruzionista che opererà per il bene del paese e dei cittadini. Saremo attenti e vigileremo sui lavori di questa maggioranza. Al sindaco e a tutti auguro buon lavoro“. Definita poi la nascita del gruppo consiliare del Pdl composto da quattro consiglieri comunalie: lo stesso Strumolo, Vincenzo Moschella, con l’indipendente Gianna Parziale ed infine capogruppo Massimiliano Del Mauro. Scompare così dall’aula la denominazione del gruppo eletto con la  lista “Patto Civico per Atripalda”.
Terzo punto, Regolamento Imu, con l’intervento del delegato Domenico Landi, “E’ chiaro che tutto quello che è venuto fuori da questa desamina vien fuori da una documentazione ante aprile 2012. A proposito di questa materia la possibilità di creare situszioni particolari è molto limitata. Ogni caso va quantificato e qualificato. E’ una fase preliminare legata ad una normativa nazionale, queste considerazioni vengono acquisite in automatico. Differimento di termini di pagamento, non ci sono scadenze di quelle previste dalla legge: giugno, settembre e dicembre. Quando parliamo di sistema sanzionatorio, termini di pagamenti sono nazionali“.
La Sala:”Tutto può fare tranne insinuare che il contributo della minoranza sia surrettizio e teso a creare contenziosi. Non lo consento. Qui stiamo tutti per affrontare una materia difficile che pesa sulle tasche dei cittadini. Stiamo iniziando una nuova consiliatura, possiamo stabilire che i regolamenti vengano visionati almeno cinque giorni prima e non il giorno prima? Dobbiamo avere il tempo materiale per farlo. Sul regolamento Imu invito il consiglio comunale ad una riflessione di 7 giorni ed una conferenza dei capigruppo”.
Del Mauro: “Non è stato regolamentato assolutamente nulla rispetto a quello che si poteva fare”.
Poi le proposte di modifica di La Sala.
Spagnuolo: “La proposta di La Sala è contraddittoria. Non è un’imposta aliquota. E’ una proposta demagogica. Detto questo andiamo alla votazione. Lo Stato centrale ha già previsto un gettitto: si può prevedere un’aliquota inferiore ma bisognerebbe trovare un altro gettito. Perciò abbiamo preferito mantenerla ferma“. Regolamento approvato con il voto favorevole della maggioranza e quello contrario delle minoranze. Entro il 18 giugno si pagherà l’Imu con un’aliquota dello 0.4% sulla prima casa e 0.76% sulla seconda casa.

[flv width=”250″ height=”200″ image=”https://www.atripaldanews.it/video/consiglio comunale 31 maggio 2012.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/consiglio comunale 31 maggio 2012.flv[/flv]
minoranza2giunta3landi-sciocia-pascarosa aquino-barbarisi-paciaconsiglio-comunale-31-maggioconsiglio-comunale-31-maggio2

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

10 risposte a “Consiglio comunale, Massimiliano Strumolo subentra a Laurenzano e nasce il gruppo consiliare del Pdl. Via libera dall’aula al regolamento Imu. Foto e Speciale Video”

  1. Antonio ha detto:

    una domanda:PRIMA IL TEMPO CI STAVA PER FARE DUe MANSIONI ? MEDICO + SINDACO ?! ADESSO CHE SI DOVEVA FARE CARICO DI OPPOSIZIONE ALLA NUOVA GIUNTA E AMMINISTRAZIONE DICE CHE IL TEMPO NON C’è ? non commento essendo persona seria !

  2. hirpus ha detto:

    leggo ottimi gli interventi di prezioso sul territorio, di musto sul sociale, della scioscia. Landi si vede che è preparatissimo.

  3. Riciclo ha detto:

    Beati i collosi che sono sempre onnipresenti! E già avendo ottenuto un lavoro in passato sicuramente per grandi grandi meriti hanno tutto il tempo libero a disposizione… Scollali sindaco fino a che sei in tempo…………..

  4. i 4 nanetti ha detto:

    meno male che all’opposizione c’e il prof la sala seno’ eravamo messi davvero male …

  5. romano ha detto:

    ….meno male che all’opposizione c’e’ il prof la sala perche’ del mauro non ne azzecca una

  6. Nappo Carmela ha detto:

    Ieri c’ero al consiglio comunale però una cosa la dico: la prossima volta ci vorrebbe un consiglio comunale solo per il professore la Sala con tutto il rispetto per lui, ma parla solo lui!!!!
    Penso che devono parlare anche altri consiglieri come Parziale, Moschella, la loro voce non l’ho sentita. Va bene Strumolo Massimiliano entrato solo ieri ma spero di sentirlo anche lui. ok Del Mauro fa bene che dice la sua, ciao

  7. a nana zoppa e cattiva ha detto:

    mi dovete dire che anno da dire anzi che sanno dire oltre a la sala c’e’ il nulla ” nell’ opposizione” come voleva vincere laurenzano con questa lista !!!

  8. il grillo parlante ha detto:

    Professor La sala anche condividendo in parte i suoi interventi le volevo soltanto “consigliare” di essere meno prolisso nelle sue esposizioni….Le persone che la seguivano, cittadini e anche i suoi colleghi, dopo un poco hanno smesso di farlo perchè diventava veramente pesante!!!
    Comunque aldilà degli interventi del professor La sala e qualcosina di Del mauro avrei proprio voglia di ascoltare almeno la voce degli altri consiglieri…PARZIALE, MOSCHELLA, AQUINO, BARBARISI, PACIA , SCIOSCIA e il resto dell’allegra compagnia…giusto per darmi la soddisfazione di dire” HO FATTO PROPRIO BENE A NON VOTARE QUEST’ANNO”…

  9. bibbino ha detto:

    La campagna elettorale e’ finita ora fatti. Fino ad ora un inutile regolamento ed una serie infinita di dichiarazioni.

  10. Ne ero sicuro ha detto:

    Peccato che i nostri consiglieri sono proprietari di case e i nostri lettori che lasciano un commento posseggono delle case e quindi è giusto che parlano e commentano in questo modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *