alpadesa
  
sabato 05 dicembre 2020
Flash news:   Lavori di disostruzione delle caditoie stradali ad Atripalda contro i continui allagamenti Coronavirus, 5 nuovi contagi ad Atripalda su 55 persone positive in Irpinia Ingiurie e minacce per uno sguardo di troppo lungo via Roma ad Atripalda: assolte due atripaldesi Furto, danneggiamento e spaccio di sostanze stupefacenti: i carabinieri di Atripalda arrestano un 29enne Prove di Natale ad Atripalda al tempo del Covid, i commercianti di via Roma si tassano per le luminarie. Sabato pomeriggio l’Amministrazione accende l’albero in piazza Umberto “Avellino oltre lo sport”, anche quest’anno i disabili irpini fanno sentire la loro voce Un video per riflettere: “Sia sempre 3 dicembre” Coronavirus, mai tanti morti in un solo giorno in Italia: 993 e 23.225 positivi. In Campania 2.295 nuovi contagiati Coronavirus, su 141 nuovi positivi in Irpinia 4 contagi si registrano ad Atripalda Nuova ondata di furti nelle case: cresce la paura tra Atripalda, Cesinali e Aiello del Sabato Coronavirus, l’appello di una mamma al sindaco di Atripalda: «Non riapra le scuole!»

Il gruppo consiliare del Pdl all’attacco di Spagnuolo: “Falso l’invito alla collaborazione. Non si vuole una minoranza costruttiva ma silenziosa e che non crei intralci”

Pubblicato in data: 6/6/2012 alle ore:16:09 • Categoria: Pdl, Politica

gruppo-pdlI consiglieri comunali del gruppo PDL lamentano l’atteggiamento arrogante avuto dal Sindaco e dalla sua compagine nella seduta di Consiglio Comunale del 31 maggio 2012.
La minoranza aveva provato a rendere utile ed a correggere il regolamento IMU proposto all’approvazione frutto di un semplice copia\incolla ottenuto solo grazie all’impegno di qualche dipendente ed evidentemente neache letto da gran parte della maggioranza.
Il regolamento IMU ( come tutti i regolamenti) non può essere contrario alla legge, ma vi sono degli aspetti che il Consiglio Comunale può regolamentare, ecco perchè è assolutamente inutile elencare ciò che la legge prevede senza trattare neanche un argomento che può essere normato.
Il documento approvato dalla maggioranza invece è solo ed esclusivamente un scopiazzatura ( neanche sempre corretta) e non contiene il benchè minimo contributo da parte dell’amministrazione.
Il gruppo PDL aveva proposto degli emendamenti a favore del cittadino-contribuente, senza intaccare minimamente la struttura complessiva del regolamento ( e non poteva essere altrimenti) e senza mai parlare di aliquote o percentuali.
Quindi niente demagogia e niente populismo da parte nostra.
E’ chiaro che si era in presenza di un regolamento perfezionabile e che non doveva necessariamente essere approvato in quella seduta. Al proposito occorre ricordare che gli atti sono stato messi a disposizione dei consiglieri solo 24 ore prima del consiglio. Di buon senso era quindi la proposta, pervenuta dai banchi della minoranza, di un rinvio a sette giorni previa convocazione della conferenza dei capigruppo. Ma, in questo caso, si comprendono le difficoltà di una maggioranza nella quale vi è chi non ha ancora accettato le deleghe, chi le ha già rifiutate e non è  chiaro se vi saranno uno o più gruppi e chi li capeggerà.
Falso quindi l’invito alla collaborazione rivolto dal sindaco all’intero consiglio. Evidentemente non si vuole una minoranza costruttiva, ma si spera in una minoranza silenziosa che non crei intralci.
A questo il gruppo PDL non si presterà mai. Sarà presente in Consiglio ed in città con un’attività forte e puntuale nella speranza che il ruolo di stimolo e proposta, cui comunque non vuole sottrarsi, non vedrà più posizioni di arroccamento da parte di sindaco e maggioranza, ma disponibilità a confrontarsi sui tanti problemi di Atripalda.

Gruppo consiliare PDL Atripalda

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

9 risposte a “Il gruppo consiliare del Pdl all’attacco di Spagnuolo: “Falso l’invito alla collaborazione. Non si vuole una minoranza costruttiva ma silenziosa e che non crei intralci””

  1. antonio ha detto:

    vai gruppo PDL questi della maggioranza pensano solo alle loro cose e non alle persone che non arrivano a fine mese, quale Imu vogliono pagare se non li si aiuta a dilazionare dove si può i pagamenti, grazie Paolo che ci fai pagare senza se e ne pro

  2. Esodati ha detto:

    Quisti rò PDL hanno perso e vacche mo vonno trovà e funi

  3. FRANCO ha detto:

    DEL MAURO NON TI LAMENTARE QUESTI SONO EVENTUALMENTE GLI STESSI METODI UTILIZZATI DA LAURENZANO X CINQUE ANNI E CHE TU POI HAI PREMIATO CANDIDANDOTI CON LUI

  4. la nana zoppa e cattiva ha detto:

    ecco finalmente la minoranza si e’ decisa a dire qualcosa . e’ anche vero che in consiglio comunale per parlare si debbono prenotare ma tutto sommato ci sono gli organi di stampa !!! per fortuna che il prof la sala e’ sempre la sul pezzo .

  5. romano ha detto:

    come sempre ridicoli, gli atripaldesi vi hanno bocciato ancora una volta fatevene una ragione nessuno vi vuole

  6. franci o nano ha detto:

    minoranza prima di dire qualcosa chiedete consiglio al prof la sala …

  7. pisolo ha detto:

    ma di cosa ti lamenti caro del mauro. dopo aver criticato 5 anni laurenzano con tanto di manifesti attaccati al muro, poi te lo eri scelto pure per sindaco. questa è la tua azione politica… il nulla! sostenuta peraltro anche dalle immediate dimissioni del medesimo candidato il giorno dopo aver perso le elezioni. secondo me non dovresti proprio piu’ parlare per la vergognosa figura che hai fatto fare al pdl atripaldese,… invece sei ancora quì a pontificare ed a fare il capogruppo di un esercito che non esiste per colpe anche tue… fai un bagno di umiltà e forse tra vent’anni vincerai qualche elezione. solo non capisco come sibilia vi dia ancora brodo. se ne accorgerà anche lui quando sarà il suo momento di passare per atripalda.
    i cittadini sanno sempre chi scegliere al momento del voto.

  8. vERME 71 ha detto:

    DOPO LE TANTE FIGURE…… PARLATE ANCORA ………ANDATE A LAVORARE

  9. mosche, solo mosche! ha detto:

    avete perso tutti insieme… laurenzano, i capaldo, iaione, strumolo, penza, troisi, adamo, de simone, guerriero, … e altri,
    ora staveti zitti e fateli lavorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *