alpadesa
  
Flash news:   Abellinum, presentata la convenzione di valorizzazione del parco archeologico tra Comune, Soprintendenza e Università. Il soprintendente Casule: “occasione di sviluppo per la comunità”. FOTO L’Avellino batte il Picerno: tredicesima vittoria consecutiva e semifinali scudetto Elevate quantità di mercurio nel fiume Sabato, dopo Avellino anche Atripalda vieta il prelievo e l’utilizzo dell’acqua Tre Consorzi dei Servizi Sociali di tre province campane uniti nel progetto “Banda Larga antiviolenza2.0” a tutela delle donne. FOTO Playoff, non riesce il secondo colpaccio esterno alla Sidigas Sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno: libero 27enne atripaldese Abellinum, nuova campagna di scavo hi tech con laser e droni: mercoledì in Comune i dettagli del progetto “Diver-T9”, grande entusiasmo e partecipazione per la seconda edizione in ricordo di coach Matarazzo Bucaro: «Abbiamo meritato l’ennesima vittoria» Maffezzoli: “la vittoria in Gara 1 ci dà la carica per stasera”

“I luoghi della musica”, domani appuntamento al Castello di San Barbato con “La canzone napoletana: dedicato alla luna”

Pubblicato in data: 28/6/2012 alle ore:07:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

gianni-conteDopo il successo dello scorso anno, continua la proficua collaborazione dell’Associazione Toscanini con l’Azienda Baronia che renderà possibile, in sinergia con l’Amministrazione Comunale -Assessorato alla Cultura del Comune di Manocalzati, Sindaco Dr Pasquale Tirone e l’ Assessorato alla Cultura Gaetano Cierzo, l’evento “La canzone napoletana: dedicato alla luna” il 29 giugno presso il Castello Longobardo di San Barbato con inizio alle ore 20.15. Special Guest della serata, che è il terzo appuntamento del XX Festival internazionale di Musica da Camera in Irpinia “I luoghi della musica” direttore artistico il Maestro Antonello De Vinco, è Gianni Conte, la voce solistica dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore, in un disegno musicale dei tramonti della costiera amalfitana, accompagnato al pianoforte da Maria Sbeglia.

Il programma prevede: Luna nova, Era de Maggio, Marechiare , E la luna bussò ,Guapparia, Clair de lune, Luna Rossa , Canzone appassiunata, Luna Caprese e Napule ca se ne va!

Sarà un concerto piacevolissimo, in cui sarà tratteggiato un suggestivo affresco musicale con le canzoni ispirate dalle località più famose e dai meravigliosi tramonti della costiera campana, da Napoli fino a Sorrento, passando da Capri.

Gianni Conte: cantante, napoletano, diplomato in Teoria e Solfeggio presso il Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli. Compositore, pianista e cantante, è attualmente la voce solista dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore con la quale si è esibito, e continua a farlo, in tutta Italia e gran parte dell’Estero (l’esordio a Siviglia nell’ottobre 1996). Autodidatta (ha conseguito il Diploma, da privatista, nel 1990), a 5 anni suonava la chitarra e, l’anno dopo, cominciò ad appassionarsi al pianoforte; a 14 anni ha avuto le sue prime esperienze professionali come pianista e cantante. Dal 1992 al 1995 è in RAI, in qualità di pianista e cantante, ospite fisso in trasmissioni quali “Caffè Italiano” con Elisabetta Gardini, “Grazie Mille” con Nino Frassica e Mago Forest, “Uno Mattina estate” con Amedeo Goria e Mariateresa Ruta e “Emozioni TV” con Arrigo Levi ed Alba Parietti. Mentre è alle prese con il programma della Gardini, inaspettatamente riceve l’invito dal grande Maestro e amico Roberto Murolo di accompagnarlo sul palco del Teatro Ariston per presentare il brano “L’Italia è bbella” al Festival di Sanremo. In qualità di autore, ha scritto “Roma” per Peppino di Capri, “W la musica italiana” per Nino Frassica ed ha composto le musiche di “Bene & Male”, commedia musicale in lingua napoletana che, dopo l’anteprima di luglio 2006 a Villa Campolieto nell’ambito del “Festival delle Ville Vesuviane”, ha debuttato a Napoli nel rinnovato Teatro “Delle Palme” il 31 ottobre 2006. Nel 2008 ha ricevuto tre Premi prestigiosi : il “Premio Caravaglios”, il “Penisola Sorrentina 2008” e il “Premio Nicolardi”, per essere arrivato primo col brano “Che addore ‘e rose”. Nel 2009 vince il Premio Ippocampo e per il secondo anno consecutivo vince nuovamente il “Premio Nicolardi” col brano “Puorteme ‘nzieme a te”. Musicista eclettico, attento a varie forme e generi musicali, è anche un appassionato studioso delle opere e della vita del grande operista Giacomo Puccini.

Maria Sbeglia: pianista, ha iniziato lo studio del pianoforte a tre anni con Emilia Gubitosi e ha tenuto il suo primo concerto all’età di cinque anni. Successivamente ha continuato gli studi con il M° Massimo Bertucci al Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli. Si è diplomata sotto la guida della Pianista Annamaria Pennella con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale e, successivamente, si è perfezionata con il M° Aldo Ciccolini. Vincitrice del Primo Premio assoluto ai Concorsi “Città di Messina”, “Ennio Porrino” di Cagliari, “A.M.A. Calabria” di Lametia Terme, “Massimiliano Kolbe” e del secondo Premio (primo non assegnato) ai Concorsi “S.Rachmaninoff” e “G.Martucci”. Ha suonato per la prima rete nazionale della televisione italiana nelle trasmissioni “Voglia di musica” e “Buona Fortuna”. Suona inoltre in varie formazioni cameristiche. E’ Docente presso il Conservatorio di Salerno. E’ regolarmente invitata a far parte di giurie di concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Nel 2000 è stata nominata Direttore Artistico della Fondazione Franco Michele Napolitano (Napoli). Nel 2010 ha curato la direzione artistica dei concerti della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli. Dal 1991 suona in duo pianistico con il M° Umberto Zamuner. Il duo ha al suo attivo oltre mille concerti in Italia e all’Estero (Svizzera, Francia, Kwait) e un vasto repertorio sia a quattro mani che a due pianoforti. Il duo ha inoltre collaborato con prestigiose orchestre: Orchestra Sinfonica della Magna Grecia di Taranto, Orchestra Sinfonica “U.Giordano” di Foggia, Orchestra da camera “I Solisti di Napoli”, Orchestra di fiati di Lecce, l’Orchestra da camera “Paul Costantinescu” di Ploiesti-Romania.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *