alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, ad Atripalda sono 10 i nuovi positivi di oggi. In Irpinia 76 i contagiati su 1408 tamponi Un Protocollo d’intesa per l’apertura ad Atripalda di uno sportello anti racket e anti usura. Punto vaccinale di Atripalda, nota del sindaco Giuseppe Spagnuolo: “è il Centro diurno per Anziani. No alle polemiche, fidatevi delle istituzioni” Coronavirus, altri 3 contagi ad Atripalda Furto d’acqua: i Carabinieri denunciano un 60enne di Atripalda Cavalcavia pericoloso a contrada Novesoldi ad Atripalda: scattano le segnalazioni sui social Punto vaccinale Atripalda, il sindaco Spagnuolo respinge le accuse di Rifondazione: «Oggi l’annuncio, noi abbiamo proposto all’Asl il Centro diurno per Anziani che stiamo adeguando alle richieste» Videosorveglianza Atripalda, da questa mattina ritorna in funzione. Il sindaco Spagnuolo: “gli eventi criminosi ci hanno spinto ad accelerare” Vaccinazioni anti-covid: la denuncia del Prc: ”la vergogna di Atripalda” Coronavirus, tre nuovi contagi ad Atripalda

Moto, buona partenza per Vittorio Iannuzzo: scattato dalla seconda fila sul circuito di Brno e chiude in nona posizione

Pubblicato in data: 22/7/2012 alle ore:11:01 • Categoria: Moto, Sport

iannuzzo

Buona partenza per Vittorio Iannuzzo, scattato dalla seconda fila sul circuito di Brno, chiude la gara in nona posizione. Il pilota del Power Team by Suriano, partito dal sesto posto è scattato subito in quinta posizione, seguito da Lowes e dal compagno di squadra Baldolini. Durante la gara Iannuzzo non riesce a mantenere la posizione. A causa delle differenti condizioni di temperatura dell’asfalto viene operata una scelta di gomme più conservativa, che non gli permette di essere competitivo come nelle prove ed è costretto a cedere il passo. Così, dopo essere partito in maniera ottimale, nella seconda parte di gara è costretto a difendersi capitalizzando al traguardo un risultato utile soprattutto per la classifica. Una corsa, quella di Brno, falsata da due bandiere rosse, che ha costretto prima i piloti a ripetere la partenza e poi a rientrare anticipatamente ai box. Le premesse sembravano essere delle migliori con Iannuzo, sesto, e Baldolini ottavo pronto a scattare dalla seconda fila. Il nono posto conquistato al termine della gara da Vittorio Iannuzzo è un risultato soddisfacente, ma alla luce dell’ esito delle prove si sperava di poter disputare una gara da protagonisti assoluti.
“E’ stato un buon risultato – dichiara al termine della gara il rider campano – quando riusciamo a rientrare nella top ten possiamo sempre affermarlo. Quello d Brno è stato un week end positivo, partivamo in seconda fila vicinissimi al gruppo di testa ma, anche difficile, dove non abbiamo avuto modo di lavorare al meglio, visto il continuo mutare delle condizioni meteo e quindi di quelle della pista. Certo è un risultato agrodolce, visti i risultati delle prove ci aspettavamo di chiudere in una posizione migliore ma, questa mattina sono cambiate le condizioni della pista a causa della pioggia è abbiamo dovuto optare per una gomma più dura. Nella seconda parte di gara il grip è calato, così sono stato costretto ad alzare i tempi perdendo di conseguenza alcune posizioni”.
Soddisfatto, il team manager del pilota, Ciro Troncone che afferma : “Tutto sommato è stato un buon risultato. Gara caratterizzata dal tempo incerto e da due bandiere rosse che ha costretto al ritiro anticipato dei piloti ai box. E’ stata una gara particolare, su un bellissimo circuito, qui a Brno la Superbike è molto sentita, era presente tanta gente, devo dire proprio una bella cornice di pubblico”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *