alpadesa
  
Flash news:   Il Consorzio A5 acquista nove defibrillatori per i servizi per la prima infanzia Laurea in Scienze della Comunicazione, auguri alla dottoressa Francesca Trezza Intervento straordinario al campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie e per infiltrazioni nella chiesa madre Italia Viva: il nuovo partito di Renzi anche ad Atripalda. Si lavora a portare in città l’ex premier con il nuovo anno. Foto “Aquile Randagie”, gli scout che dissero no al fascismo: giovedì confronto ad Atripalda Trasloco volante ad Atripalda, i mobili vengono lanciati direttamente giù dal balcone in via Ferrovia. Foto Incidente ieri tra un’auto e un motorino in via San Lorenzo ad Atripalda: ferito un postino A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito”

Città di Atripalda, ingaggiato Diego Quaglia come preparatore dei portieri

Pubblicato in data: 14/8/2012 alle ore:22:50 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

diego-quagliaLo staff tecnico dell’Atripalda si arricchisce di una figura di spessore. Il club biancoverde, infatti, ha scelto Diego Quaglia per il ruolo di allenatore dei portieri. Il 35enne trainer avellinese metterà tutta la propria professionalità al servizio del pacchetto di estremi difensori in dotazione alla rosa di Carmine Amato. Quaglia vanta, tra le altre, esperienze col settore giovanile dell’A.S. Avellino e con la Palmese 2009/2010, tra le cui fila militavano Domenico La Marca ed Emiliano Angieri attualmente in biancoverde. L’ingaggio dell’esperto preparatore dei portieri è stato accolto con grande soddisfazione dalla dirigenza sabatina, nonché da tutto lo staff presieduto da mister Amato, il quale potrà avvalersi di un valido collaboratore in grado di curare con dovizia di particolari l’allenamento tra i pali. Quaglia sarà subito al lavoro alla ripresa degli allenamenti fissata per giovedì pomeriggio presso il Country Sport di Località Picarelli, quartier generale della truppa di Amato per la fase pre-campionato. Intanto, di pari passo con la preparazione atletica della prima squadra, fervono i preparativi per la scuola calcio. I corsi, che si terranno presso il campo sportivo “Valleverde” di Atripalda con modalità da comunicare in sede d’iscrizione, sono riservati ai ragazzi nati dal 2006 al 1998. Di primo livello lo staff tecnico dell’ambizioso progetto di scuola calcio lanciato dal club della cittadina del Sabato. Saranno Carmine Amato (già allenatore della prima squadra), Vincenzo Riccio (centrocampista ex Avellino ora in forza all’Atripalda)  e Ciro Fusco (ex allenatore della selezione Juniores dell’Atripalda) a curare la crescita calcistica dei piccoli calciatori in erba. Dunque, serietà e competenza ma anche costi accessibili (30 euro mensili e soli 75 euro per un kit comprensivo di tutto il necessario per l’attività sportiva e ricco di sorprese). Sarà possibile effettuare le iscrizioni presso la segreteria della società al campo sportivo “Valleverde”. Per maggiori informazioni contattare il sig. Franco Baciarelli al numero 338 96 93 764.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Città di Atripalda, ingaggiato Diego Quaglia come preparatore dei portieri”

  1. Panarella C. ha detto:

    Caro Presidente non penso che avete fatto un buon acquisto con il preparatore. Se non ricordo male questo signore già era un po’ di tempo fa arrivati nella San Francesco di Santosuosso dove e’ durato pochi giorni. Auguri e buon lavoro!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *