- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Amministrazione comunale e bilancio copiato, la nota di Luigi Caputo (Prc)

comune-5E’ avvero un’Amministrazione che non finisce mai di stupire quella di Atripalda: non bastava, da ultimo, l’addizionale IRPEF allo 0,8%. Adesso abbiamo anche il caso del “bilancio copiato”, anzi, per essere precisi (di alcune parti) della relazione previsionale e programmatica, atto la cui approvazione è propedeutica a quella del bilancio di previsione. Era accaduto in passato in una circostanza, Capaldo sindaco, che questo documento venisse “dimenticato a casa”, con conseguente rinvio della seduta consiliare, o anche – per rimanere nel tema della “copia” – che per alcuni atti complessi e articolati, come lo Statuto comunale, venissero utilizzati, secondo una prassi non esaltante ma alquanto diffusa, degli schemi- base tratti dalle pubblicazioni specializzate. Ma che interi brani di una proposta di delibera venissero ripresi da altre fonti e altri testi, no, questo, non era mai accaduto (o, se è accaduto, nessuno se ne è mai accorto). Merito al consigliere La Sala per aver portato alla luce il clamoroso “infortunio”. (ammesso che di mero infortunio si possa parlare). Tuttavia, saremmo un po’ meno indulgenti di lui nel commentare il fatto, e non ci sentiamo quindi di attribuire la défaillance alla fretta, visto che, pur non essendosi avvalsa dei termini assegnati quest’anno dal Ministero degli Interni agli enti locali, l’A.C. ha avuto comunque a disposizione tutto il tempo occorrente per la redazione del bilancio e della relazione che lo precede, e che comunque si tratta di impegni connaturati alla vita di un ente locale, e non di un evento estemporaneo. Anzi, si tratta della scadenza più importante che un Comune deve affrontare nella sua attività istituzionale, l’atto su cui formano in concreto le maggioranze e le minoranze consiliari. Allora è davvero il caso che i responsabili dell’accaduto, a cominciare dal delegato al settore, rendano conto del proprio operato e ne traggano tutte le conseguenze.

Luigi Caputo
Partito della Rifondazione Comunista/FdS Atripalda

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: