alpadesa
  
Flash news:   Il Consorzio A5 acquista nove defibrillatori per i servizi per la prima infanzia Laurea in Scienze della Comunicazione, auguri alla dottoressa Francesca Trezza Intervento straordinario al campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie e per infiltrazioni nella chiesa madre Italia Viva: il nuovo partito di Renzi anche ad Atripalda. Si lavora a portare in città l’ex premier con il nuovo anno. Foto “Aquile Randagie”, gli scout che dissero no al fascismo: giovedì confronto ad Atripalda Trasloco volante ad Atripalda, i mobili vengono lanciati direttamente giù dal balcone in via Ferrovia. Foto Incidente ieri tra un’auto e un motorino in via San Lorenzo ad Atripalda: ferito un postino A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito”

Da giorni scorrazzava con il motorino per le vie della città, 19enne incastrato dai Carabinieri

Pubblicato in data: 28/8/2012 alle ore:20:06 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieriDa alcuni giorni, il Comando Stazione Carabinieri di Atripalda veniva preso d’assalto da continue segnalazioni, esternate da vari cittadini del posto, circa la presenza d’un ciclomotore che, nelle ore più disparate del mattino e della sera, sfrecciava a forte velocità per le vie del centro cittadino, tra cui piazza Umberto, impennando e producendo un rumore assordante, nonché mettendo a rischio l’incolumità dei passanti. Per questi motivi, riscontrate come veritiere tali segnalazioni, i carabinieri di Atripalda hanno posto in essere dei mirati servizi che si sono conclusi nella mattinata odierna con esito positivo. Come previsto, infatti, il motorino è sfrecciato anche questa mattina lungo via Roma di Atripalda e, una volta che i carabinieri hanno intimato l’alt al suo conducente, questi si è dato alla fuga per le vie cittadine, in direzione di Avellino e a folle velocità. Il tentativo di farsi gioco dei militari dell’Arma è durato però molto poco, visto che questi sono stati in grado di riconoscerlo e andarlo a prendere direttamente ad Avellino, sul posto di lavoro. Alla vista dei militari, trovandosi già in abiti da lavoro e all’opera, il giovane atripaldese classe 1993 è rimasto decisamente sorpreso, non potendo poi far altro che ammettere il tutto e consegnare spontaneamente il ciclomotore. Il successivo controllo sul veicolo a due ruote ha fatto emergere numerose illiceità, tanto che al giovane sono state elevate ben 7 contravvenzioni al Codice della Strada, per circa 2.000 € di multa. Il motorino, per giunta truccato con varie parti di categoria superiore, è stato portato dai carabinieri al banco di prova, dove ha fatto risultare una velocità massima di oltre 150 km/h contro il massimo consentito dalla legge di appena 50. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo finalizzato alla confisca, ma sono in corso ulteriori accertamenti sul telaio e sul motore, onde accertare genuinità, caratteristiche e provenienza.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Da giorni scorrazzava con il motorino per le vie della città, 19enne incastrato dai Carabinieri”

  1. Lapalisse ha detto:

    Finalmente!, questo ragazzino aveva veramente esagerato. Sei mesi per scovarlo sono troppi. Ci si poteva impegnare un attimo prima, del resto non siamo mica a new york…

  2. Cittadino Stanco ha detto:

    Sono dovuti intervenire i carabinieri perchè di vigili non se ne ha più notizia. Che fine triste …….
    Assessore ai Vigili Urbani: – se ci sei batti un colpo, prima tu e poi il Sindaco!!-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *