alpadesa
  
Flash news:   Vincenzo Aquino chiama le Misericordie irpine ad una svolta storica Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda “Ripianti-Amo”, cinque nuovi alberelli in Piazzetta degli Artisti al posto di quello rubato. Foto Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone

Comune, vendute all’asta due vespe Piaggio (600 euro) ed uno scuolabus dismesso (205 euro)

Pubblicato in data: 6/9/2012 alle ore:10:15 • Categoria: ComuneStampa Articolo

porta-sala-giunta-2Via libera dal Comune all’alienazione di due vespe 50hp4 non più in uso al Comando di Polizia Municipale e di un autobus-scuolabus dismesso.
Con l’apertura delle buste il giorno 04/09/2012 presso la sala giunta di Palazzo di città si è proceduti ad affidare definitivamente al sig. Urciuoli Antonio nato a Cesinali il 13/06/1934 le due vespe 50 Hp 4 per l’importo offerto di € 600,00; Di affidare definitivamente inoltre al signor Pastore Nicola, nato ad Avellino il 27/05/1969, l’autobus-scuolabus targato AV 288018 per l’importo offerto di € 205,00.
L’asta si è svolta alle ore 10.00 nella sala della Giunta Comunale dove si era riunita la commissione per procedere all’apertura delle buste-offerte relative all’avviso di gara per la vendita delle due vespe Piaggio e di un autobus-scuolabus. Presenti il dott. Paolo De Giuseppe, responsabile del servizio finanziario del Comune di Atripalda, il sig. Luigi Iandoli, teste, il geom. Sabino Imparato che ha svolto il ruolo di segretario. Presenti i signori: Urciuoli Antonio e Reppucci Enrico. Tre le offerte pervenute per l’avviso di gara.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

7 risposte a “Comune, vendute all’asta due vespe Piaggio (600 euro) ed uno scuolabus dismesso (205 euro)”

  1. Antonio ha detto:

    ah ah ah è questi sarebbero i beni che dovrebbero raddrizzare le casse comunali ???? UNA PAGLIACCIATA , ECCO COSA è QUESTA ! FATE UN SERVIZIO SULLO STATO DEL FIUME . DIRETTORE PARZIALE NON GUARDI IN FACCIA A NESSUNO PER CORTESIA ! CERCHI DI ESSERE DISTANTE DALLE STANZE DEI BOTTONI E GUARDI AL BENE DELLA COMUNITA’ !

  2. antonio ò buono ha detto:

    bene avete venduto 3 cose scassate ora il comune è senza debiti grazie grazie grazie ,siete veramente grandi

  3. PAOLO ha detto:

    Caro direttore ma perche^ questi bandi non vengono publicati nell’albo pretorio del comune?. se mi darà una risposta in merito le sarò grato.

  4. direttore ha detto:

    Tutti ciò che è inerente la vita del Comune (dertemine, delibere di giunta e consiglio, autorizzazioni, bandi di gara, ordinanze, permessi ecc..) sono pubblicati, visionabili e scaricabili da tutti i cittadini nell’albo pretorio online del comune all’indirizzo: http://www.comune.atripalda.av.it

  5. giovanni giannitti ha detto:

    forsse si puo vendere anche il campo sportivo non si sa

  6. PAOLO ha detto:

    DOVREBBE ESSERE COME DICE LEI,MA PURTROPPO NON è COSI’ NELL’ALBO PRETORIO METTONO SONO QUELLO CHE GLI FA COMODO.

  7. giovanni giannitti ha detto:

    o forse si puo vendere la chiesa di San Pasquale, quella ormai e’ vuota cosi potrebbero costruire un altro palazzo. L’idea non e’ male, bisogna considerarla anche perche il comune e pieno di debiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *