alpadesa
  
Flash news:   Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi

Cfs, irpini i tre vincitori del Campionato Regionale Gruisti

Pubblicato in data: 8/9/2012 alle ore:12:19 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

vincitori-campionato-gru cfsAniello De Rita, Antonio Del Gaudio e Michele Clemente sono i vincitori del campionato regionale per gruisti tenutosi oggi (sabato 8 settembre) nel cantiere scuola di Atripalda del Centro per la Formazione e la Sicurezza in Edilizia della provincia di Avellino. Ad aggiudicarsi il primo posto De Rita, operaio edile di Forino, che, nella competizione organizzata dall’Ente paritetico irpino, ha effettuato il percorso, compiendo gli esercizi previsti in modo più sicuro, corretto e veloce. Secondo e terzo classificato rispettivamente Del Gaudio (Avellino) e Clemente (Bellizzi Irpino). Nella gara, che ha visto la presenza di 20 concorrenti provenienti da imprese edili irpine e campane, tutti i conduttori di gru a torre si sono sfidati in una singolare ed appassionata competizione di destrezza che ha messo alla prova l’abilità dei partecipanti. In pratica, ogni gruista è stato impegnato nel manovrare, con una pulsantiera, una gru, dal braccio meccanico della lunghezza di 26 metri alla cui estremità è stato applicato un carico di circa 1 quintale da sollevare e muovere, lungo un percorso prestabilito segnato a terra. Ma non solo. La competizione ha previsto anche un ulteriore test agonistico di alta precisione: il gruista ha dovuto anche, in un punto finale del tragitto, bloccare il carico a mezz’aria senza farlo oscillare, simulando l’esercizio del getto del calcestruzzo in un pilastro per poi, infine, collocare il carico in posizione di partenza. Ai primi tre classificati, a cui è andato in premio un nutrito kit di attrezzi di lavoro, sarà ora data la possibilità di partecipare al girone di qualificazione nazionale (in programma a Piacenza venerdì 21 e sabato 22 settembre) caratterizzante il concorso di abilità professionale che premia ogni anno il “Gruista dell’anno”. Alla sua terza edizione, la sfida, nella sua prima fase di selezione, eleggerà gli 8 migliori gruisti che, poi, gareggeranno nella finale del 19 ottobre a Milano, nell’ambito della rassegna fieristica Made (Milano Architettura Design Edilizia), per contendersi il titolo di campione assoluto di gruista dell’anno 2012.

Presenti al torneo Carmine Piemonte, vicepresidente del Cfs nonché segretario provinciale della Fenal-Uil, Giovanni Solimene, direttore dell’organismo bilaterale, Emilio Melito, direttore della Cassa Edile della provincia di Avellino, Michele Barbone della Filca-Cisl e Giuseppe Di Popolo della Feneal-Uil.
Entusiasti gli addetti ai lavori perché dietro allo spettacolo agonistico c’è la grande esperienza degli ‘atleti-operai’ che si sono misurati con la formazione tecnica di settore finalizzata sempre a tenere alti i livelli di sicurezza negli ambienti di lavoro.
“Questo tipo di iniziative – dichiara entusiasta Piemonte – sono molto importanti perché oltre l’aspetto sportivo c’è il significato della sicurezza sui luoghi di lavoro. Obiettivo che persegue fortemente il Cfs”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *