alpadesa
  
Flash news:   Scuola a rischio, nota del sindaco e del delegato ai lavori pubblici: «La doverosa iniziativa della Procura non ci sorprende né ci preoccupa ma stimolo sull’impegno intrapreso» Scuole a rischio, avvisi di garanzia a sindaco e tecnici comunali Vincenzo Aquino chiama le Misericordie irpine ad una svolta storica Atripalda Volley, domani presentazione ufficiale nella Sala Consiliare di Atripalda “Ripianti-Amo”, cinque nuovi alberelli in Piazzetta degli Artisti al posto di quello rubato. Foto Oggi pomeriggio la presentazione di mister Eziolino Capuano Le parole di coach De Gennaro alla vigilia della gara con la Virtus Arechi Salerno Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone

Presentazione Giullarte 2012, il consigliere Lello La Sala ironico: “Che la festa cominci alla faccia della crisi”

Pubblicato in data: 14/9/2012 alle ore:21:55 • Categoria: Attualità, Politica, Lista "Piazza Grande"Stampa Articolo

la-sala2Ieri la presentazione di Giullarte ma è già polemica per una manifestazione che il capogruppo consiliare di Piazza Grande, Lello La Sala (foto), definisce “Giullartescialapopolo”.
Ecco la nota:

Tutto è pronto -pare- per Giullarte XVII, dopo la scarna conferenza stampa di Peppino (già reduce dagli incerti fasti della sagra della polpetta). Tra putipù e scetavajasse, tammorre e triccheballacche, il più volte vice mai eletto, ieri sponsor di Laurenzano (contro Spagnuolo) ed oggi di Spagnuolo (contro Laurenzano), è venuto ad Atripalda a raccogliere il devoto omaggio… per giullartesca grazia ricevuta.
Che la festa cominci… tra lazzi di pagliacci e vampe di mangiafuoco, alla faccia della crisi, dei disavanzi e dei dissesti prossimi venturi (perché l’acqua sarà pure poca… ma basta a tenere a galla i soliti noti).
P.S. Nessuno si è ricordato, tra delegati, direttori e consulenti, di una delle poche autentiche botteghe d’arte e dell’artista Carmine Tranchese, che tutti i giorni dà anima e colore al borgo medievale di Capolatorre; oppure che, in un passato neppure troppo remoto, la progettazione del logo di Giullarte e della campagna di comunicazione era stata realizzata a gratìs dal giovane creativo Daniele Carpenito.
Spero che qualcuno, nell’euforia del momento, si ricordi almeno di Abellinum e del suo desolato destino.

Raffaele La Sala
capogruppo consiliare “Piazza Grande”

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (15 votes, average: 4,67 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

15 risposte a “Presentazione Giullarte 2012, il consigliere Lello La Sala ironico: “Che la festa cominci alla faccia della crisi””

  1. un uomo buono ha detto:

    … scetavajasse… professò, ma addo’ li’truove sti’ parole, si’ tropp bbell …….

  2. Luisa ha detto:

    Non vale nemmeno più perdere il tempo per leggere un insulso “scritto” di La Sala. L’età avanza e non si accorge che quello che pensa Lui è solo Suo. Si dovevano rifiutare i soldi per Giullarte??? Non li avvrebbero dati per altri motivi. Le persone meno prosaiche e più gioviali di Lei, per tre giorni, escono di casa e si divertono tra putipù tammorre e lazzi di pagliaci, dimenticando per un pò le difficoltà del momento.
    P.S. Voglio ricordarle che lei fa solo il critico ma continua a non fare il politico. Atripalda ha tanti problemi, come è scritto nel suo programma elettorale, ma il suo Gruppo non è interessato ad affrontarli. Le auguro di non rispondere sempre con il nulla…………….preferisco che non rispanda per la gioia di tutti gli ATRIPALDESI.

  3. PROFESSO...RETA ha detto:

    professò statte a mercogliano…. e finiscila tu tranchese e carpenito… sei un boccettino di veleno!… la città non ti ha voluto. rassegnati.. quei dieci mesi di sindacato furono un regalo di capaldo e soci dc dell’epoca…. altrimenti te lo sognavi il sindacato.
    LA CITTà NON TI HA VOLUTO. AI VOGLIA E ALLUCCà!

  4. Lorenzo ha detto:

    Una risposta a Luisa del post 2:
    Non faccio la difesa di Lello La Sala, ma sottolineo che le sue posizioni, per quanto aspre ed ironiche, rappresentano il pensiero di tantissimi Atripaldesi. Non si possono spendere 120mila euro per Giullarte. Questo è il punto. Anche se li sborsa la Regione, anche se facciamo una bella festa. E poi ha anche ragione sul grafico, Daniele Carpenito, che è stato disponibile a lavorare gratis per Atripalda, mentre adesso che ci sono i soldi, andiamo a portarli agli ‘amici degli amici’. In questo evento ci sono una serie di nefandezze che andrebbero annegate nel silenzio, invece tu, cara Luisa, prendi posizione a favore dello spreco, del clientelismo, della malapolitica e del malaffare.

  5. SIMONE ha detto:

    PROFESSORE LEI NON è un opinionista di un giornale o un critico a cui è consentito di scrivere ironizzando. Le ricordo se per caso lo ha dimenticato che è un consigliere di opposizione democraticamente eletto il cui mandato , secondo me, è più importante dei consiglieri di maggioranza, in quanto la legge le affida il compito di controllo e verifica dell’operato dell’amministrazione, anche è sopratutto della legittimità degli atti amministrativi o delle eventuali omissioni perpetrate dagli uffici preposti. Fatta questa premessa le chiedo ha controllato è verificato che gli incarichi relativi alla manifestazione in parola siano stati affidati nel rispetto della legge? Ha verificato e controllato se vi sono eventuali violazioni relative ad eventuali incarichi dati a parenti degli attuali amministratori? Quale consigliere comunale di opposizione uscente ha verificato quale siano le motivazioni della mancata istituzione dell’Albo dei fornitori, professionisti e delle Imprese, da parte degli uffici preposti ,dando così la possibilità di affidare incarichi, forniture e servizi e lavori ancora in base al vecchio regolamento che prevede la sola dichiarazione di congruità del prezzo da parte del Responsabile del Procedimento? Professore non ho la velleità di insegnarle il suo mestiere ma penso che aldilà dell’ironia il suo compito è quello di far rispettare le regole o in caso che ciò non avvenga è quello di denunciare tutto ciò. la saluto cordialmente

  6. Luisa ha detto:

    XLORENZO. Tu non difendi La Sala, tu sei La Sala o un suo clone. Non esprimi il tuo pensiero, qualora ne avessi uno, ma quello di La Sala che ha riportato solo poco più di 200 voti personali e crede di esprimere il “pensiero” di tanti apripaldesi……….fantasie senili……. Non sono io per il clientelimo e per il malaffare, ma tu che affermi il do ut des, cioè essere disponibili verso Carpenito perchè ha fatto, senza alcuna richiesta, qualcosa per il paese…………….se si fa spontaneamente un piffero non lo si dice…….COMUNQUE IL RESTO LEGGILO DA SIMONE ED EVITA DI FARE IL FURBO………………………

  7. lucia ha detto:

    meno male che non è stato eletto. con questa simpatia e queste idee ce ne saremmo dovuti stare solo chiusi in casa.
    sono ridicole le sue polemiche di fronte ad un progetto regolarmente finanziato. trovi altro per farci ridere…. visto che ormai ha scelto di fare il comico.

  8. Alberto Alvino ha detto:

    Caro Simone, non posso non essere d’accordo con te. Tu hai elencato solo alcune delle cose che andrebbero verificate. Voglio ricordare al prof. che vi sono alcune delibere di giunta che un consigliere di minoranza dovrebbe essere a conoscenza e magari chiedere spiegazioni alla CORTE DEI CONTI

    Alberto Alvino

  9. mirella ha detto:

    Tutti quanti voglino insegnare al prof. come si fa e come non si fa. Io credo che La Sala ha ragione e Spagnuolo è proprio una delusione!

  10. Lorenzo ha detto:

    Questa Luisa è un Po confusa. Se la prende con Lello La Sala, solo per difendere il malaffare. Vorrei chiarire il mio pensiero: Lello è una persona perbene e non merita queste anonime e generiche offese. È il più preparato e autorevole consigliere comunale, sarebbe stato certamente un ottimo sindaco. È uomo di grande cultura e potrebbe insegnare a questi dilettanti allo sbaraglio un sacco di cose. Ma veniamo a giullarte: può essere difesa? Spendere 120 mila euro in saltimbanchi è legittimo? Buttare via i soldi per finanziare mega campagne comunicative a soli 7 gg dall’evento è normale? Pagare un mega direttore scientifico, cugino di un assessore e apostolo di De Mita è lecito? Io credo che ha ragione Lello La Sala, pur non essendo suo discepolo o addirittura un suo clone.

  11. laura ha detto:

    PROFESSO”””’ TI DIFENDI IL TUO PICCOLO ORTICELLO, VAI A VEDERE LE PAGLIUZZE DEGLI ALTRI E NON TI ACCORGI DELLA TRAVE CHE TU HAI OVVIAMENTE PER ORGOGLIO PERSONALE…..IO NON TI HO VISTO A NESSUNA MANIFESTAZIONE CHE E’ STATA FATTA AD ATRIPALDA NE QUEST’ANNO NE GLI ULTIMI 5……….SEI SOLO BUONO A METTERTI SUL CIRASIELLO E CRITICARE…….. SEI SEI BUONO COME DICI METTI A DISPOSIZIONE LA TUA INTELLIGENZA MAGARI COME HAI FATTO QUANDO HAI FATTO IL LIBRO SU ATRIPALDA……..E VEDRAI CHE FORSE GLI ATRIPALDESI TI APRREZZERANNO UN PO DI PIU’……CI VUOLE CONCRETEZZA ED IMPEGNO NON SOLO NELLE PAROLE!!!!!!

  12. SIMONE ha detto:

    CARO ALBERTO E’ OVVIO CHE HO ELENCATO SOLO ALCUNE DELLE COSE DA VERIFICARE E RELATIVE ALL’ARGOMENTO IN QUESTIONE DIVERSAMENTE CI SAREBBERO VOLUTE ALMENO DUE PAGINE DI SPAZIO . UNA COSA NON COMPRENDO TU CHE HAI VOTATO IL BRAVO ANTONIO CHE FA PARTE DI QUESTA NUOVA GIUNTA CHIEDI AD UN CONSIGLIERE DI MINORANZA DI INVIARE EVENTUALI ATTI ALLA CORTE DEI CONTI MA NON SAREBBE PIù LOGICO CHE ANTONIO, PERSONA GIOVANE, SERIA E COMPETENTE, NON APPROVASSE EVENTUALI ATTI POCO CHIARI? CONOSCENDOTI CARO ALBERTO HO L’IMPRESSIONE CHE SEI UN PO IN IMBARAZZO E TI SENTI “LEGATO” E POCO “LIBERO” DI ESPRIMERE I TUOI PENSIERI COME FACEVI FINO A 5 MESI FA. ALLA SIG.RA MIRELLA RISPONDO CHE NON HO NESSUNA VELLEITà DI INSEGNARE QUALCOSA AL PROFESSORE NON NE HO NEMMENO LA COMPETENZA MA HO SOLO DETTO CHE LUI DOVREBBE FARE PRIMA DI TUTTO IL CONSIGLIERE COMUNALE DI OPPOSIZIONE E NON COME NOI CHE SCRIVIAMO SU QUESTO GIORNALE FARE GLI IRONICI O I CRITICI. TI FACCIO UN ESEMPIO IL PROFESSORE QUALCHE MESE FA IN UNA SUA INTERROGAZIONE INVIATA ANCHE AL PREFETTO CON UN PS EVIDENZIAVA LA MANCANZA DI ” DECORO ISTITUZIONALE” DELL’ALBO PRETORIO ON LINE DEL NOSTRO COMUNE DIMOSTRANDOLO CON OLTRE 4 DETERMINE PUBBLICATE CHE RIPORTAVANO UN OGGETTO RELATIVO ALL’ANNO 2012 ED ALL’INTERNO UN CONTENUTO DI DETERMINE DELL’ANNO PRECEDENTE OLTRE A DETERMINE CHE RIPORTAVANO LO STESSO NUMERO CON DATE DIVERSE E CHIEDENDONE GIUSTAMENTE LA RETTIFICA. BENE IL PROF è RIMASTO INASCOLTATO NONOSTANTE TALI DETERMINE COSI PUBBLICATE NON HANNO VALORE GIURIDICO A QUESTO PUNTO IL PROF INVECE DI IRONIZZARE ANCHE PER DARE VALORE AL SUO RUOLO DOVREBBE INTERESSARE DIRETTAMENTE I DIRIGENTI INTERESSATI E SE NECESSARIO DIRETTAMENTE IL PREFETTO. IN QUANTO SE IL NUOVO SINDACO SIA O MENO UNA DELUSIONE è TROPPO PRESTO PER DIRLO CERTO CHE LE SCELTE FIN QUI EFFETTUATE PORTANO TUTTE IN UNA DIREZIONE NEGATIVA. SALUTI SIMONE

  13. un cittadino ha detto:

    la regione avrebbe dovuto premiare i comuni virtuosi e non i comuni come atripalda che hanno un buco in bilancio da far paura..e comunque ci farebbe piacere vedere di meno gli amministratori alle processioni e più impegnati a risolvere i tanti problemi solo per citarne alcuni la raccolta differenziata…le pulizie delle strade.. la messa in sicurezza delle scuole…le isole pedonali…il centro storico chiuso al traffico…le piste ciclabili..incentivi all’artigianato..e al commercio..la previsione per un ritorno del mercato al centro..ecc.ecc.chiaramente i problemi vengono da lontano ma il cambio di rotta non si intravede per nulla..poi gli stupidi battibecchi anche nei commenti lasciano il tempo che trovano..

  14. Cittadino Atripaldese ha detto:

    concordo con simone… professore la campagna elettorale è finita, fai il tuo lavoro di consigliere di opposizione senza ricorrere a continue denunce su questo giornale o su altri. Se hai bisogno di pubblicità e visibilità comprala !

  15. caustico ha detto:

    la corte dei conti…la procura della repubblica…la stazione dei carabinieri…..vedete che vi passa la paura…ormai è atriscampia….e poi provate a vedere sui siti del comune se riuscite a recuperare le delibere…..ma come si fà parlo e vedo con i miei amici in giappone via internet e non si riesco a vedere le delibere di questa amministrazione……….vergognatevi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *