alpadesa
  
Flash news:   Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi

Così non va – Giullarte 2012, i cittadini informati attraverso manifesti selvaggi

Pubblicato in data: 20/9/2012 alle ore:21:15 • Categoria: Così non vaStampa Articolo

manifesto-selvaggio-giullarteGiullarte è pronta a partire, ma alcuni cittadini segnalano la presenza in città di manifesti selvaggi.  Affissioni che hanno lasciato alcuni residenti alquanto perplessi, nonostante l’imponente somma stanziata dalla Regione per la comunicazione e la pubblicità, quando ai loro occhi si sono presentati manifesti di circa un metro e mezzo per tre affissi sulle mura di un cavalcavia (Foto). Un modo “bizzarro” di informare la cittadinanza dell’evento da parte degli organizzatori preferendo così non utilizzare gli spazi autorizzati o quelli adibiti alla comunicazione istituzionale. Inoltre, come seconda questione non secondaria, affiggere abusivamente evadendo la relativa tassa di affissione e attaccandoli nei posti più disparati, contribuisce a non rispettare il minimo decoro urbano.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

7 risposte a “Così non va – Giullarte 2012, i cittadini informati attraverso manifesti selvaggi”

  1. alessandro ha detto:

    IL “PIANO DI COMUNICAZIONE MULTITASK” DA 17.500 EURI…

  2. Civico ha detto:

    Caro Alessandro, i 17.500 € sono destinati ad aumentare. I comuni limitrofi sono molto pignoli ( per necessità) e sanzionano pesantemente le affissioni abusive fuori dagli spazi consentiti.
    Chi pagherà: io dico Pantalone e tu?

  3. marco ha detto:

    Mi dispiace deludervi, ma i manifesti nonm rientrano nei 17500 euro del piano di comunicazione, sono in una voce a parte…………………….chiamate GRILLO!

  4. lupo alberto ha detto:

    Dentro o fuori non importa, la cosa grave è che non c’è controllo sul territorio.

  5. ciao amore ciao ha detto:

    Chi ha interesse in quest'”AFFARE”?

  6. simona ha detto:

    ma può mai essere ke trovate sempre un piccolo spunto per creare polemike????non si è mai contenti in questo paese…altro ke giunta comunale bisognerebbe votare per scegliere il popolo atripaldese ke è composto sempre da gente ke si lamenta di TUTTOOOO…ho solo 26anni e questi vostri lamenti continui mi hanno stancato….

  7. OBBIETTIVO ha detto:

    NON CREDO CERTO CHE SIA STATO IL COMUNE A FARE QUESTO MA SICURAMENTE QUALCHE ” INTELLIGENTE ” OPERAIO DELLA DITTA INCARICATA…….ECCO QUA’ FINITA LA POLEMICA….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *