alpadesa
  
Flash news:   Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi” Riparazioni alla centrale idrica di Cassano Irpino: 102 comuni senza acqua da domani Alvanite, dopo le nuove polemiche interviene l’assessore al Patrimonio Del Mauro: «Il quartiere sconta almeno quindici anni di mancata manutenzione che certamente non si può imputare a quest’amministrazione. Noi stiamo facendo il possibile, ma non sono case con la scadenza, questa è una barzelletta» “Atripalda ricomincia a correre”, lettera d’amore alla città del decano dei commercianti Pasquale Pennella

Calcio, Real Trentinara devasta Atripalda: 5-0

Pubblicato in data: 23/9/2012 alle ore:20:08 • Categoria: Calcio, Sport

carmine-amatoTabellino

Real Trentinara: Mazza 6.5, Ruocco 6.5, Marino 7.5, Guerrera 7, Coccorullo 6.5, Noce 6.5, Crisci 6, D’Angelo R. 6.5 (28′ s.t. Coccaro F. 6), Campione 6.5 (6′ s.t. Sica 6.5), D’Andria 7 (21′ s.t. Delfino 6), Pecora F. 7.

A disp.: Vinci, Coccaro A., Ardovino, D’Angelo G.

Allenatore: Voza 7.

Atripalda: Afeltra 4, D’Urso 5.5 (45′ p.t. Scognamiglio 5.5), Barletta 4, De Falco 5.5 (21′ s.t. Ambrosino 5.5), Stompanato 5, Tirri 5, Formato 4.5, Di Luccio 5, Nappi 4.5, D’Acierno 5, Modesto 5 (1′ s.t. Noviello 4.5).

A disp.: Imparato, Prisco, Tullino, Petrillo.

Allenatore: Amato C. 5.5.

Arbitro: Lupoli di Frattamaggiore 5.5.

Assistenti: Spetrillo e D’Onofrio di Napoli.

Marcatori: 40′ p.t. Campione rig., 43′ p.t. e 21′ s.t. Marino, 3′ s.t. Pecora F., 49′ s.t. Sica.

Ammoniti: Afeltra, Stompanato, Nappi (A); Noce (T).

Note: presenti sugli spalti 100 spettatori circa con folta rappresentanza ospite.

Sconfitta senza appello per l’Atripalda, travolta con un sonoro poverissimo da un Real Trentinara devastante, che non poteva avere impatto migliore sul suo primo torneo di Eccellenza. Uomini di Amato mai in partita e letteralmente crollati a ridosso dell’intervallo, quando i padroni di casa hanno dato la sterzata decisiva al match, anche se con episodi molto contestati dall’avversario. Primo tempo ricco di emozioni con il team trentinarese che fa la partita e soffre di rado le ripartenze ospiti. Il tridente Pecora-Campione-Marino varato da Voza è in palla e crea non pochi grattacapi all’Atripalda sin dalle prime battute. Il match prende una piega decisa nel finale di prima frazione quando il direttore di gara concede un penalty per atterramento di Pecora da parte di Afeltra. Dal dischetto Campione fa 1-0 tra le proteste biancoverdi. Sulle ali dell’entusiasmo, i cilentani raddoppiano con il baby Marino, che realizza a porta sguarnita dopo uno scontro tra Afeltra e D’Urso rimasti a terra nell’occasione. Atripalda stordita e incapace di reagire nella ripresa, anzi è l’undici di Voza a chiudere definitivamente la contesa con Pecora, che non deve far altro che depositare in rete l’assist sotto rete di un incontenibile Marino. La formazione di Amato si sfalda letteralmente e incassa il poker con un’altra incursione in area di Marino, abile a battere Afeltra a tu per tu. Nel recupero c’è gloria anche per Sica, già protagonista al “Morra” con la maglia della Gelbison. Nel dopo gara il direttore sportivo atripaldese Walter Iannaccone è un fiume in piena nei confronti di squadra e arbitro: “Il risultato parla chiaro. La squadra si è espressa davvero male. Non ci sono alibi per una prestazione a dir poco disastrosa. Neanche l’arbitraggio deve costituire una scusante, anche se devo dire che è stato al limite dello scandalo in occasione dei due episodi dai quali sono scaturiti i primi due gol avversari. Dobbiamo ripartire in fretta per rimediare a questa figuraccia”.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
L’Asd Atripalda presenta la sfida casalinga con il Real Trentinara

Non è facile rialzarsi dopo due pesanti batoste come quelle di Torrecuso e Vico Equense, ma l'Atripalda deve e può farlo Read more

Atripalda pronta per la sfida con il Real Trentinara

Sulla scorta dello slancio acquisito con il successo di coppa ai danni del Teora, l'Atripalda si rituffa in campionato protesa con Read more

Calcio, primo turno Coppa Italia Dilettanti: Vis Ariano – Atripalda 2-1

Tabellino Vis Ariano: Zullo 6.5, De Padua 6, Grasso A. 7, Menna 6.5, Zobel 6.5, Di Gruttola 6.5, Spaccamiglio 6.5 (30' Read more

Città di Atripalda, arriva il centrocampista Maurizio De Falco

L'Atripalda piazza l'ennesimo colpo di una campagna acquisti stellare rinforzandosi nella zona nevralgica del campo. In biancoverde arriva Maurizio De Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *