- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Giullarte 2012, Luigi Caputo (Prc) accusa: «Solo passerella politica per l’Udc»

prc_logoContinua a suscitare polemiche Giullarte. Ad intervenire, dopo il capogruppo di Piazza Grande, Lello La Sala, è questa volta, l’esponente di Rifondazione Comunista, Luigi Caputo che ricorda subito come «il sindaco Paolo Spagnuolo, solo qualche mese fa, aveva affermato che Giullarte era ormai una storia chiusa, che ci sarebbe stata una manifestazione diversa».
«Ma poi è stato folgorato sulla via di Damasco o anche di Nusco, se vogliamo. Non ha mai spiegato perchè aveva liquidato la manifestazione che in passato aveva ottenuto comunque un buon riscontro di pubblico. Tantomeno ha fatto capire perchè poi è ritornata in auge. Forse anche per recuperare, dopo una estate fiacca dal punto di vista della programmazione culturale. Certamente è stata investita una cifra spropositata: 120mila euro. Sarebbe doverosa – continua ancora Caputo – una pubblicizzazione delle spese sostenute. Da sempre questo è un punto dolente. Come è successo in passato c’è stata una opacità gestionale per quanto riguarda i conti. Come negli anni scorsi devo osservare un deficit di trasparenza».
Altro punto dolente per l’esponente di Rifondazione Comunista è il mancato rispetto delle norme del regolamento comunale per l’attribuzione degli incarichi esterni.
«Secondo la delibera comunale n. 5 del 2010 non possono essere assegnati incarichi esterni a persone che sono legate con un vincolo di parentela di quarto grado con soggetti che rivestono un incarico politico amministrativo. Mi sembra una cosa giusta, al di là dell’aspetto formale, per evitare ogni tipo di commistioni».
E infine Caputo conclude: «Non posso non osservare che in un certo senso la manifestazione è servita più di tutto come una sorta di cassa di risonanza della egemonia per un unico centro di potere, quello dell’Udc: per il sindaco Paolo Spagnuolo, gli assessori, i delegati e il vice presidente della Regione».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: