alpadesa
  
sabato 22 febbraio 2020
Flash news:   Taglio pioppi in via San Lorenzo, l’intervento della delegata al Verde Pubblico Anna De Venezia: “abbattimento dopo verifica tecnica e di un agronomo”. Foto Taglio pioppi in via San Lorenzo, scoppia la polemica sui social. L’attivista del M5S Antonello Di Guglielmo scrive: “Ambiente punto di non ritorno” Lunedì crocevia per la tenuta del bilancio comunale di Atripalda: maxi debito in Consiglio con il piano di rateazione Avellino Calcio, Circelli: “pronto a rilevare le quote di Izzo e soci con nuovi imprenditori” Alvanite Quartiere Laboratorio, incaricata azienda di Ferrara di adeguare il progetto alla variata normativa energetica Foglio di via per due trentenni romeni sorpresi di sera a bordo di una grossa Bmw Al via il secondo lotto di lavori per la riqualificazione di Parco delle Acacie ad Atripalda Nuovi scarichi abusivi nel fiume Sabato nel tratto che attraversa Atripalda, la denuncia di Franco Mazza: “non bisogna abbassare l’attenzione sulle condizioni del corso d’acqua”. Foto Us Avellino, l’amministratore Nicola Circelli: “effettuati i pagamenti necessari per evitare sanzioni e penalizzazioni” Grande partecipazione al “Premio San Valentino–Città di Atripalda”. Foto

Corso gratuito di accompagnamento alla nascita alla Casa di Cura Santa Rita

Pubblicato in data: 29/9/2012 alle ore:09:25 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

clinica-santa-rita1Corso di Accompagnamento alla Nascita alla Casa di Cura Santa Rita di Atripalda. L’innovativa esperienza multidisciplinare e completamente gratuita voluta dalla struttura sanitaria della valle del Sabato per essere vicina ai futuri genitori in vista dell’arrivo del nascituro è stata presentata ieri mattina durante una conferenza stampa. Non il consueto corso pre-parto, ma un’esperienza innovativa pensata per rendere i futuri genitori ed il nascituro protagonisti di un evento meraviglioso, appunto la nascita. Si tratta di un percorso strutturato in quattro incontri per accompagnare la donna dal concepimento al post-partum grazie all’ausilio di consigli e tecniche che saranno illustrate da ginecologi, pediatri, neonatologi, ostetrici e specialisti di tecniche utili alla futura mamma e al futuro papà. L’utilità del Corso sta nella più consapevole presenza durante la gravidanza, ma anche nel fatto che, come dimostrano le statistiche, la preparazione al parto rende il travaglio più breve e riduce anche il numero dei parti difficili e dei tagli cesarei. Si potrà finalmente pensare in modo nuovo al parto, la coppia e il neonato diventano così i veri protagonisti di questo straordinario evento. Il Corso si svolgerà dall’8 al 29 ottobre, ogni lunedì alle ore 16, presso la Casa di Cura Santa Rita, in via Appia ad Atripalda, nei locali a ciò predisposti allo piano e adiacenti la Pediatria e la Ginecologia, per consentire alla gestante di sentirsi accolta e facilitare, altresì, la “confidenza” con la struttura ospedaliera. Dopo i saluti istituzionali della Responsabile della Qualità, professoressa Virginia Mazzon Taccone che ha spiegato: «un corso innovativo che vuole mettere al centro la mamma ed il bambino» e del Coordinatore sanitario dottor Michele Pierro per il quale «ansia, paura e dolore possono influenzare negativamente una mamma, da qui l’importanza di questi corsi di preparazione», le attività del Corso di Accompagnamento alla Nascita sono state illustrate dal dottor Luigi Rocco, Responsabile della U.O. di Ginecologia e Ostetricia della Santa Rita e dalla dottoressa Maria Capasso, neonatologa ed allergologa pediatrica che ha illustrato l’intento di realizzare questa rete per dare sostegno alle donne e alla coppia. Particolarità del corso anche la presenza di un maestro di Yoga che insegnerà tecniche di respirazione e rilassamento.
clinica-santa-rita2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *