alpadesa
  
Flash news:   Il Covid Hospital del “Moscati” si svuota: resta solo un paziente positivo ricoverato in Malattie Infettive Fontana, strade, tomba funeraria romana nel degrado ad Atripalda: scatta la denuncia sui social. Foto Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593 Screening sierologico ad Ariano: sono 60 i positivi al tampone Costituito l’ufficio di progettazione per l’intervento di sistemazione idraulica e idrogeologica del Vallone Testa ad Atripalda: 980mila euro a disposizione Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno “Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista

Casa di Cura Santa Rita, corso ECM “Il Cariotipo molecolare”

Pubblicato in data: 6/10/2012 alle ore:07:00 • Categoria: Attualità

clinica-santa-ritaQuella del 19 ottobre sarà per la Casa di Cura Santa Rita di Atripalda un’intensa giornata di formazione e aggiornamento professionale. Dalle ore 9 alle 18, infatti, nella Sala Conferenze della struttura sanitaria di Via Appia si svolgerà il Corso ECM dal titolo “Il Cariotipo molecolare”. L’evento formativo – accreditato presso il Ministero della Salute e organizzato da Traiconet Provider ECM Nazionale n. 144 – è a numero chiuso, saranno, infatti, solo 50 i discenti ammessi che otterranno i 12 crediti formativi del Corso. Saranno inoltre ammessi, ma senza ottenimento di crediti, fino ad altri 50 discenti in una sala a loro riservata. Il Corso è rivolto esclusivamente a: genetisti medici, ginecologi e biologi.
Molto interessanti gli argomenti in programma, previste, infatti, le relazioni su: “La diagnosi prenatale. Lo stato dell’arte”; “Patologia cromosomica pre e post natale”; “Biologia degli STRs e QF-PCR”; “Utilizzo di CGH Array nella diagnostica prenatale” e “Proposta di kits commerciali nella diagnostica prenatale”. L’evento formativo sarà preceduto dai saluti delle autorità, interverranno, infatti: il Direttore generale dell’ASL di Avellino, ing. Sergio Florio; il Presidente dell’Ordine dei Medici di Avellino, dott. Antonio D’Avanzo e il Sindaco di Avellino e Responsabile della Rianimazione A.O. Moscati, dott. Giuseppe Galasso.
L’iscrizione all’evento formativo è possibile fino al 17 ottobre presso la Segreteria organizzativa presso il Centro Polispecialistico Futura Diagnostica al Corso Vittorio Emanuele di Avellino (tel. 0825 780981, fax 0825 781006, www.futuradiagnostica.it) o presso la sede del Corso alla Casa di Cura Santa Rita (Via Appia, Atripalda, tel. 0825 629011, fax 0825 629405, www.clinicasantarita.it). Il modulo per la Domanda d’iscrizione è disponibile presso le sedi sopra indicate.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
L’Asl Avellino ritorna in campo per l’acquisto del Centro Servizi

L'Asl Avellino ritorna in campo per l'acquisto del Centro Servizi alle Pmi di via San Lorenzo. La proposta è emersa Read more

Rischio trasferimento sede distretto Asl, lunedì Spagnuolo incontra il manager Florio

Si terra' lunedi 21 gennaio alle ore 10, presso la sede di via Manfredi un incontro tra il direttore dell'Azienda Read more

Centro Servizi in vendita all’Asl: la proposta del sindaco Spagnuolo al manager Florio

Centro Servizi di via San Lorenzo (foto) in vendita alla Asl. E' la proposta avanzata dal primo cittadino Paolo Spagnuolo Read more

Alla Casa di Cura Santa Rita si presenta il nuovo Centro per le Malattie Tiroidee e la Campagna di screening gratuito della Tiroide

Oggi alle ore 10,30, presso la Sala Conferenze della Casa di Cura Santa Rita di Atripalda sarà presentato il nuovo Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *