sabato 13 agosto 2022
Flash news:   Opposizione all’attacco della maggioranza: “stop ai veleni post voto” Aree giochi per bambini, conclusi i lavori del primo lotto. Il sindaco: “mi appello al senso civico di tutti” L’Alienazione dell’ex sede Asl di via Tiratore riaccende lo scontro politico in città. Renzulli (Abc): «è il fallimento di chi ci ha governato» L’Inail mette in vendita l’ex sede Asl di via Tiratore: asta il 5 ottobre al prezzo di 2 milioni e mezzo Straripamento al Ponte delle Filande, l’Amministrazione Spagnuolo: “Mai visti mezzi in azione il giorno stesso dell’esondazione”. Foto Notte di San Lorenzo al parco archeologico di Abellinum Maltempo, straripa il Fenestrelle all’altezza del Ponte delle Filande: contrada Fellitto allagata e strada chiusa L’Amministrazione punta ad aggiornare l’albo delle associazioni presenti in città La Mantide della Brianza ha truffato anche un 71enne di Atripalda I volontari della Protezione civile di Atripalda in campo la domenica in piazza Umberto I come presidio di sicurezza: parla la delegata Maria Fasano

Giochi senza Quartiere, il comitato Appia polemizza con gli organizzatori

Pubblicato in data: 6/10/2012 alle ore:10:00 • Categoria: Attualità

comunicazioni-residenti-appia

L’assenza della squadra di via Appia dai “Giochi senza Quartiere” non passa inosservata e innesca polemiche sulla kermesse svoltasi lo scorso fine settimana. Interviene sulla vicenda il Comitato di quartiere Appia che accusa gli organizzatori della kermesse di non essere stato informato con congruo anticipo, consentendo così l’allestimento di una squadra, ma solo mezz’ora prima dell’inizio dell’evento. Da qui l’impossibilità di prendere parte come contrada all’appuntamento sportivo di piazza Umberto.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

13 risposte a “Giochi senza Quartiere, il comitato Appia polemizza con gli organizzatori”

  1. […] Giochi senza Quartiere, il comitato Appia polemizza con gli organizzatori […]

  2. lello ha detto:

    credo che vada fatta subito una precisazione l’amministrazione comunale ha patrocinato la manifestazione ma non è l’organizzatrice, l’organizzazione e’ della pro-loco e come sempre ottima al di la di qualche inconveniente come questo che va chiarito.

  3. la verità ha detto:

    Caro comitato di via appia vorrei farvi un appunto….. prima della manifestazione ci sono stati vari incontri con dei ragazzi segnalati dagli organizzatori che si sono resi disponibili per organizzare la squadra e c’era anche uno anzi due referenti per via appia… infatti la squadra era formata. Solo alla fine si sono tirati indietro per polemiche scaturite da voi… adesso mettere questo articolo sul giornale e un pò ridicolo perchè se volevate far partecipare la vostra contrada avreste accettato di giocare senza essere cosi permalosi e alla fine dei giochi chiarire con i vostri capisquadra
    vorrei anche precisare che come si e potuto notare lo staff i capisquadra e gli organizzatori erano quasi tutti ragazzi con l’aiuto di qualche persona più grande quindi si sono affidati e hanno chiesto collaborazione a noi, ragazzi come loro e solo che noi atripaldesi ci piace essere sempre in primo piano altrimenti ci sentiamo offessi e scriviamo articoli sui giornali…
    giochi senza quartiere era una manifestazione per attirare i giovani atripaldesi e fargli capire che atripalda puoi offrirgli tanto.
    Buona giornata…

  4. nati' ha detto:

    e questo è quanto

  5. CESARE ha detto:

    basta con feste e festarelle…pensate ai problemi seri. tipicamente Democristiano.

  6. Lorenzo ha detto:

    Anacronistici oggi, con queste modalità. Se volete farli, devono essere innovativi, simpatici e devono toccare tutti. Non 4gatti. Tutta la città. Fino a quando giocherete con i palloncini pieni d’acqua, sarete 4 sfigati.

  7. la cassazione ha detto:

    Caro verità, anzi bugia, non hai letto bene il manifesto. Ti posso assicurare che i due caposquadra di via appia non mi dispiacevano, però arrivare poche ore prima della manifestazione ha dimostrato che non sono stati capaci di organizzare la squadra, e questo come residente di via appia mi è dispiaciuto molto. E poi che erano tutti ragazzi, bah, forse ti riferivi a tutti quei ragazzotti sotto lo stend, non proprio ragazzi però ……..Poi la cosa bella è le continue polemiche che si fanno gratuitamente senza avere il coraggio di dire chi è stato a non far partecipare la squadra di via appia. Quando sono venuti a via appia, davanti al bar il caposquadra di via appia aveva dichiarato che la squadra era completata abbiamo visto le schede dei partecipanti mancavano sono due ragazze. Poi l’indomani la squadra non si è presentata, allora VERITA’ la colpa è del comitato? Informatevi, prima di dare colpe alle persone sbagliate.

  8. comitato appia ha detto:

    Cara VERITA’, quelle cose che hai detto sono le stesse cose messe in giro dopo la mancata presenza di una squadra in rappresentanza di via appia ai giochi e dalle quali e’ scaturito il comunicato. Comunicato che, per quanto ci riguarda, non e’ stato pubblicato per polemizzare con gli organizzatori, bensi’ per chiarire la nostra estraneita’ a quanto accaduto ,ma vediamo che volete continuare la polemica, per cui non possiamo fare altro che augurarvi un buon proseguimento.
    PER NOI la questione e’ chiusa qui.

  9. verità 2 ha detto:

    Il ragazzo che doveva organizzare la squadra di via Appia ha chiesto aiuto a Carmine Bagnara 10 giorni
    Prima dell’inizio dei giochi. Il sig. Bagnara ha risposto che si era sempre impegnato lui per organizzare la squadra. La squadra era stata fatta ci sono ancora le schede compilate e firmate. Mancavano all’appello 3 donne allora è stato chiesto casualmente ad una ragazza di partecipare. Questa ragazza era la figlia del presidente di comitato. Il venerdì alle 15 avrebbero partecipato entrambe alla squadra. Alle 18:30 davanti al bar di via Sppia hanno incominciato a mettere pressione a uno degli organizzatori tra le altre cose hanno chiamato anche a qualcuno della squadra per vedere se le firme erano vere o meno. Comunque alla fine il presidente di via Appia nom vuole più partecipare poiché afferma di essere stata scavalcata dagli assessori e per principio non vuole più partecipare e con lei anche la figlia. Mancano 3 persone per la squadra. L’organizzazione va in dogana e racconta quanto accaduto con la promessa di allestire cmq la squadra. Non so cosa sia successo il sabato mattina. Ma la squadra non è stata fatta. Questa è la verità se volete posso avere anche un faccia a faccia con le persone che affermano il contrario.

  10. carminebagnara ha detto:

    carmine bagnara e’ pronto ad avere un faccia a faccia con il ragazzo ,se c è,fatemi sapere dove e quando.

  11. carminebagnara ha detto:

    Tu che dici di sapere la verità e che ti firmi VERITA’,sappi che io sto ancora aspettando di avere un faccia a faccia col ragazzo che doveva organizzare la squadra di via appia, o devo pensare che il tuo vero nome è BUGIA? se e’ cosi ne prendo atto, anche se poi continuero’ ad aspettare che tu ti faccia vivo, vorrei tanto guardarti in faccia e…………….

  12. verità 2 ha detto:

    caro carmine vorresti dire che ho detto qualche bugia? vorresti guardarmi in faccia per dire cosa che ho ragione? dimmi dove ho detto qualche bugia. ricorda dovevano essere dei giochi per tutti invece si sono trasformati grazie a qualcuno per giochi politici. e la colpla non è ne degli organizzatori e ne degli assessori ma solo di persone che vogliono stare sempre in mezzo e che si sentono scavalcate. ora chiudiamo qua sta storia. volevo solo scusarmi con i lettori e con tutta l’amministrazione. saluti

  13. carminebagnara ha detto:

    Cara VERITA’ Ne hai dette parecchie di bugie e continui a dirle.
    La più grossa è quando dici che dieci giorni prima un ragazzo ha chiamato il sottoscritto per chiedergli aiuto, aiuto che io ho negato. Questa è una grossa BUGIA perche’ carmine bagnara non è stato mai chiamato prima delle 15 e passa di sabato 22 ottobre, da Valentina Aquino. Hai chiesto scusa ai lettori e all’amministrazione, per che cosa? Dovresti chiedere scusa a me per avermi messo in mezzo e poi sei stata tu VERITA’ a dire che potevi fare un faccia a faccia con chi diceva il contrario della tua VERITA’, E ALLORA TUTTO QUELLO CHE HAI DETTO E’ TUTTA UNA SERIE DI BUGIE, per cui facciamolo questo faccia a faccia, NON PERDIAMO ALTRO TEMPO. E poi tanto per essere chiari, dimmi chi ha mai detto che la colpa era degli organizzatori e degli assessori? il nostro COMUNICATO era stato fatto solo per chiarire con i residenti di via appia che il Comitato non c’entrava con la mancata iscrizione ai giochi,tutto qui. Ed allora perche’ tante BUGIE? la vogliamo dire la verità? Si o no?E poi, continui a firmarti VERITA’ PERCHE’ non firmi col tuo vero nome? perchè continui a nasconderti?dicendo la verita’ non dovresti avere paura di nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.