alpadesa
  
domenica 19 gennaio 2020
Flash news:   I residenti di Alvanite si incontrano per discutere sullo stato di fatto delle abitazioni e sul degrado della contrada di Atripalda Non si potrà più sostare di giorno e di notte in piazza Tempio Maggiore  ad Atripalda: firmata l’ordinanza del Comando di Polizia municipale Bertolo è un nuovo giocatore dell’Us Avellino “Guardando dentro e fuori di noi” il calendario testamento di Peppino Pennella La Co.Vi.So.C. sblocca il mercato dell’Avellino Calcio Truffa all’Inps, false assunzioni ed evasione: cinque arresti a Benevento. Indagati anche ad Atripalda Omicidio De Cristoforo, Luigi Viesto condannato a dieci anni di reclusione Inquinamento ad Atripalda, l’attivista del M5s Federico Giliberti chiede centraline fisse per monitorare la qualità dell’aria Dolore e lacrime nel giorno dell’addio al docente, scrittore e poeta Goffredo Napoletano Da domani attivi tre nuovi autovelox sul raccordo Avellino-Salerno: uno in territorio Atripalda

Calcio, Atripalda sfida Città di Angri sull’onda dell’entusiasmo del successo sulla Calpazio

Pubblicato in data: 18/10/2012 alle ore:21:19 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

carmine-amatoL’Atripalda sfida il Città di Angri sull’onda dell’entusiasmo generato dal successo sulla Calpazio. Una ritrovata fiducia ha innalzato il morale all’interno della truppa biancoverde nella settimana che ha condotto all’appuntamento in casa della capolista del girone in coabitazione con il Torrecuso. Sulla carta l’impegno è di quelli proibitivi, ma la formazione di Amato non ha nessuna intenzione di vestire i panni della vittima sacrificale al cospetto dei dorici. Qualche brivido, tuttavia, viene a leggere i numeri da capogiro della squadra di Criscuolo, che finora ha sempre vinto con una media di più di tre gol a partita e subendone soltanto uno. Disarmante la facilità con la quale i grigiorossi si sono sbarazzati della Virtus Scafatese nell’ultimo turno, a testimonianza di un potenziale di indubbio valore, peraltro arricchito nelle ultime ore con l’acquisto di Angelo Somma, 31enne centrocampista offensivo con un’importante curriculum alle spalle tra Serie D ed Eccellenza e anche un’annata in Seconda Divisione tra le fila del Sorrento. Il neo acquisto angrese potrebbe esordire dal 1′ alla luce delle defezioni di capitan Amarante e di Falcone. Infermeria vuota, invece, per l’Atripalda che dovrà rinunciare ancora allo squalificato Stompanato. Abbondanza, dunque, per Amato il quale dovrebbe confermare l’undici che ha battuto la Calpazio con il trio Nappi-Russomanno-D’Acierno pronto a gettare scompiglio nella retroguardia avversaria. Niente barricate ad oltranza nelle intenzioni del tecnico mariglianese: la sua squadra affronterà l’avversario a viso aperto e tentando di imporre il proprio gioco.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *