alpadesa
  
domenica 24 marzo 2019
Flash news:   Si amplia la sosta a pagamento in via Appia: strisce blu in arrivo dalla rotatoria della Maddalena fino al passaggio a livello. L’assessore Musto: “tutelati residenti e commercianti” “Lettera aperta a mio padre”, Luigi Caputo ricorda commosso il papà Pasquale Giornate FAI di Primavera, appuntamento oggi e domani: Abellinum e Specus in mostra Colpisce con un calcio il compagno di scuola mandandolo in ospedale Madre e figlia assolte dall’accusa di minacce Ermete Green Volley Marcello, tie-break amaro: vince il Marano 3 a 1. Esordio vincente per l’under 13 Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Il Ventuno marzo nei versi di Gabriele De Masi “Ritorno al Partenio”, mini abbonamento per le due gare interne dei lupi L’ex sede Asl di via Tiratore nel mirino dei vandali: tiro al bersaglio contro le finestre del piano terra. FOTO

Nuovi pensionamenti al Comune, si riduce la pianta organica non senza polemiche. Parla Oliva: «Una disparità di trattamento, deluso da Spagnuolo e dalla precedente amministrazione»

Pubblicato in data: 31/10/2012 alle ore:20:00 • Categoria: ComuneStampa Articolo

luigi-olivaSi riduce la pianta organica al Comune di Atripalda con altri due pensionamenti ma non senza polemiche e carte inviate alla Corte dei conti e all’Ispettorato del Lavoro.
Da domani primo novembre il vigile urbano Luigi Oliva (foto) e dal primo dicembre l’operaio Giovanni Testa andranno in pensione mentre la giunta Spagnuolo trattiene in servizio fino ad aprile all’Utc Raffaele Raimondi. Luigi Oliva, categoria C, in servizio al Comando di polizia municipale dal 15 agosto 1974, rappresentante sindacale del Csa (Coordinamento sindacale autonomo regioni e autonomie locali) ha maturato i requisiti per il pensionamento avendo compiuto 65 anni lo scorso 28 ottobre. A seguirlo di un mese Giovanni Testa, in servizio al Comune di Atripalda dal 16 giugno 1974.
Ma Oliva non ci sta sul mancato pensionamento del dipendente dell’Utc, che pur avendo raggiunto l’età di 65 anni resta in servizio per portare avanti il lavoro fino ad aprile 2013, quando compierà 67 anni. La ritiene un’anomalia tanto che ha prodotto ricorso alla Corte dei Conti, all’Ispettorato del Lavoro e al Ministero della Funzione pubblica per fare chiarezza sulla vicenda. «Una disparità di trattamento tra noi e Raimondi che mi amareggia – spiega Oliva -. Io vado in pensione a 39 anni e 5 mesi. Se mi avessero consentito di rimanere un altro mese ed un giorno in più, sarei andato in pensione a 40 anni di servizio. Perciò come sindacato abbiamo deciso di mandare la delibera di giunta n.119 del 10/07/2012 agli Organi di controllo per vedere se è legittima. Raimondi è un caro amico ma a lui è stato consentito di continuare a lavorare fino a 67 anni sanando la mancata presentazione della domanda, che va fatta un anno prima. Resto amareggiato per il comportamento utilizzato nei miei confronti sia dall’amministrazione Laurenzano, che da quest’ultima».
Oliva tempo fa aveva contestato, con ricorso al Tar, la nomina del vice-comandate del Corpo. Allora a difenderlo l’avvocato Paolo Spagnuolo, oggi da primo cittadino che ha vistato la nomina. «Perciò sono deluso – conclude – visto che tra l’altro il Comando non ha un regolamento che ne disciplini funzioni e carriere interne. Per me il Comando dovrebbe stare in piazza, nella Dogana dei Grani, e ci vorrebbe una presenza costante degli agenti sul territorio».
Si riduce così ulteriormente la già sottodimensionata pianta organica comunale. Ma nell’idea della nuova amministrazione c’è un bando pubblico per il prossimo anno, per assumere due nuovi vigili urbani. Resta invece ancora bloccato quello per l’assunzione di un Responsabile dell’Ufficio Anagrafe, promosso dall’Amministrazione comunale Laurenzano. «Puntiamo nel prossimo anno – spiega il sindaco Paolo Spagnuoload assumere due nuovi vigili mediante un concorso in modo da poter intensificare l’attività di controllo e prevenzione che gli agenti svolgono sul territorio. Inoltre procedendo anche ad una riorganizzazione della pianta organica tenendo conto dei nuovi carichi di lavoro e degli impegni che richiediamo ai dipendenti».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

29 risposte a “Nuovi pensionamenti al Comune, si riduce la pianta organica non senza polemiche. Parla Oliva: «Una disparità di trattamento, deluso da Spagnuolo e dalla precedente amministrazione»”

  1. A VRENNA ha detto:

    giggi’ ma non era il tuo avvocato?.

  2. Alfredo ha detto:

    Gigi già hai fatto troppi danni ad Atripalda adesso e’ il momento di mettersi in riposo.trovati un hobby e coltivalo!!!

  3. giovanni giannitti ha detto:

    c’e’ un proverbio che dice……e’ meglio avere i nemici vicini e tenere gli amici lontani. Questo e’ il modo migliore per sapere chi e’ davvero tuo amico. auguri per i giorni che verranno ora e tempo di godersi la pensione. Vedrai che da umile cittadino potrai farti sentire di piu,
    gianni

  4. federico reppucci ha detto:

    auguri all’amico gigino per l’agognato pensnionamento

  5. LUIGI OLIVA ha detto:

    PER ALFREDO.
    Penso di aver fatto con onore il mio mestiere. Tu invece nascondendoti dietro l’anonimato vuoi ancora continuare a stare seduto e a farti pagare per quello che non fai. Ma penso che anche per te, e non solo per te, arriverà il momento
    della verità.
    Io ho avuto gli attributi ai mettermi contro tutti per quello che gli amministratori hanno fatto con l’appoggio di qualche dipendente dei vigili urbani.
    Fallo anche tu a firmarti per nome e cognome, così ti posso rispondere meglio. AD MAIORA.

  6. OLIVA LUIGI ha detto:

    CARO SINDACO NON SPENDERE SOLDI A DANNO DELLA COLLETTIVITA’ ASSUMENDO ALTRI VIGILI.
    QUESTI, UNA VOLTA ASSUNTI,( solo dopo aver posto in essere la MOBILITA’ prevista per legge ) VISTO L’ANDAZZO, TI TROVERESTI CON ALTRI DUE SUL GROPPONE CHE FARANNO QUELLO CHE STANNO FACENDO GLI ATTUALI VIGILI URBANI, OSSIA N I E N T E.
    AGLI addetti ai lavori, mandali sulla prima rampa S. Pasquale e Largo Buozzi e falli lavorare, anche perchè le predette strade, sono percorse da te ogni giorno e conosci il problema. Molte auto ci stanno rimettendo le gomme per salire sulla rampa di scale per le auto in sosta.

  7. Observer ha detto:

    Era ora!

  8. Bix ha detto:

    Mi auguro che se si vorranno assumere nuovi vigili urbani, la procedura sia trasparente e tramite “concorso pubblico”, non per titolo e colloquio…A BUON INTENDITORE, POCHE PAROLE!!

  9. Veronica Testa ha detto:

    Al viglie Oliva i miei auguri di buona pensione, ma nello stesso tempo lo inviterei a guardarsi indietro per quante volte con la sua autovettura con il cappello di vigile dietro il lunotto andava in giro…ma per lui i divieti ed il rispetto della segnaletica e della legge non vale.

  10. ATRIPALDESE VERACE ha detto:

    Finalmente una bella notizia, Oliva in pensione…

  11. ONORE ha detto:

    SIG.OLIVA CERTAMENTE NON SARAI RICORDATO PER LA TUA CARRIERA
    UN’ AMMINISTRAZIONE CON GLI ATTRIBUTI DA ANNI TI AVREBBE MANDATO A CASA! C’E’ GENTE CHE NON ARRIVA A FINE MESE E SI SUDA LO STIPENDIO, NON SO QUANTO POSSA INTERESSARE IL TUO PENSIONAMENTO.
    W L’ITALIA

  12. Michele Pezza ha detto:

    Sono un militare in pensione e sono andato in pensione con il grado di generale,ma questo penso non riguardi l’articolo della pensione del sig. Oliva. Non vivo più ad Atripalda da molti anni e solo per caso ho letto del pensionamento del sig. Oliva. Ogni giorno sui giornali e non solo, si leggono brutte notizie,le uniche che sembra non facciamo mai sciopero; ma oggi leggo con piacere una bella notizia!!!!!!!!!!!! Finalmente è andato in pensione Oliva Liugi e lo scorso anno il suo compagno, Caronia Francesco!!!!! Che liberazione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  13. OLIVA LUIGI ha detto:

    X MICHELE PEZZA.
    DI SICURO NON SEI UN GENERALE PERCHE’ CHI HA RICOPERTO TALE QUALIFICA NON SI SAREBBE SQUALIFICATO IN QUESTO MODO.
    DI PEZZA COME TE NON NE CONOSCO.
    SONO SICURO CHE TUTTI I COMMENTI CHE VENGONO SCRITTI SU QUESTO SITO PARTONO TUTTI DALLO STESSO UFFICIO CHE NON AVENDO CHE FARE PURTROPPO SCRIVONO. E COME SCRIVONO……………

  14. OLIVA LUIGI ha detto:

    X ONORE.
    SE TU SEI UNO DI QUELLI CHE SUDA PER GUADAGNARSI LO STIPENDIO E NON A RUBARLO NON FACENDO NIENTE SAREBBE COSA BUONA E GIUSTA CHE TI FACESSI REALMENTE CCONOSCERE PER QUELLO CHE SEI.
    FIRMATI PER NOME E COGNOME.

  15. ghinoditacco ha detto:

    Egr. ex agente sig. Oliva, da quello che si è potuto constatare leggendo questi commenti, Lei non è stato di gradimento alla popolazione: vuoi per il modo di esplicare quelle poche mansioni che Vi sono state attribuite, vuoi per il carattere è quindi il modo di comportarsi, a mio modesto parere non sarebbe stato meglio non rispondere a questi commenti(???) e magari rilassarsi e godersi la pensione che visti i tempi tutti la inVidieranno!!!!

  16. giovanni giannitti ha detto:

    caro ghinoditacco solo i vigliacchi non rispondono per non subire ancora di piu’. Penso che gigino dopo tanti anni di carriera qualcosa di buono l’abbia fatto: a volte la divisa rende l’uomo duro che agli occhi degli altri sembra che non abbia cuore.
    Però al di fuori del suo lavoro e’ un buon marito e padre, come ho sempre detto e lo dico perche sono anche io italiano. Chi non ha peccati scagli la prima pietra e di peccatori nel paese ce ne sono tanti. Allora come fate a commentare? penso che e’ ora di andare in chiesa a confessarsi. Gigino non farti nervoso per questi 4 amici nemici.
    Ama il prossimo come te stesso.
    gianni

  17. LUIGI OLIVA ha detto:

    PER GHINODITACCO.

    CERCA DI STARE QUANTO MENO POSSIBILE IN UFFICIO CHE STARE MOLTO SEDUTO TI PUO’ FARTI AGGRAVARE ULTERIORMENTE LA SALUTE.
    MI AUGURO CHE ANCHE TU VEDA LA PENSIONE.

  18. A VRENNA ha detto:

    giggi’ non prendertela piu’ di tanto sicuramente non eri uno stinco di santo e marachelle ne hai fatte pure tu, ma i tuoi ex colleghi che sono rimasti non sono da meno…urtroppo stammo a ATRIPALDA

  19. marco ha detto:

    X ORBESERVER.
    STAI ALL’IMPIEDI COSI’ NON FARAI PEGGIORARE LA TUA SALUTE GIA’ COSI’ MINATA.

  20. LUIGI OLIVA ha detto:

    X GIOVANNI GIANNITTI.
    caro zio gianni, non consumarti a rispondere a lor signori, questi sono quelli che io ho cercato di farli lavorare in mezzo alla strada,sollecitando COMANDO ed AMMISTRATORI AL RAMO, ma senza alcun risultato. Sono purtroppo PROTETTI da chi di TRAFFICO ne conosce ben poco.
    IN piazza umberto I, l’addetto ai lavori, anzichè rinverdire lo spazio per gli avventori della farmacia AQUINO, così come per tutte le altre, segnaletica già esistente, sono stati inventati due nuovi posti auto per portatori di handicap, rimuovendo quella già esistente.
    Questi sono i risultati. penso che anche per la segnaletica in Atripalda, ci saranno a breve delle novità.

  21. Alfredo ha detto:

    Gigi, Finisci la e goduti la pensione che i danni li hai fatti pure tu , sicuramente non restano persone serie ma tu tieni a serpe rindo a mane a!!!!

  22. Michele Pezza ha detto:

    Egr. Sig.Oliva, non le consento di offendere il mio illustre cognome,nè tantomeno il mio grado conquistato sul campo anche con missioni in Irak ed in Afganistan. Inoltre non so lei di quale ufficio parla,forse del suo ex ufficio con il quale io non ho avuto mai niente a che fare, come lei!

  23. LUIGI OLIVA ha detto:

    per il GenERALE pEZZA mICHELE.
    le RIBADISCO LE MIE PERPLESSITà NEL RICONOSCERLA QUALE GENERALE non conoscendo nessun Pezza
    michele residente ad Atripalda anche nel recente passato, visto la mia lunga carriera nel comando di vigili urbani.
    se proprio ci tiene a farsi conoscere, può telefonare presso la mia abitazione a qualsiasi orario.
    Il numero è sull’elenco telefonico alla Via Largo Bruno Buozzi.
    SALUTI e a presto a risertirci.

  24. Spina Salvatore ha detto:

    Gigí non ti arrabbiare,ho parlato con il Cav. Gennaro Marena per farti diventare Cavaliere….poi quando ti arriverà la nomina faremo una grande festa anche con i fuochi in piazza…Ciao Salvatore

  25. peppoabotta ha detto:

    TIENI RAGIONE OLIVA GLI AMMINISTRATORI AL RAMO NU’ SO’ BUONI…

  26. LUIGI OLIVA ha detto:

    X SPINA SALVATORE.
    NON HO PAROLE PER RISPONDERTI.
    FATTI CONOSCERE CARO SALVATORE SPINA COSI’ TI FARO’ PROPORRO’ DA NAPOLITANO E NON A MARENA LA TUA NOMINA A CAVALIERE.

  27. uno qualsiasi ha detto:

    Egregio Signor Luigi Oliva, io ho avuto il piacere di conoscerla tanto tempo fa e sono rimasto veramente colpito dalla sua genitlezza e disponibilità e per questo motivo non capisco perchè tutti l’attaccano sul suo operato trascorso nei vigili urbani. Da quello che ho capito lei è andato in pensione e questo forse non le ha fatto molto piacere e a dir il vero neanche a me perchè avrei bisogno di un’altra sua cortesia come ebbe a farmela tanto tempo fa quando mi permise di godere delle agevolazione sull’acquisto di prima casa in Atripalda anche se non ero molto presente in paese. Comunque le auguro tanta felicità e non dia retta ai commenti, questa è tutta gente che non ha voglia di lavorare come ha fatto lei in tanti anni di onorato servizio e quindi in qualche modo deve passare il tempo. Si goda pure la tanta meritata pensione e ne sia contento perchè quelli che scrivono non si sa se mai la vedranno.

  28. non ho capito ha detto:

    Signor uno qualsiasi che significa -non ero molto presente in paese- ?

  29. uno qualsiasi ha detto:

    Pensavo si fosse capito che ho fatto solo l’atto di presenza ma non ho mai abitato ad Atripalda, perchè che c’è di male?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *