alpadesa
  
Flash news:   Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi” Riparazioni alla centrale idrica di Cassano Irpino: 102 comuni senza acqua da domani Alvanite, dopo le nuove polemiche interviene l’assessore al Patrimonio Del Mauro: «Il quartiere sconta almeno quindici anni di mancata manutenzione che certamente non si può imputare a quest’amministrazione. Noi stiamo facendo il possibile, ma non sono case con la scadenza, questa è una barzelletta» “Atripalda ricomincia a correre”, lettera d’amore alla città del decano dei commercianti Pasquale Pennella

Atripalda calcio, il capitano Mario Tirri presenta la sfida con il Sant’Agnello: “Reagire in fretta per cancellare il passo falso del derby”

Pubblicato in data: 3/11/2012 alle ore:10:30 • Categoria: Calcio, Sport

mario tirriDimenticare il derby è l’obiettivo numero uno dell’Atripalda attesa dalla trasferta di Massa Lubrense che la vedrà opporsi al Sant’Agnello. La sconfitta con l’Eclanese ha gettato pesanti ombre sulla continuità di rendimento dei biancoverdi, traditi dall’euforia innescata dal blitz di Angri. L’intero ambiente non ha digerito la brusca frenata nell’appuntamento con i cugini gialloblu ed ora attende una risposta immediata sul piano caratteriale. L’operazione riscatto partirà dalla Terra delle Sirene, dove ad attendere gli uomini di Amato ci sarà un Sant’Agnello ringalluzzito dal successo in esterna ai danni della Virtus Scafatese. La matricola guidata da Antonio Guarracino ha avuto un buon impatto sul torneo, attestandosi a metà classifica con tre vittorie all’attivo. Non mancheranno i problemi per Amato, il quale dovrà fare i conti con qualche defezione di troppo. Sulla penisola peseranno le assenze dei baby Barletta e Prisco, che costringeranno il tecnico mariglianese a rivoluzionare lo schieramento titolare. Preoccupano anche le condizioni di Nappi, che però stringerà come al solito i denti e farà parte dell’undici di partenza. Serviranno, dunque, orgoglio e cuore oltre l’ostacolo, componenti predicate da capitan Tirri per conseguire un risultato positivo: “Vogliamo reagire in fretta per cancellare il brutto passo falso nel derby. Sappiamo che non sarà facile portare via punti da questa trasferta per via delle diverse assenze, ma siamo motivati e ce la metteremo tutta per metterci alle spalle l’ultima sconfitta. Il gruppo è unito e sono certo che chi scenderà in campo per sostituire gli assenti darà il massimo. Siamo consapevoli della nostra forza e dimostreremo che la brutta prestazione con l’Eclanese è stato soltanto un incidente di percorso“. Imparare dagli errori del passato per evitare di incappare ancora in figuracce stile derby: “La sconfitta con l’Eclanese – spiega il capitano biancoverde -dovrà servirci da lezione. Abbiamo sbagliato totalmente l’approccio alla partita. Mentalmente non siamo stati all’altezza della situazione, nonostante il mister ci avesse invitato a rimanere concentrati. Forse abbiamo peccato un po’ di inesperienza. Come squadra ci siamo assunti tutte le responsabilità, ma non ci sentiamo affatto ridimensionati“. Infine, il doveroso pensiero per gli irriducibili che non faranno mancare il proprio apporto anche nella trasferta sorrentina: “Vorrei ringraziarli a nome di tutta la squadra. Sono davvero encomiabili per come sostengono la squadra anche fuori casa. Dispiace non aver ripagato il loro grande tifo durante il derby con un risultato migliore. Ci piacerebbe gioire insieme a loro a partire dalla gara con il Sant’Agnello“.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Dalla libertà vigilata alla casa lavoro: due anni al trentenne autore di centinaia di truffe online

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso dal Tribunale di Avellino nei confronti di Read more

Censimento amianto, “Noi Atripalda” interroga l’ente su esito e provvedimenti da adottare

I consiglieri comunali del gruppo Noi Atripalda, Domenico Landi, Francesco Mazzariello, Maria Picariello, Fabiola Scioscia e Paolo Spagnuolo hanno presentato interrogazione Read more

Detiene illegalmente fucile e munizioni: nei guai 65enne atripaldese

  I Carabinieri della Compagnia di Avellino, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di Read more

Festa dei Musei, sabato e domenica visite al Parco di Abellinum e ai giardini di Palazzo Caracciolo

Torna questo fine settimana, sabato 20 e domenica 21 maggio, la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con eventi e Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *