alpadesa
  
Flash news:   Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza

Pallavolo Atripalda, la sfida contro il Sora tra infortuni e voglia di vincere

Pubblicato in data: 10/11/2012 alle ore:20:55 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

conferenza-totire-pesa-dangeloÉ tempo di scendere in campo per la settima giornata del campionato di A2. La Sidigas Atripalda fa visita alla Globo Sora con al seguito un pullman di tifosi.
Per quanti intendano partecipare alla trasferta con proprie auto l’appuntamento è per domenica pomeriggio alle 14.15 nei pressi della sede societaria di Via Salvi ad Atripalda (adiacente caserma carabinieri).

Obiettivi stagionali molto simili per due squadre rinnovate profondamente negli organici: Scappaticcio, Libraro e Di Marco gli ex in campo che hanno indossato la maglia dei volsci. In classifica sei punti dividono le due formazioni (Atripalda 14, Sora 8) ma la compagine guidata dall’esperto Ricci ha già osservato il turno di riposo.

Vigilia caratterizzata da infortuni: lungo stop annunciato per il capitano dei sorani Stefano Patriarca, frattura ad un dito. Mister Totire nella conferenza stampa di vigilia ha espresso a nome di Atripalda gli auguri all’atleta di una pronta guarigione e l’amarezza nel non vederlo in campo in un big match così atteso. In conferenza stampa anche D’Angelo, il quale ha parlato del suo inserimento quasi fortuito in gruppo e della voglia di far bene nonostante i 34 anni in questa nuova opportunità di misurarsi con la serie A2.
Intanto anche la Sidigas si lecca le ferite dovendo continuare a fare a meno dello schiacciatore Pasquale Gabriele: man mano che l’infiammazione scema l’infortunio al ginocchio si rivela più serio del previsto, la società si augura di poterlo riavere quanto prima a disposizione ora è tempo per lui di pensare solo pieno recupero. Il sodalizio atripaldese intanto cerca di guardarsi intorno, va letto in quest’ottica il provino di un giovane atleta chiamato ad allenarsi con il gruppo. Si tratta del 22 enne di nazionalità serba Milija MRDAK da tre anni nel giro della juniores e più di recente della nazionale maggiore, attualmente milita nel campionato serbo con la maglia del Vojvodina NS Seme NOVI SAD con cui ha disputato anche coppe europee; mister Totire lo conosce avendo giocato contro la Serbia in estate ai campionati europei. La sua posizione verrà valutata la prossima settimana.

L’attenzione ora è tutta rivolta al match contro Sora che potrebbe schierare in campo al posto di Patriarca Claudio Paris lo scorso anno mattatore contro Atripalda con la maglia del Club Italia, con lui in diagonale il forte finlandese Siltala. L’opposto bulgaro Milushev è un altro dei punti di forza innescati dal palleggiatore Paolucci che a centro si giova delle prestazioni di Fortunato, Anzani e Mazzoni all’occorenza, libero è Romiti. Atripalda prova a strappare punti in trasferta.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *