alpadesa
  
Flash news:   Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città Via Melfi ad Atripalda chiude al traffico per un mese a causa di lavori urgenti sulle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” incalza il sindaco sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione

Eventi natalizi, un commerciante di via Gramsci lamenta: “Non siamo di serie B, ci organizzeremo da soli”

Pubblicato in data: 11/11/2012 alle ore:10:49 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

notte-bianca-via-roma-natale-2011Caro Direttore,
con rammarico e grande delusione anche quest’anno siamo stati tagliati fuori dagli incontri avvenuti con l’amministrazione comunale per gli eventi natalizi. Pensavo che con il giovane sindaco Spagnuolo la musica sarebbe cambiata e invece constatiamo che è sempre la stessa eppure con un decano dei commercianti come l’assessore preposto Iannaccone sarebbe dovuta migliorare e invece! Solo ieri (sabato 1o novembre) abbiamo ricevuto una sorta di convocazione, e allora mi viene da pensare che ad Atripalda si fa veramente distinzione tra commercianti di serie A e serie B, infatti alla prima riunione di giovedì, stando alle voci circolanti, erano presenti sempre i soliti di via Roma e qualcuno della piazza, come mai? E’ possibile che non si riesce a fare ancora una seria programmazione di questi avvenimenti? E poi perché non si fa in modo di coinvolgere seriamente tutti i commercianti atripaldesi? Tanto basta fare le belle cose nel salotto di Atripalda (via Roma) (foto: la notte bianca in via Roma 2011) anche per merito dei singoli che si armano e partono, ma poi tutti gli altri?
Noi di via Gramsci ci stiamo organizzando da soli e confermo che lunedì non ci saremo alla riunione.

Grazie dell’attenzione,
un commerciante di via Gramsci

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Eventi natalizi, un commerciante di via Gramsci lamenta: “Non siamo di serie B, ci organizzeremo da soli””

  1. brancaleone ha detto:

    Piena solidarietà a tutti i commercianti non vip di atripalda. Fate bene a contare su voi stessi tanto questi nuovi pseudò amministratori non aspettatevi niente a parte qualche altro aumento di tasse. La musica è. Sempre la stessa che delusione!

  2. Via Roma ha detto:

    Caro commerciante di via Gramsci , sono d’accordo con te in quanto non debbono esistere differenze tra strade e commercianti,pero’ se non fosse per noi commercianti di via Roma in veste di organizzatori non se ne farebbe nulla,,, se ti riferisci alle ” ultimissime” manifestazioni su via Roma , per noi sono state giornate, dove grazie ai grandi organizzatori degli eventi, il commercio lo hanno paralizzato… Stare con la strada chiusa non e’ poco ,,,,, cmq anche con mille difficoltà quest’ anno i cittadini atripaldesi vedranno e vivranno un clima natalizio grazie a noi Commercianti …. Serie A & B …

  3. Truppoaldo ha detto:

    pur volendo sopprimere campanilismi di sorta….appare oggettivo evidenziare che alcune “strade” di atripalda vengono trascurate e/o dimenticate per le feste, salvo poi ricordasene per le cartelle esattoriali….consiglio a tutti di leggere “animal farm” di George Orwell….dopo la rivoluzione degli animali….alcuni di loro presero il potere del vecchio fattore….sicchè corressero lo “slogan ” della rivoluzione nel modo seguente: “tutti gli animali sono uguali ma alcuni sono piu’ uguali di altri”.

  4. musica vera ha detto:

    il problema e’ che il pesce puzza dalla testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *