alpadesa
  
Flash news:   Oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare la tragedia della Shoah Non basta Micovschi, finisce 1-1 col Picerno Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre Pista di pattinaggio per il Natale ad Atripalda, dopo le polemiche sui social per il contributo del Comune il gestore Sergio Argenio si difende La Scandone Avellino battuta da Citysightseeing Palestrina per 57-60 Tributi, il Comune di Atripalda “citofona” agli evasori e morosi: approvati i ruoli per il recupero di Imu, Tasi e Tari Alvanite, lite tra vicini: assolti dall’accusa di lesioni aggravate alla testa con fornetto a microonde e percosse Alberto Alvino dona alla chiesa di Santa Lucia di Serino il quadro nel ricordo di don Antonio Pelosi Comprensivo di Atripalda, oggi e domani si vota per eleggere la componente genitori e il nuovo presidente del Consiglio d’Istituto

Immensa Sidigas Pallavolo Atripalda, vince a Sora in rimonta: 3 a 2. Totire:”Vittoria dedicata a quanti ci hanno seguito”

Pubblicato in data: 12/11/2012 alle ore:00:29 • Categoria: Sport, Pallavolo Atripalda, PallavoloStampa Articolo

esultanza-soraSotto due a zero, in casa di una delle favorite alla conquista dell’A1 in cerca di riscatto dopo due sconfitte… molte squadre avrebbero alzato bandiera bianca. Non la Sidigas. Capace di rimanere incollata alla partita, reagire nel momento più difficile, ribaltare il risultato 3-2 e portare a casa il quarto successo di fila (6 vittorie su 7 incontri). Quello guidato in panchina da Michele Totire è un gruppo duro a morire. La grande impresa tecnica compiuta al Palaglobo, insomma, va di pari passo col grande carattere di squadra.
I biancoverdi non hanno mai mollato. Nè nel primo set, quando qualche errore di troppo in ricezione sulle battute di Siltala e Mazzoni hanno scavato i break decisivi, nè nel secondo, quando Atripalda sempre avanti si è fatta risucchiare nel finale (23-23) da Paris (che contro Atripalda vede sempre rosso) ed i suoi compagni.
La vera partita degli irpini – trascinati da oltre 100 splendidi tifosi al seguito – è cominciata qui, sotto per due a zero. Atripalda in campo ha rasentato la perfezione. Accanto ai devastanti attacchi della bande (Libraro, De Paola e Cazzaniga), Cortina imperioso in ricezione ha dato il là al gioco al centro con l’ex Scappaticcio magnifico direttore d’orchestra. Alla lunga Cazzaniga ha vinto la gara dell’efficacia con il pari ruolo bulgaro Milushev, mentre Di Marco e Candellaro hanno mandato in tilt il muro avversario. Prima 2-1, poi 2-2, con naso sempre avanti. Nel tie break grande equilibrio fino al cambio di campo, Atripalda dopo l’8-6 ha preso il largo. Libraro ha puntellato la ricezione facendo registrare il 73 percento, De Paola ha affondato i colpi a ripetizione, 69percento in attacco, facendo schizzare la Sidigas in vetta alla classifica di squadra con il maggior numero di punti realizzati…500 tondi tondi. La formazione di Ricci ha provato a praticare contromisure ma sulle ali dell’entusiasmo la Sidigas non ha più arrestato la sua corsa.
In classifica terzo posto a 16 punti dietro Città di Castello e Ortona (17).
Un’annata di grandi emozioni per il sodalizio del Presidente Antonio Guerrera, emozioni che proseguiranno sabato 17 novembre nell’anticipo dell’ottava giornata. Per gli impegni concomitanti della Sidigas Scandone basket, Atripalda scenderà in campo prima di tutte ospitando i messinesi del Brolo che hanno ceduto solo al tie break la vittoria alla capolista Città di Castello. La sfida avrà inizio come sempre alle 18.00.
A fine partita dedica speciale di mister Totire per i due punti conquistati a Sora: «Questa vittoria va a quanti ci hanno seguito sin qui con grandi sforzi economici nonostante la crisi, è stato bello vincere per ripagare tanta passione».schiacciata-de-paolatifosi-al-seguito

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *