alpadesa
  
Flash news:   L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città

Medicina, ad Atripalda ortopedici, traumatologi e specialisti della mano da tutto il Meridione per “Happy hand surgery”

Pubblicato in data: 15/11/2012 alle ore:08:05 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

prof-passarettiProsegue l’intenso programma di aggiornamento professionale della Casa di Cura Santa Rita che, dopo gli appuntamenti sul Cariotipo Molecolare e il 2° Corso di Chirurgia Endoscopica rino-sinusale e rinosettoplastica, continua il discorso dell’aggiornamento professionale in chirurgia con “About the hand”, seminario dedicato alla traumatologia della mano e alle sue tecniche operatorie. “About the hand” si svolgerà sabato 17 novembre, dalle ore 9 in poi, nella Sala Conferenze della Casa di Cura Santa Rita ed è riservato a ortopedici, traumatologi e chirurghi della mano. Ideatore e protagonista dell’evento scientifico è uno dei massimi esperti nazionali di questa materia il prof. Umberto Passaretti (foto), Direttore della Struttura Complessa di Chirurgia della Mano e Nervi Periferici dell’Ospedale dei Pellegrini – Centro di Eccellenza Regionale ASLNA1. L’evento sarà un momento d’incontro e di scambio di esperienze tra specialisti che si confronteranno su una serie di casi clinici di particolare complessità. L’evento è destinato a ortopedici, traumatologi e chirurghi della mano e, grazie alla presenza del prof. Passaretti ha già richiamato l’attenzione di specialisti da tutta la Campania e dalle altre regioni del Centro-sud. “Oltre ai classici eventi formativi – spiega il prof. Passaretti – ho inteso creare un’occasione di confronto sul territorio improntata alla concretezza della pratica operatoria che ogni chirurgo della mano incontra nella quotidianità. Non ci sarà il classico incontro con lezione frontale, ma un confronto alla pari nel quale ognuno porterà all’attenzione dei colleghi dei casi clinici concreti, racconterà i propri successi, gli insuccessi o i dubbi. Solo attraverso lo studio, il confronto e l’esperienza, infatti, si può crescere nella pratica medica. Ringrazio il presidente prof. Walter Taccone per l’ospitalità nella Casa di Cura Santa Rita e per l’entusiasmo dimostrato nell’organizzazione di quest’evento”. Fratture, patologie nervose periferiche, malattie degenerative, traumi complessi con interessamento delle diverse strutture della mano: sono tantissime le patologie che saranno affrontate in questo incontro. La mano è un organo complesso indispensabile in tutte le attività dell’uomo: traumi e patologie degenerative possono comprometterne la funzionalità; la chirurgia può fare molto e questo seminario “About the hand” sarà l’occasione di poterlo dimostrare. “Per la Casa di Cura Santa Rita – conclude il Presidente prof. Walter Taccone – tecnologia e formazione professionale sono un imperativo da non discutere mai. Ci siamo dotati di apparecchiature sofisticate come la Risonanza Magnetica Aperta MrOpen, unica nel suo genere in Italia; abbiamo avuto i maggiori esperti di citogenetica a parlarci di un esame, il Cariotipo Molecolare, in grado di evidenziare malformazioni genetiche nel feto in maniera precoce e più sicura della tradizionale amniocentesi; abbiamo avuto il gotha della chirurgia endoscopica otorinolaringoiatrica, quasi quaranta tra docenti universitari, primari e professionisti di altissimo livello per tre giorni serrati di live surgery e adesso abbiamo il piacere di ospitare il prof. Passaretti con questo interessantissimo confronto sulla chirurgia della mano. Accoglieremo con piacere i tanti specialisti che lo verranno a seguire e ascolteremo con vivo interesse i casi clinici che ognuno vorrà sottoporre ai colleghi, solo la formazione, infatti, può dare quello slancio in più per assicurare le migliori cure al paziente e superare, in tal modo, l’impasse nella quale versa la sanità in questo momento di crisi”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Medicina, ad Atripalda ortopedici, traumatologi e specialisti della mano da tutto il Meridione per “Happy hand surgery””

  1. ezia fiore ha detto:

    un grazie infinito e di cuore, principalmente pubblico ed alla portata di chiuque lo leggerà, PROF PASSERETTI ed al suo staff in chirurgia della mano, lo stesso PROF.PASSERETTI ed il suo aiuto DOTT. FUSCO, unitamente a tutto lo staff, riescono nonostante le restrizioni ad effettuare interventi difficili e complicati…a volte e spesso gli stessi si complicano per i tempi di attesa ma EGLI prosegue imperterrito animato da una passione e da un entusiasmo come se ogni intervento fosse il 1…alla fine degli stessi i suoi okki brillano per la soddisfazione e la gratificazione che il suo animo riceve al pensiero di aver salvato da una disabilita’ grave o perenne un essere umano!!!!!!!!! GRAZIE PROFF PASSERETTI GRAZIE DOTT. FUSCO E GRAZIE AL DOTT. SOLDATI ….nonche’ grazie a tutti gli infermieri ai capo infermieri ed anche agli addetti all’igiene che nonostante le ristrettezze loro imposte da una regione campania quasi fallita, riescono a tener pulito un reparto difficile con anche le barelle nei corridoi!!! GRAZIE DI VERO CUORE A TUTTI E CHE IL SIGNORE VI BENEDICA…SEMPRE!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *