- Atripalda News - https://www.atripaldanews.it -

Sosta a pagamento con parcometri e riorganizzazione uffici, parla l’assessore Antonio Iannaccone. Salta il trasferimento dei vigili nella Dogana dei Grani. Dal primo luglio in pensione il comandante Sabino Parziale

grattini1Rilancio della sosta a pagamento per combattere la diminuzione degli incassi mensili, installazione parcometri in centro e riorganizzazione degli uffici comunali ma l’Amministrazione Spagnuolo fa dietrofront sul trasferimento del Comando dei vigili urbani nella Dogana dei Grani di piazza Umberto.
Le questioni legate al Traffico e alla sosta sono state al centro ieri mattina di un incontro al Comune tra l’assessore al ramo, Antonio Iannaccone, il comandante dei vigili, tenente Sabino Parziale, e la cooperativa che gestisce il servizio della sosta a pagamento. Dall’incontro è emersa la volontà della maggioranza di ampliare le aree con strisce blu per aumentare gli incassi e procedere all’installazione dei parcometri.
antonio-iannaccone«E’ un incontro che i vigilini ci avevano richiesto da tempo perché vogliono certezze sul futuro – spiega l’assessore Iannaccone (foto) -. La cooperativa sociale ha un’estensione della convenzione con una proroga fino a quando non sarà effettuata la gara pel’installazione dei parcometri».
Nei piani dell’Ufficio Traffico a gennaio partiranno due gare d’appalto: la prima per l’acquisto di 7 o 8 parcometri (ciascuno dal costo di circa 8mila euro) da installare lungo le strade del centro e la seconda per procedere all’affidamento del servizio di sosta a pagamento. «Puntiamo ad estendere l’area di sosta a pagamento – prosegue Iannaccone – ma alla cooperativa di vigilini ho chiesto che venga svolto nel frattempo un servizio più efficiente. Siamo passati infatti da un incasso mensile iniziale di circa 7.500 euro ad un incasso attuale di circa 5mila euro. Questo dato significa che il servizio è peggiorato e che anche la cooperativa, che trattiene il 55% dell’incasso, alla fine prende di meno. I parcometri saranno gestiti e acquistati dal Comune mentre il servizio sarà gestito dalla cooperativa che si aggiudicherà la gara. Puntiamo così ad incassare di più per far guadagnare anche i vigilini».
La giunta ha anche deciso di potenziare l’organico dei vigili con la delibera di assunzione di due nuove unità.
sabino-parzialeIl comandante del corpo, tenente Sabino Parziale (foto), andrà in pensione il prossimo 1 luglio 2013. «Sul comando – spiega Iannaccone – decideremo in giunta se procedere con una convenzione con i comuni consorziati o fare un concorso pubblico».
Dietrofront invece sulla proposta del sindaco di trasferimento del Comando dei Vigili da Palazzo di città alla Dogana dei Grani. «I vigili resteranno al Comune ma con una migliore dislocazione degli uffici. Sulla Dogana dei Grani c’è infatti la disponibilità della Regione Campania che con l’ausilio della Soprintendenza ha individuato un finanziamento per rilanciare e valorizzare lo storico edificio. Il progetto va presentato in tempi rapidi ma è incompatibile con la presenza dei vigili».
Il punto Informagiovani invece andrà nella Biblioteca comunale di piazza Sparavigna per dar vita ad un Polo culturale. «Ci sono delle resistenze da parte dei dipendenti sulla riorganizzazione degli uffici – conclude l’assessore – ma siamo tutti convinti che bisogna mettere mano agli uffici comunali, potenziando l’Ufficio Tributi con un tecnico dell’Utc per dar vita ad una macchina comunale più efficiente visto che stiamo solo ora inviando i ruoli dei verbali del codice della strada per gli anni 2008 e 2009 che erano a rischio prescrizione».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli: