alpadesa
  
Flash news:   Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto L’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Salsano condannato in primo grado dal Tribunale di Avellino Sbanda con l’auto e abbatte una palma. Foto Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Nozze Donnarumma-De Maio, auguri Il Circolo Amatori della Bici finalmente a braccia alzate Incendio a Pianodardine, scattano i divieti. Il sindaco di Atripalda firma l’ordinanza

Pronto riscatto per l’Avellino, battuto il Gubbio al Partenio per 2 a 0. In rete Herrera e Castaldo

Pubblicato in data: 18/11/2012 alle ore:17:24 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

esultanza-avellino-sorrentoRiscatto immediato per l’Avellino di mister Rastelli che con un goal per tempo liquida il Gubbio. Le reti portano la firma di Herrera e Castaldo. Una prestazione attenta quella dei lupi, che non hanno concesso quasi nulla agli avversari umbri. Al termine della gara la squadra si va prendere il meritato applauso della Curva Sud che festeggia veemente per un successo più che meritato. Oltre alla vittoria, arriva una bella prestazione da parte dei biancoverdi che avrebbero potuto superare i rossoblù con un risultato molto più rotondo. I lupi dopo dodici minuti di gioco sono già in vantaggio grazie ad una deviazione del nino Herrera su un tiro di Angiulli. Nel secondo tempo i lupi cercano in più riprese di segnare il goal del raddoppio ma sprecano troppo ma riescono a trovare la rete del raddoppio grazie ad un rigore assegnato dall’arbitro per atterramento di Bariti da parte del portiere Venturi che viene espulso in quanto ultimo uomo. In porta va Palermo a causa dei cambi terminati per i rossoblù e dal dischetto si porta l’infallibile Castaldo che porta i biancoverdi sul 2 a 0. La partita finisce qui con l’Avellino che conquista tre punti preziosissimi che portano la squadra di Massimo Rastelli al secondo posto in classifica dietro alla coppia Latina e Frosinone di una sola lunghezza.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *