alpadesa
  
Flash news:   Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi” Riparazioni alla centrale idrica di Cassano Irpino: 102 comuni senza acqua da domani Alvanite, dopo le nuove polemiche interviene l’assessore al Patrimonio Del Mauro: «Il quartiere sconta almeno quindici anni di mancata manutenzione che certamente non si può imputare a quest’amministrazione. Noi stiamo facendo il possibile, ma non sono case con la scadenza, questa è una barzelletta» “Atripalda ricomincia a correre”, lettera d’amore alla città del decano dei commercianti Pasquale Pennella

Movida violenta: giovane pestato a sangue. L’episodio ieri notte in un locale di via San Lorenzo, indagano i Carabinieri

Pubblicato in data: 23/11/2012 alle ore:14:15 • Categoria: Cronaca

carabinieriAncora un episodio di movida violenta nell’hinterland avellinese. La vicenda si è consumata questa notte ad Atripalda, all’interno di un locale di via San Lorenzo quando, a causa di futili motivi, un 26enne pregiudicato di Avellino ha aggredito a calci e pugni un giovane di Cesinali. Immediato l’intervento dei Carabinieri della stazione di Atripalda e quelli del Comando di Avellino che hanno sedato la lite ed identificato l’aggressore. Ulteriori accertamenti sono in corso anche grazie ai filmati girati dalle telecamera a circuito chiuso posizionate nei pressi del locale. La vittima ha riportato lesioni guaribili in dieci giorni.
L’aggressore rischia una querela di parte.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Per garanzia esibisce in un’agenzia di viaggi falso distintivo dell’arma, due persone denunciate in città

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno denunciato due persone, un uomo e una donna del Mandamento baianese, poiché ritenute Read more

Paura e giallo in piazza Umberto: fiamme in un bar chiuso da mesi. FOTO

Hanno forzato e poi sfondato la vetrata d’ingresso di un bar lanciando del liquido infiammabile all’interno e appiccando il fuoco. Read more

Aveva minacciato di diffondere su Internet i video dell’incontro amoroso se l’amante non avesse pagato: pesanti le accuse per il 39enne atripaldese

Aveva minacciato di diffondere su Internet i video dell’incontro amoroso se l’amante non avesse pagato. Un tentativo di estorsione che Read more

Sorpreso con attrezzi atti allo scasso di auto in un parcheggio di un supermercato, 39enne di Castelvetere denunciato dai Carabinieri di Atripalda

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un uomo ritenuto responsabile del reato di possesso Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Movida violenta: giovane pestato a sangue. L’episodio ieri notte in un locale di via San Lorenzo, indagano i Carabinieri”

  1. ANDREOTTI ha detto:

    E’ SEMPRE LO STESSO LOCALE??? MA SCUSATE STI CARABINIERI CHE VANNO A CHI ASPETTANO A CHIUDERE IL LOCALE??? O FORSE PER IL LOCALE C’E’ PROTEZIONE…….POLITICA????

  2. INDIGNATO ha detto:

    Sempre lo stesso locale che per di più ha avuto anche il permesso di restare aperto 24 ore su 24…….ah quella giustizia che non esiste…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *