alpadesa
  
sabato 11 luglio 2020
Flash news:   Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi

Altriformaggi, giovedì si apre il convegno scientifico internazionale per la valorizzazione dei prodotti caseari

Pubblicato in data: 25/11/2012 alle ore:11:00 • Categoria: Attualità

tracciabilita-prodotti-tipici-formaggi-irpiniSi aprirà giovedì 29 novembre alle ore 14.30 il convegno scientifico internazionale “Altriformaggi” acronimo di Autenticità, Legislazione, TRadizione e Innovazione per la valorizzazione delle produzioni casearie. Al taglio del nastro parteciperanno il presidente della Provincia di Avellino Cosimo Sibilia, l’assessore all’Agricoltura e direttore del Cnr Raffaele Coppola e il professore Eugenio Parente dell’Università degli Studi della Basilicata. Gli interventi tecnici saranno curati da Paul McSweeney, School of Food and Nutritional Sciences, University College Cork Irlanda che tratterà l’argomento sui Parametri fisico-chimici che interessano formaggio di qualità.
Il tema della Tutela delle produzioni tradizionali: aspetti legislativi e sicurezza alimentare sarà curata da
Eugenio Parente e Franco Addeo: “L’enorme patrimonio di prodotti caseari italiani, la cui difesa è largamente affidata ad un complesso e vario sistema di marchi di qualità, è continuamente minacciato da contraffazioni e truffe che confondono i consumatori italiani e non, e dalle politiche legislative di alcuni paesi che associano la produzione di formaggi a latte crudo con rischi veri o presunti per la salute dei consumatori”. L’obiettivo di questa sessione è affrontare i temi legati alle politiche di tutela delle produzioni casearie, spaziando dai temi legati alla legislazione fino a quelli legati alla sicurezza alimentare.
Si susseguiranno gli interventi di Fabio Fuselli dell’Ispettorato Centrale per il Controllo della Qualità dei Prodotti Agro-alimentari. Franca Fraternali, King’s College London porterà la sua esperienza in vista di “strumenti bioinformatici per accertare il autenticità dei prodotti alimentari tradizionali”, Franco Addeo, Università degli Studi di tartufo formaggioNapoli, spiegherà “Aspetti legislativi connessi alla produzione della Mozzarella di Bufala Campana”. Al centro dell’attenzione di ricercatori, studenti e rappresentanti delle Istituzioni anche il tema della sicurezza delle produzioni tipiche con l’intervento di Pietrino Deiana dell’Università degli Studi di Sassari. Franco Adornato, Università degli Studi di Macerata illustrerà sulla sicurezza alimentare tra mercato, consumatori e territorio.
A seguire le varie relazioni selezionate dal gruppo scientifico: P. Tremonte, G. Pannella, L. Falasca, L. Tipaldi,
M. Succi,V. Capilongo, R. Coppola, E. Sorrentino su Latte crudo rischi e opportunità. G. Licitra, F. La Terra, S. Mirabella, G. Belvedere, M. Caccamo, CoRFiLaC su sicurezza alimentare e tecnologia casearia tradizionale nei paesi in via di sviluppo: Wagashi il caso studio. S. Niro, C. Amadoro, A. Fratianni, G. Colavita, G. Panfili, Università degli Studi del Molise.Su valutazione del danno termico in latte crudo sottoposto a bollitura domestica.
A. Gori, C. Cevoli, A. Berardinelli, M.F. Caboni, Dipartimento di Scienze e Tecnologie AgroAlimentari Alma Mater Studiorum – Università di Bologna sui metodi non distruttivi per la definizione dell’autenticità e della conformità del Parmigiano Reggiano grattugiato.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Così non va – lo spazio dedicato alla denuncia dei problemi irrisolti

Dopo la pausa estiva torna la rubrica "Così non va", lo spazio dedicato alla denuncia di piccoli e grandi problemi irrisolti Read more

Dalla libertà vigilata alla casa lavoro: due anni al trentenne autore di centinaia di truffe online

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso dal Tribunale di Avellino nei confronti di Read more

Censimento amianto, “Noi Atripalda” interroga l’ente su esito e provvedimenti da adottare

I consiglieri comunali del gruppo Noi Atripalda, Domenico Landi, Francesco Mazzariello, Maria Picariello, Fabiola Scioscia e Paolo Spagnuolo hanno presentato interrogazione Read more

Detiene illegalmente fucile e munizioni: nei guai 65enne atripaldese

  I Carabinieri della Compagnia di Avellino, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *