alpadesa
  
domenica 12 luglio 2020
Flash news:   Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata

Luminarie ed eventi per il Natale in città, i commercianti si tassano ed in collaborazione con il Comune organizzano mezze notti bianche. Il sindaco: «L’Amministrazione punta ad uniformare le luminarie in tutte le strade del centro per dimostare come il commercio è unito e responsabile»

Pubblicato in data: 25/11/2012 alle ore:14:27 • Categoria: Attualità, Comune

luminarie-2011-via-fiume-3Luminarie ed eventi per il Natale, i commercianti si tassano (quota di 100 euro ciascuno) ed in collaborazione con il Comune organizzano mezze notti bianche, eventi ed una pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto. Anche quest’anno gli esercenti atripaldesi si stanno adoperando per rendere più accogliente la cittadina del Sabato in occasione delle festività natalizie, per risollevare il commercio ed invogliare a comprare i regali natalizi nei negozi atripaldesi. Già ci sono state una serie di riunioni tra i referenti di strada (Sonia Battista, Mimmo Caronia, Massimiliano Del Mauro, Carmen Parziale, Raffaele Di Gisi e Sabino della Giostra) che operano nelle principali vie del commercio locale con l’assessore al Commercio Antonio Iannaccone ed il supporto di Gerardo Iannaccone di AssoCia. La disponibilità del Comune è di offrire una fattiva collaborazione sostenendo il costo della corrente elettrica. Da ieri mattina è iniziato l’allestimento in piazza Umberto della pista di pattinaggio e da domani invece l’installazione di luminarie uniformi per le strade del centro: via Appia, via Roma, via Aversa, piazza Umberto, via Fiume e via Manfredi. Saranno illuminate anche le chiese ed i ponti sul fiume Sabato con giochi di luce suggestivi. Nelle previsioni dei promotori anche l’organizzazione di mezze notti bianche: la prima sabato 8 dicembre per replicare poi sabato 15 dicembre e domenica 16. «L’intenzione dell’Amministrazione è di voler uniformare le luminarie in tutte le strade del centro – afferma il sindaco Paolo Spagnuolo -. Stiamo valutando dei preventivi ma già in settimana inizierà l’installazione. In via di perfezionamento anche il calendario degli eventi che si aprirà il 5 dicembre con una diretta nella trasmissione Sereno Variabile di Rai Due. L’Amministrazione si sta facendo carico di questo coordinamento tra i commercianti. Un’operazione non facile – conclude Spagnuolo – ma sarebbe bello arrivare a ciò per mostrare alla Provincia come la classe dei commercianti è unita e responsabile».
«Nelle mezze notti bianche – spiega Gerardo Iannaccone di AssoCia – i negozi resteranno aperti fino a mezzanotte tra artisti di strada, musicisti, stand enogastronomici ed offerte allettanti. Non mancherà animazione per i più piccini con spettacoli di magia, burattini ed il classico trenino di Natale. Un risultato ottenuto grazie ai referenti di zone e al coordinamento del Comune».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Medaglia di bronzo a Parigi, il maestro D’Alessandro ringrazia l’Amministrazione per il riconoscimento in Comune

Il Maestro D'Alessandro premiato dal Sindaco, avvocato Paolo Spagnuolo, dall'Assessore Antonio Prezioso e dal consigliere comunale, il Signor Pascarosa, presente Read more

Seconda edizione “Premio Elio Parziale”, cerimonia conclusiva con i sette vincitori. Il sindaco: «L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi». Fotoservizio

«L’intera comunità atripaldese ha bisogno di esempi positivi ed Elio Parziale, uomo onesto, dedito al lavoro, che ha assunto il Read more

Atripalda in rosa ospita per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. FOTO

Atripalda si è tinta di rosa per ospitare per il secondo anno consecutivo la Carovana del Giro d’Italia. Tra palloncini, Read more

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum a polo culturale dell’Area Vasta. FOTO

Atripalda candida il parco archeologico di Abellinum come attrattore del polo culturale nell’ambito dell’Area Vasta di Avellino. Lo fa alla Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Luminarie ed eventi per il Natale in città, i commercianti si tassano ed in collaborazione con il Comune organizzano mezze notti bianche. Il sindaco: «L’Amministrazione punta ad uniformare le luminarie in tutte le strade del centro per dimostare come il commercio è unito e responsabile»”

  1. MORO ha detto:

    IATIVENNE

  2. ASSOCIA TO ha detto:

    CREDEVO CHE I RAPPORTI TRA GERARDO E ANTONIO IANNACCONE NON ERANO TANTO BUONI FORSE MI SBAGLIAVO

  3. mastrolindo ha detto:

    gira e gira e il cedriolo lo prende sempre in quel posto l’ortolano-
    la corrente la mette a disposizione per le luminarie l’amministrazione.
    ma chi la paga dopo: gli amministratori o i cittadini??????

  4. marchitiello ha detto:

    a corrente la deve pagare chi ne fa uso per le luminarie
    e non chi non centra niente come cittadini.
    oppure fatela pagare all’assessore iannaccone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *