alpadesa
  
Flash news:   Sorveglianza rafforzata: il prefetto Spena blinda Atripalda e Solofra dopo gli attentati intimidatori con le bombe carta Coronavirus, da lunedì 18 gennaio in presenza anche la terza classe della Primaria Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti” La formaggeria riapre a 24 ore dal raid, Luca: “Siamo forti, andiamo avanti come se nulla fosse” Esposto per i concorsi a premi in città, scatta la solidarietà bipartisan ad Atripalda

Caro mensa, la consigliera Gianna Parziale incontra il sindaco Spagnuolo che ha assicurato costi più bassi

Pubblicato in data: 29/11/2012 alle ore:21:30 • Categoria: Pdl, Politica

gianna-parzialeMartedì 27 novembre, la consiglieradi minoranza Gianna Parziale, accompagnata dal consigliere Vincenzo Moschella, come da richiesta protocollata il giorno precedente, ha incontrato il sindaco Paolo Spagnuolo nella sua stanza presso gli uffici Comunali.
L’incontro era stato convocato per poter confrontare le richieste emerse dall’incontro indetto dalla consigliera Parziale presso il Circolo Via Fiume, con i rappresentanti di classe delle scuole dell’infanzia, e l’incontro del Sindaco con i rappresentanti del Consiglio di circolo.
Ciò che è emerso, a consuntivo di tutti i pareri raccolti, è un’unanime malcontento sul caroprezzi dei singoli pasti della mensa scolastica e lo scetticismo dai parte dei genitori sull’utilizzo delle potenziali card prepagate per il pagamento dei pasti stessi.
Il Sindaco ha rassicurato che entro i primi 10 giorni di dicembre sarà affisso il bando per l’affidamento dell’appalto della nuova mensa scolastica. Ha inoltre garantito che prima dell’aggiudicazione dell’appalto avrà un ulteriore incontro con i rappresenti del consiglio di circolo, anche alla presenza della consigliera Parziale, per concordare la proposta migliore. Infine ha concordato con la consigliera la conferma della reistituzione della Commissione Mensa.
Il Sindaco, infine, dopo aver ascoltato quanto riportato dalla consigliera sulle reali problematiche economiche e didattiche delle famiglie del paese, ha garantito che il prezzo massimo finale di ogni pasto non si discosterà in modo significato da quello attuale. Spagnuolo ha anche raccolto le altre problematiche riportate dalla consigliera Parziale, problematiche di natura strutturale e non. “Oltre al rincuorante dato sui prezzi dei pasti, un altro aspetto decisamente incoraggiante è emerso da questo incontro.
Le parti politiche, seppur collocate in seggi opposti dei banchi del consiglio comunale, mantenendo un atteggiamento propositivo, risolutivo e pacato per la risoluzione dei problemi del paese, riescono a collaborare in modo proficuo e costruttivo per il bene della città. Sono molto contenta di essere stata portavoce di tante famiglie e di tanti bambini e di aver dato il mio apporto concreto per la risoluzione di un problema davvero oneroso. Spero che il Sindaco mantenga ogni parola datami, ma il mio compito è vigilare su questa faccenda e fare in modo che ogni promessa sia davvero debito
” dichiara Gianna Parziale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 risposte a “Caro mensa, la consigliera Gianna Parziale incontra il sindaco Spagnuolo che ha assicurato costi più bassi”

  1. Rosa ha detto:

    Costi più bassi per quelli che non hanno mai pagato e costi altissimi per chi ha sempre pagato! Eliminate la mensa e fate stare i bambini a scuola fino alle 14.00! Perchè a rimetterci saranno sempre gli stessi. alla fine solo i nostri figli saranno privati di questo momento di condivisione!

  2. Nappo Carmela ha detto:

    Carissima Gianna deve pagare chi ha reddito! Devono mandare il modello Isee al comune così chi è piu ricco paghi e chi è povero lo deve dimostrare. Inoltre si devono fare i controlli perche ci sono persone che fanno furbi ciao

  3. mastrolindo ha detto:

    che amministratori sensibili.
    La differenza adesso la metterà il primo cittadino????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *