alpadesa
  
domenica 16 febbraio 2020
Flash news:   Il Consiglio d’Istituto del Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda elegge presidente Roberto Savarese ribaltando l’esito delle elezioni suppletive. Due genitori allontanati dai Vigili Laurea con lode di Francesca Bellizzi, auguri L’imprenditore atripaldese Marco Romano premia l’ex capitano della Roma Francesco Totti Us Avellino: Carlo Musa sollevato dall’incarico In marcia per la pace questo pomeriggio ad Atripalda L’ala piccola Lorenzo De Blasi si aggrega alla prima squadra della Scandone Avellino Via Melfi chiude di nuovo al traffico per lavori straordinari alle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Parte l’intervento di regimentazione delle acque a contrada Fellitto ad Atripalda. Foto Coniugi atripaldesi citano in giudizio Tour Operator per danno da vacanza rovinata Avellino–Cavese, disposizioni a seguito della chiusura della Tribuna Terminio

Giallo alla clinica Santa Rita, lunedì l’autopsia del giovane anestesista trovato morto

Pubblicato in data: 7/12/2012 alle ore:20:30 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieri Santa RitaE’ fissata per lunedì l’autopsia sul corpo del giovane anestesista rinvenuto cadavere nel bagno della sala operatoria della Clinica Santa Rita di Atripalda.
Il 42enne di Nocera Inferiore, avrebbe dovuto anestetizzare un bambino in attesa di una operazione. Il corpo del medico è stato rinvenuto all’interno del bagno dello spogliatoio della sala operatoria della casa di cura atripaldese dove lavorava.
G.N, le sue iniziali, sposato ma senza figli, era infatti atteso in sala operatoria dove doveva essere effettuato un intervento ed operato un giovane. Così è stato cercato dai medici e colleghi a lungo prima in sala operatoria e poi in reparto fino a quando hanno provato a chiamarlo sul cellulare.
A quel punto due dipendenti hanno sentito il telefonino squillare nel bagno. Hanno provato a chiamarlo ma visto che nessuno rispondeva hanno deciso di forzare la porta d’ingresso ritrovando il corpo esanime nel bagno al secondo piano della struttura sanitaria. Il corpo era riverso sul pavimento, privo di vita. Subito i due dipendenti si sono resi conto della tragedia, infatti ogni tentativo di rianimarlo è stato purtroppo inutile. A quel punto è stato lanciato l’allarme ed informato anche le forze dell’ordine di quanto accaduto.
Immediatamente sul posto sono giunti i Carabinieri della locale stazione con il comandante Costantino Cucciniello che ha subito avviato i rilievi del caso nel bagno per chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto. Secondo quanto emerso il medico stava per entrare in sala operatoria per un intervento chirurgico. I colleghi hanno raccontato ai militari ciò che era avvento. A stroncarlo un arresto cardiocircolatorio. Subito gli investigatori hanno informato la Procura di Avellino che ha proceduto alla nomina di un medico legale. Dopo una prima ispezione esterna del corpo da parte del medico legale Carmen Sementa, che ha escluso la morte violenta, la salma è stata trasferita presso l’obitorio dell’Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino dove lunedì sarà sottoposta all’esame autoptico e a tutti gli accertamenti necessari per capire l’esatta cause della morte così come disposto dal sostituto procuratore della Repubblica di Avellino, dottoressa Maria Luisa Buono, che coordina le indagini con i Carabinieri della locale stazione coordinati dai colleghi della Compagnia di Avellino.
Infatti come da prassi è stata aperta un’inchiesta per consentire di accertare i motivi alla base del decesso.  Bisognerà perciò attendere l’esito dell’autopsia per conoscere le reali cause di un’altra tragedia che ha scosso improvvisamente in un freddo pomeriggio di dicembre la cittadina del Sabato.  Sconcerto e dolore tra il personale della casa di cura privata e tra quanti lo conoscevano. Il 42enne era infatti da tutti apprezzato e stimato come medico dalle doti umane.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Giallo alla clinica Santa Rita, lunedì l’autopsia del giovane anestesista trovato morto”

  1. Anna ha detto:

    Arrivederci dottore, ricorderemo sempre il suo sorriso….ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *